I FATTI DELLA GIORNATA

Andrea Giuri firma il primo successo del Malborghetto

PRIMA CATEGORIA

Una giornata all’insegna del numero tre. Le prime tre vincono tutte e tutte realizzando tre gol. Il calendario non prevedeva ostacoli insormontabili ma qualsiasi partita può nascondere delle insidie. A dire il vero, nemmeno la spesso menzionata rotondità del pallone poteva regalare qualche chance alla Folgore, nel più classico dei testa coda in casa del Cedarchis. La coppia Moro – Granzotti ha provveduto al disbrigo della pratica e per il “Ceda” non ci sono stati patemi. Pochi patemi ha avuto anche il Real che in casa del Cercivento era già sul doppio vantaggio in meno di mezzora. Il “Curçu” avrebbe potuto rientrare in partita ma De Giudici ha ipnotizzato Morassi sventandogli un calcio di rigore (seconda prodezza consecutiva del portierone biancorosso dopo quella riuscitagli domenica scorsa al cospetto di Fruch). Anche il Trasaghis ha calato il suo tris aggravando la posizione della Moggese che ha rimediato 4 sconfitte ed un pareggio nelle ultime 5 partite. Anche nella zona retrocessione, il numero 3 è stato in qualche modo protagonista: i Mobilieri affondano ad Ovaro sotto un 3 a 0 che non ammette molte repliche. Tre gol, poi, li ha segnati anche il Villa nello scontro diretto con la Velox, peccato (per il Villa) che la squadra avversaria ne abbia fatta esattamente il doppio. Il 6 a 3 con il quale la squadra arancione soccombe in casa (esaltando le doti della Velox formato esportazione) è una mazzata tremenda e Di Lena dovrà soprattutto rimettere insieme i cocci di un morale che i suoi ragazzi avranno sotto i piedi. Alla regola del 3 non sfugge nemmeno una frizzante Pontebbana che va a sbancare Bordano: i ragazzi di Cappellaro ritrovano fiducia e punti su un campo dove passare non è mai facile per nessuno. Nella giornata delle tante segnature (27, record stagionale della categoria) spicca il nulla di fatto tra Cavazzo e Campagnola, finita a reti bianche e significativo del momento così così delle due compagini.

SECONDA CATEGORIA

Il Castello vola a più 13 sul quarto posto. Il buon Mirco Carnelutti, insomma, può già iniziare a riempire i moduli per l’iscrizione in Prima categoria. E’ un Castello che vince anche soffrendo ed il valore di due 1 a 0 consecutivi oltre a portare 6 punti denota la personalità di una squadra capace di trovare il gol con giocatori diversi. Nel campionato delle squadre “normali”, spiccano l’Illegiana ed il Val Resia che ora sono appiate al secondo posto dopo i facili successi interni contro un Timaucleulis decimato, così come decimato era l’Ampezzo messo sotto al “Rop”. Fa un pochino più scalpore, invece, la sconfitta rimediata dall’Arta in casa di un Rapid in buona forma: i viola (che già domenica avevano disputato una buona gara contro l’Audax uscendone immeritatamente sconfitti) superano i termali che dovranno rivedere qualcosa se non vogliono perdere di vista il podio. Si riprende (ed alla grande!) il Sappada che rovina la festa di Presenaio, dove il San Pietro inaugurava l’impianto d’illuminazione. Per quanto riguarda l’impianto tutto ok; il black out l’ha avuto la squadra di casa che dopo 10’ era già sotto di tre reti! Perde male anche il Ravascletto (alla non sconfitta consecutiva!) nei confronti di un’Edera che con due vittorie di fila si sta preparando a ricevere il Castello domenica prossima. Anche in questo girone l’unico pareggio è a reti bianche: tali le hanno lasciate gli attaccanti di Amaro e Verzagnis.

