I FATTI DELLA GIORNATA

Collavino (S.Pietro), poker all'Ampezzo

PRIMA CATEGORIA
Le prime tre non conoscono ostacoli, vincendo in maniera larga e convincente i rispettivi incontri che potevano anche nascondere delle insidie, soprattutto alla luce del fatto che, per le battistrada, siamo alla vigilia di un tour de force da non sottovalutare. Il “Ceda” sbriga in mezzora la pratica Pontebbana, prima di dedicarsi ad un secondo tempo molto simile ad una seduta di allenamento, di fronte ad avversari sfiduciati e ridotti all’osso da assenze importanti. Il Real prende a pallonate il Villa; la squadra di Ortobelli sembra col motore al massimo dei giri: la manovra brillante e fluida trova ora il conforto dei gol, con Vidoni che sta lucidando gli … scarpini. Anche il Trasaghis non perde un colpo, vincendo il derby col Bordano grazie anche ad un altro gol di Martini, uno che, evidentemente, si è ambientato in fretta ed alla grande nel Carnico! Anche la lotta salvezza ha vissuto una giornata importante: la vittoria della Velox a Moggio (tremenda in trasferta la compagine di Craighero!) ha complicato di molto la situazione in casa bianconera. Per la squadra di Brollo, a questo punto, diventa da ultima spiaggia lo scontro di domenica coi Mobilieri.
A proposito dei Mobilieri: la sospensione per la pioggia della gara col Cavazzo rende provvisoria la situazione della coda, che vede anche la nona sconfitta della Folgore contro un’Ovarese sempre convincente. Perde anche il Cercivento, al cospetto di un Campagnola che ha saputo reagire al ko interno di domenica scorsa, conservando il quarto posto.

SECONDA CATEGORIA
Il Castello (al secondo pareggio consecutivo) rallenta un po’ la marcia, ma tutto sommato la situazione rimane invariata perché dietro vincono solo le due squadre venete. A fermare i rosanero tocca all’Arta, incapace, ancora una volta, di mantenere il vantaggio. Si diceva delle inseguitrici dei gemonesi: l’Illegiana coglie un punto prezioso in casa dell’Audax, il Val Resia si fa sorprendere in casa dal Timaucleulis, mentre, come accennato, volano San Pietro e Sappada. I viola sono ora al terzo posto solitario, trascinati dallo scatenato Daniele Collavino (4 le sue reti all’Ampezzo) dimostrando di avere le carte in regola per un immediato ritorno in Prima. Anche il Sappada (spettacolare il 5 a 3 in casa dell’Amaro) torna a rivedere il vertice da vicino, mentre è da sottolineare la super vittoria del Rapid nel derby con l’Edera. La squadra di Rupil vola a metà classifica, mentre l’Edera, dopo un periodo convincente, fallisce ancora una volta l’appuntamento che poteva dare la svolta alla stagione. Da segnalare la vittoria del Verzegnis a Ravascletto (decima sconfitta per i biancoverdi, ultimi e quasi spacciati): è di Bearzi la rete decisiva che potrebbe aprire nuovi scenari per gli uomini di Da Rin.

TERZA CATEGORIA
Non hanno avuto problemi l’Ancora in casa del Tarvisio ed il Paluzza contro il Val Fella: lo spessore degli avversari era tale da non poter preoccupare la prima e la terza in classifica. Occhi puntati, allora, sullo scontro di Forni Avoltri, dove era in programma il match clou della giornata. Ha vinto l’Ardita, rifilando tre reti al Comeglians, che prima dello scontro diretto coi gialli vantava la miglior difesa del girone. Il recupero dei molti infortunati ha permesso al tecnico Maurizio Romanin di schierare l’undici che aveva in mente ed ora in corsa per la promozione ci sono quattro squadre, anche se il vantaggio dell’Ancora sembra se non decisivo almeno importante. Nelle altre partite vittoria per La Delizia sul Rigolato e pareggi tra Malborghetto (nonostante la delicata situazione societaria) e Fusca e Stella Azzurra e Lauco.