TERZA CATEGORIA

Il clou della serata era a Paluzza, dove i locali attendevano il Comeglians. E’ finita 1 a 1, al termine di un match condizionato molto dalla paura e da un terreno di gioco infido. La partita ha detto che entrambe le squadre hanno le carte in regola per giocarsela fino in fondo. Nel frattempo però l’Ancora se ne va e dopo il successo sul Fusca sono 12 i punti di vantaggio sulla quarta in classifica. Un bel gruzzolo, sicuramente. Nelle altre partite spicca il primo successo stagionale del Malborghetto (vittima l’indecifrabile Val Fella) ed il rotondo successo della Stella Azzurra sul Rigolato. Un gol di Iacomino regala i tre punti al Tarvisio contro il Lauco, mentre La Delizia e Val del Lago impattano nel classico match di metà classifica.

 

28 Comments

  • Posted 7 Luglio 2011 07:57 0Likes
    by rossi

    …pontebbana?????

  • Posted 7 Luglio 2011 08:44 0Likes
    by wise

    Per cause di studio mi trovo a più di mille km dai miei compagni, e sono felice nel vedere che conquistano punti su punti e che sono sempre più in testa al campionato di terza! Inoltre vorrei fare un grandissimo complimento a Roberto Cappellari sempre più bomber(esportato) di questa squadra! L’ anno scorso l’ Audax non ha avuto fiducia in lui, e penso che quest’anno se ne stiano pentendo perchè un giovane con il suo fisico la sua dedizione e voglia( si fa udine-prato per fare gli allenamenti ) sia difficile da trovare!grande Roby continua così!e cerca di imparare il più possibile dal nick!Forza Ancora! P.s. un complimento anche a Luca Del Fabbro per la tanto agoniata matura =) un saluto da Murcia

  • Posted 7 Luglio 2011 09:10 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Provveduto Rossi! Nel copia e incolla da WORD era rimasta fuori la Pontebbana. Grazie per la segnalazione.

  • Posted 7 Luglio 2011 09:29 0Likes
    by rossi

    Grazie a voi….

  • Posted 7 Luglio 2011 09:44 0Likes
    by Nicola FABRIS

    Riprendendo il discorso dei “giovani” vorrei complimentarmi con il “nostro” Fede (Federico DE ANTONI), classe ’93, per lo splendido gol del 3 a 0. Bravo Fede !!

  • Posted 7 Luglio 2011 10:04 0Likes
    by Roberto Cappellari

    Grazie dei complimenti Wise! Si, Udine-Prato o Forni-Prato la strada è lunghetta, però si fa più che volentieri se lassù c’è un gruppo così, dove oltre ad imparare tantissimo ci si diverte e si sta in ottima compagnia! Sto imparando molto da tutti, e il buon Nick “cobra” Capellari di certo ha molto da insegnare! Perché se un giocatore col suo palmares, dopo che fa tre gol, ha l’umiltà di dire di non sentirsi in forma, “autoescludendosi” e lasciando spazio ad un altro suo compagno, sapendo poi la sua gran voglia di giocare, è davvero un grande campione!
    Si è vero, l’anno scorso a Forni di Sotto non ho avuto molto spazio, ma avevo davanti due colossi come Lorenzo Sala e Stefano Coradazzi, una coppia da 60 gol a stagione!! Quest’anno è diverso, mi sento addosso una gran fiducia da parte di tutti, una bella responsabilità anche, che però mi carica tantissimo! Se poi mi fanno battere anche i rigori.. 🙂
    Un grande saluto! Ti aspettiamo!

  • Posted 7 Luglio 2011 10:07 0Likes
    by federico de antoni

    grazie mille presidente!

  • Posted 7 Luglio 2011 11:55 0Likes
    by daniele piller (Sappada)

    Volevo fare i complimenti alla mia squadra per la grande prestazione di ieri sera!!! e ancora più complimenti a tutti gli amici del San Pietro per l’organizzazione ed il magnifico 3 tempo… 😉 a che ora avete chiuso il chiosco? Mandi e buon campionato a tutti!!