37 Comments

  • Posted 18 Luglio 2011 14:06 0Likes
    by puntel michele

    dopo aver affrontato tutte le avversarie posso dire che la classifica é un po’ bugiarda nel senso che sabato contro il castello pensavo di trovare di fronte una squadra una spanna sopra le altre ed invece mi sono reso conto che é a livello di altre 4/5 noi compresi. Penso anche di poter dire che potenz. Noi abbiamo qcsa piu’ delle altre ma purtroppo paghiamo tanto l’ inesperienza(ricordo che abbiamo un eta` media bassissima)quanto una dea bendata a noi ostile(vedasi 1 rigore di sabato assolutam. Ridicolo. Spero che da domenica ci possa essere una svolta che ci rimetta in corsa mentalmente per un ritorno alla grande.

  • Posted 18 Luglio 2011 15:56 0Likes
    by gianca

    Ringrazio Massimo Mentil e gli altri conduttori della trasmissione radiofonica “Terzo Tempo” per essere riusciti a strappare la mitico RINO il segreto dell’incredibile stato di forma del Cedarchis di quest’anno.
    Pare che i risultati del “Ceda” siano sia tutto merito dell’alimentazione.
    In pratica risulta in modo ormai certo che il mitico RINO, dopo aver testato la cosa su Di Natale e verificato che funziona, prima della partita a tutti i suoi giocatori del “Ceda” dà un buon panino con la Nutella.
    Complimenti ancora RINO. Sei un mito.
    E grazie ai radiocronisti di Terzo Tempo, che ci tengono sempre informati sulle brillanti iniziative di RINO.

  • Posted 18 Luglio 2011 15:59 0Likes
    by Raffaele Ferraiuolo

    Grande vittoria nel derby……….forza Rapid….

  • Posted 18 Luglio 2011 16:24 0Likes
    by marco polonia

    bravi ferraiuolo bella partita complimenti ora avanti cosi

  • Posted 18 Luglio 2011 16:42 0Likes
    by Giacomo

    @puntel michele
    sabato è stata una partita molto bella quanto intensa e il Castello non si è dimostrato una spanna sopra come hai ben detto, pero in classifica oltre ad essere primo ha 13 punti più di voi! Potenzialmente sarete anche al livello delle altre favorite alla promozione ma ti ricordo che l’esperienza (fondamentale per vincere un campionato) fa parte del potenziale stesso di una squadra. Io ho visto qualche partita del Castello e devo dire che pur essendo in leggera flessione non ho visto squadre di seconda categoria che giochino bene la palla rasoterra e in velocità come i gemonesi (senza parlare della miglior difesa!). Il campionato è solo a metà ma il distacco dalle inseguitrici significa che qualcosa in più ci deve essere.
    Buon campionato a tutti
    Giacomo Forgiarini

  • Posted 18 Luglio 2011 16:49 0Likes
    by La Marinaia

    …eh,beh…beh…campioni d’estate di 3a categoria!Siamo solo noi!Forza Ancora!!VENI,VIDI,VICI!!

  • Posted 18 Luglio 2011 18:37 0Likes
    by Daniele Candido

    Volevo fare i complimenti al Rapid per la meritata vittoria nel derby contro un’Edera troppo molle per essere vera…
    Complimenti inoltre a Raffaele Ferraiuolo per la squisita “sangria” che ha preparato ed offerto per festeggiare la loro vittoria ed addolcire la nostra sconfitta durante l’ottimo terzo tempo al chiosco…assieme ai “meno giovani” Luca Rupil, Martin, Gavin e il grande “barzelettiere”-Not!!!
    Daniele Candido

  • Posted 18 Luglio 2011 19:04 0Likes
    by Nicola

    @puntel michele
    Credo che il tuo giudizio sulla partita di sabato si troppo di parte… Ho visto tutta la partita e se c’era una squadra che meritava di vincere è stata Il Castello. Ha dominato buona parte dell’incontro e poi basta pensare all’incredibile gol sbagliato all’ultimo minuto! Probabilmente Il Castello non è così tanto più forte come dicono gli 8 punti dalla seconda e i 13 punti da voi ma se si trovano in quella posizione qualcosa deve pur voler dire! Ricordo che in 13 partite di campionato più le 3 di coppa ha perso soltanto una volta (contro il Val Resia). Per vincere il campionato di seconda la cosa fondamentale è la continuità e per adesso il Castello merita in pieno la prima posizione.
    Saluti a tutti!
    Nicola

  • Posted 18 Luglio 2011 19:16 0Likes
    by Loris Missana

    Ho assistito al derby Rapid-Edera.
    Ho giocato nel Rapid (anche portando la fascia di capitano), ho allenato le giovanili del Rapid, ho allenato la prima squadra dei vari Ariis, Coradazzi, Zanier, Stefanutti, Piazza, De Monte…
    Spero di non vedere mai più uno spettacolo indigesto come quello di ieri…

  • Posted 18 Luglio 2011 20:17 0Likes
    by puntel michele

    @giacomo e nicola:
    Io non ho mai detto che il castello non meriti il primo posto o i 13punti da noi volevo solo dire che non avendoci mai giocato contro e visto il distacco dalle altre pensavo di trovarmi di fronte una squadra tipo se il trasaghis di oggi giocasse in seconda, cioé un divario netto dalle altre per fare un esempio, poi se mi dite che meritava di vincere il castello…questa é un opinione molto piu di parte della mia per me il pareggio é il risultato piu giusto poi ognuno dice la sua e va benissimo cosi` ribadisco la mia non era una polemica, in bocca al lupo per il proseguio del campionato sperando (oltre all ultima di campionato) di incontrarci il prossimo anno in prima ciao a tutti e forza arta

  • Posted 18 Luglio 2011 21:04 0Likes
    by dimitri not

    @loris missana: indigesto perchè? tifavi forse edera? non ti conosco per niente ma non capisco il senso del post

  • Posted 18 Luglio 2011 22:06 0Likes
    by Antonio

    @nicola
    Infinitesimale precisazione: 1 sconfitta in 13 p. di campionato e 4 di coppa.
    @puntel michele
    Io gioco nel Castello e ti posso dire che forse sabato potevamo meritare qualcosa in piu solo per le migliori occasioni avute (e sprecate). Il pareggio comunque è il risultato più giusto e pur non avendo dimostrato il distacco che ci separa, giocare contro la prima in classifica dà molti più stimoli rispetto a qualsiasi altra gara e questo tende a equilibrare più o meno quasi tutte le partite.
    Detto questo a prescindere dal distacco dalle varie inseguitrici la categoria rimane equilibratissima e ogni domenica lo dimostra!
    Ci vediamo l’ultima giornata sperando di poter festeggiare entrambi già prima di cominciare!

  • Posted 19 Luglio 2011 07:40 0Likes
    by Loris Missana

    Per Not: io tifo per il bel calcio, non per quello visto domenica scorsa a Raveo, sempre che di calcio si trattasse.
    Maman

  • Posted 19 Luglio 2011 11:15 0Likes
    by massimiliano

    Commentando quanto scritto dal Signor Loris Missana (che non conosco), a parte l’altezzosità nel evidenziare il fatto di aver giocato con anche la fascia di capitano e di aver allenato sia le giovanili che la prima squadra con tanto di nomi (e non conoscendoli credo siano giocatori di notevoli capacità), mi sovviene di chiederle, ma le sue squadre dimostravano questo “bel gioco” che lei decanta?, essendo spettatore domenica, non credo alleni nessuna squadra nel carnico (sempre che non abbia letto male tra le varie squadre che hanno giocato sabato il suo nome tra gli allenatori)….. Il fatto che non alleni non denota certo una sua incapacità, ma credo che ogni presidente sarebbe amante del bel gioco, ed anche quindi quello del Rapid…. Come mai non allena lei il Rapid????
    Io ho assistito alla partita, incuriosito… Si evince che non è stata una partita bellissima, ma da qui a criticare così ferocemente l’operato dei 22 in campo e dei rispettivi allenatori che settimanalmente si danno da fare , non mi pare giusto (la sola parola indigesta, rapprensenta una criticaferoce). C’è un senso di invidia, perchè altri siedono magari nella panchina che lei desidera, e si sa l’invidia è una brutta cosa… Anche in serie A si vedono derby brutti, sono partite tirate, non si vuole perdere ecc….. Io ho visto un Edera un po’ rinuciataria, ma un Rapid più intraprendente, certo non si sono viste cose spettacolari, ma tanta voglia di fare.. Pittino (se non erro), il finalizzatore del secondo goal, pur non eccellendo in tecnica, ha dimostrato di metterci cuore, voglia e grinta, e questo gli va dato atto… Non si può sempre sperare di vedere partite robanti e belle… Solo per esempio non so se ha visto le partite tra Barcellona e Real…. una squadra arroccata in difesa ed un’altra più intrprendente a far girare la palla…ma alla fine pur con campioni che gaudagnano cifre incredibili e con palmares di tutto rispetto non hanno dato un grande spettacolo… Quindi invece di criticare la volontà di quei pochi che la domenica si dannano per mantenere alto il “Carnico”, sia più umile…e convenga che pure un brutto derby, in fondo può rappresentare una partita godibile, poi lo spettacolo magari in altre partite ci può essere e lei non c’è….. Poi se lei si sente capace di proporre un bel gioco, ben venga, si proponga…..ma ricordi il bel gioco al giorno di oggi deve essere anche supportato da risultati, se no basta fare come Mourinho, brutto gioco ma rislutati a gogò… mandi e forza CARNICO…

  • Posted 19 Luglio 2011 14:40 0Likes
    by Loris Missana

    Egregio signor Massimiliano, mi permetta di dissentire su ciò che Lei ha rimarcato nel commento n° 14.
    Prima di sputare sentenze e invitarmi all’umiltà dovrebbe sapere che il sottoscritto è uno di quei poveri cristi che hanno vissuto solo ed esclusivamente (in ambito calcistico) per il Rapid.
    E’ uno di quei poveri cristi che partiva alla 16 del pomeriggio per portare la propria Under 20 a giocare a Tarvisio, con mezzo proprio, mettendo mani al proprio portafoglio per benzine, pedaggi autostradali, bibite e panini ai ragazzi, rimettendo ore ed ore di lavoro professionistico.
    E’ uno di quei poveri cristi che quando giocava chiedeva ai propri genitori quelle lire sudate per comprarsi le scarpe bullonate.
    E’ uno di quei poveri cristi che non ha mai chiesto nè mai percepito una lira di rimborso spese o quello che si voglia dalla sua società di appartenenza.
    E’ uno di quei poveri cristi che quando la domenica riesce ad andare a vedere il Rapid si paga il biglietto e lascia non solo qualche euro al chiosco.
    Da quattro anni faccio l’allenatore (strapagato??!!) di una squadra di amatori, avendo rinunciato, proprio in primavera, per motivi personali e familiari, ad una panchina di seconda categoria del Campionato Carnico.
    Ora che, magari, mi conosce un pochino di più, ha la stessa opinione di me di qualche ora fa?!
    Senza rancore.

  • Posted 19 Luglio 2011 14:51 0Likes
    by giacomino dario

    Bravo Loris, parole giustissime!!!!!

  • Posted 19 Luglio 2011 16:19 0Likes
    by luca stefanutti

    mi ero ripeomesso d nn commentare più nessun articolo su questo sito xò oggi mi sento in dovere d farlo x difendere la storia del Rapid da gente ke parla senza sapere nemmeno come è nato il Rapid e sputa sentenze sulle persone !! Loris nn t arrabbiare si vede ke colui ke t ha apostrofato al post nro 14 nn conosce affatto la storia del Rapid! Il sign Loris missana è uno tra quelli ke ha portato avanti , assieme ai vari Luciano Chiaruttini Gianfranco Stefanutti Giacomo Loi Don Primo degano Franco Foghin ect ect , la storia del Rapid da quando è nato facendo del volontariato e perdendo anke ore di lavoro , trascurando la famiglia anke ogni tanto pur di portare avanti la società e penso abbia a cuore la sorte del Rapid + di qulunque altro !! x cui prima d sparare sentenza forse è meglio ke ki lo ha attacato si aggiorni sulla storia del Rapid! e volevo aggiungere ke i giocatori elencati dal Loris sono tutti giocatori giovani ke la società Rapid si è fatta scappare dalle mani x puntare su gente di 50 anni !! e le ricordo inoltre ke Coradazzi è un centrocampista dell ovarese e uno dei migliori centrocampisti della prima categoria del carnico ricercato da molte squadre anke blasonate , Zanier è uno dei bomber + prolifici della terza , e Stefanutti in 2 anni a imponzo ha vinto 2 campionati e una coppa carnia , anke se domenica si è beccato 3 gol :-(! cordiali saluti!

  • Posted 19 Luglio 2011 16:36 0Likes
    by Massimiliano

    Carissimo signor Loris, si denota pure una certa permalosità nel suo scritto ora. Sa quanti poveri cristi esistono nel mondo del calcio, lei crede che a tutti vengano riconosciuti soldi da parte delle società. Poi mi scusi, se non li ha mai chiesti i rimborsi