  • Posted 7 Luglio 2011 12:46 0Likes
    by Moggi

    Grazie al Sappada Calcio sopratutto per il terzo tempo perchè della prestazione sportiva di ieri sera meglio non ricordare niente….. il chiosco penso abbia chiuso i battenti verso le tre del mattino circa boh forse qualche pensionato sarà ancora in giro.
    Ciao Daniele grazie ancora a presto

  • Posted 7 Luglio 2011 13:32 0Likes
    by Stefano Molin

    Certo che al Messaggero Veneto la considerano molto, la III cat. del Carnico”!!!

  • Posted 7 Luglio 2011 13:48 0Likes
    by piero

    Bravo Molin!!! La terza categoria è liquidata da tutti sempre con 3 righe ( Messaggero e non…) come se non facessimo dei sacrifici come le società che si trovano in prima o seconda categoria….

  • Posted 7 Luglio 2011 14:07 0Likes
    by Giorgis Federico

    Faccio i miei più sentiti complimenti al giovane Federico De Antoni. Spero tu faccia bene in futuro e possa arrivare ai livelli di tuo padre… Ovviamente fuori dai pali! Ciao

  • Posted 7 Luglio 2011 14:24 0Likes
    by Patrick

    Bravi Stefano e Piero…
    A parere del Messaggero Veneto la 3a Categoria non ha giocato ieri sera…
    Un saluto agli amici di Comeglians che, assieme a noi del Paluzza, hanno dato vita ad un ottimo 3° tempo fin quasi le tre del mattino… un saluto anche a mister Gonano!!! Mandi..

  • Posted 7 Luglio 2011 14:29 0Likes
    by Nicola FABRIS

    Fede (Giorgis) !! Anche tra i pali Fede (DE ANTONI) non se la cava per niente male. L’unico ruolo che non gli sta a genio è … il panchinaro !

  • Posted 7 Luglio 2011 14:55 0Likes
    by Gianluca Gaspari

    Si, 3 del mattino… ben chi oggi è in ferie, mannaggia a voi!
    Ma, Stefano, ieri mica ti ho visto! Non c’eri o davvero ci vedo poco? Se interessa, sul sito del Paluzza (www.asdcpaluzza.it) c’è un articoletto sulla partita di ieri.

    Saluti

    Gianluca

  • Posted 7 Luglio 2011 15:56 0Likes
    by Danilo

    bravo S. Molin!
    ..ma che fine ha fatto to fradi?

  • Posted 7 Luglio 2011 17:56 0Likes
    by La Marinaia

    Nonostante le poche informazioni riportate sui quotidiani (addirittura sul Messaggero hanno pubblicato 2volte la classifica di 2a categoria,tralasciando del tutto la 3a che non reputo inferiore alle altre due),io ieri sera c’ero.Ho visto la doppietta del Roberto,un pubblico a dir poco ‘infiammato’da ambo le parti,sembrava di assistere a un match-clou…nemmeno la temperatura era male!L’arbitro in generale…uhm.Serata comunque perfetta che ha portato i ‘Marines’a +6 sul Comeglians.Grandi ragazzi,grande Ancora!!
    P.S.=che siano con una o due P i CaPpPpellari,i migliori,quelli che il fare gol ce l hanno nel sangue,sono nostri!altro che gemelli Derrick!Non mollate mai! W Ancora!

  • Posted 7 Luglio 2011 18:33 0Likes
    by Stefano Molin

    Per Gian: hai visto bene, non c’ero… Per danilo: Sta a Cervignano e si vede poco.. Forse viene su sabato, ma cmq te lo saluto. (che la redazione mi scusi per le comunicazioni personali…)

  • Posted 7 Luglio 2011 19:03 0Likes
    by mantineo

    Un grosso in bocca al lupo al grande portiere Chiandetti , 3 costole rotte . Tornerai piu’ forte di prima , auguri di buona guarigione

  • Posted 7 Luglio 2011 21:30 0Likes
    by Cesco Orazio

    Voglio unirmi a MOGGI nel fare i più sinceri complimenti al Sappada . Certamente hanno saputo interpretare in maniera magistrale la gara , e nei tempi successivi ( terzo-quarto-ecc.ecc. ) del dopo partita anno confermato la loro signorilità . Alla mia squadra ricordo che abbiamo solo perso delle partite , ma è a fine campionato che si tirano le somme . Sono ARCISICURO che con il carattere dei VIOLA già dalla prossima domenica , non me ne vogliano gli amici di TIMAU , sapremo tutti assieme offrire una orgogliosa prestazione Cesco Orazio

  • Posted 8 Luglio 2011 09:24 0Likes
    by Daniele Candido

    In considerazione delle previsioni meteo per il prossimo fine settimana (le quali prevedono caldo torrido), chiedo a chi preposto, se non sarebbe opportuno (almeno nel periodo estivo), valutare il fatto di posticipare l’inizio delle partite dalle ore 17.00 alle 18.00?
    Questo, per evitare partite con ritmi sottotono ed anche in considerazione che si é giocato mercoledì nel turno infrasettimanale.
    Grazie. Daniele Candido

  • Posted 8 Luglio 2011 09:32 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Nella riunione d’inizio stagione mi pare si fosse parlato di questa eventualità in caso di grande caldo. Non so però quale sia il limite massimo temporale per comunicare lo spostamento di orario da parte della Figc.
    Ricordo che tempo fa (2000-2001 o giù di lì) a luglio ed agosto si giocò sempre alle 18, ma l’esperimento durò un solo anno, perché le società incassavano molto meno al chiosco. Alle 20, infatti, tutti andavano a mangiare a casa e non si fermava nessuno. E anche gli spettatori erano calati. Diciamo che non è sempre facile far coincidere le esigenze di chi gioca e di chi guarda!

  • Posted 8 Luglio 2011 11:06 0Likes
    by Nicola FABRIS

    Ciao Bruno, se il problema fosse solo quello dei chioschi basterebbe saperlo con anticipo e le Società potrebbero organizzarsi per proporre al pubblico qualcosa da mangiare (griglia, pasta, fritte, e quant’altro). Ripeto basterebbe saperlo con adeguato anticipo e, magari pubblicizzare, a cura delle Società, le eventuali proposte. In questo potrebbe essere d’aiuto, sicuramente, RSN.

  • Posted 8 Luglio 2011 11:10 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Noi siamo qua 🙂

  • Posted 8 Luglio 2011 15:02 0Likes
    by Michele

    Grande gatto…la zampata del gattino..Giurì è tornato..

  • Posted 9 Luglio 2011 00:53 0Likes
    by Kravanja A.

    Gatto che regala la 2a vittoria al malborghetto in 36 partite!! speriamo che quest’anno non sia l’unica!!! Mandi

  • Posted 9 Luglio 2011 12:36 0Likes
    by Giancarlo Benzo

    In merito ai commenti 21, 22 e 23.
    Rilancio sull’opportunità di spostare al sabato pomeriggio (o sera per chi vuole e può) l’intero campionato. Che si giochi alle 17, o alle 18 o alle 20.30, all’indomani sono veramente pochi quelli che lavorano e quindi giocatori, allenatori, dirigenti e pubblico posso più liberamente fermarsi nei dopo partita. E poi i tempi sono cambiati, non dimentichiamocelo mai:
    1) è estate e la gente è più motorizzata… “e la domenica è domenica”
    2) ai primi di settembre con l’inzio della serie A e con Sky piuttosto di Mediaset Premium, gli spalti sono desolatamente vuoti anche dove si giocano partite importanti;
    3) fino a maggio compreso e da settembre c’è anche la sovrapposizione con i campionati regionali che qualcosetta portano via anche come visibilità sui giornali.
    L’ipotesi della domenica ore 18, per quanto condivisibile da punto di vista dell’ipotetica calura, vedrebbe a fine gara sparire velocemente gran parte delle persone. Griglie e simili ritarderebbero un pò il rientro verso casa ma forse non con i risultati sperati. Se invece le si fa al sabato…
    Ovvio che ipotetici cambiamenti così radicali andrebbero discussi in tempo utile e nelle sedi opportune.

  • Posted 9 Luglio 2011 17:36 0Likes
    by federico de antoni

    grazie fede!!!!!e sottolineiamo fuori dai pali!!!!!!grazie ancora e buon campionato ci sentiamo!!!!!

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni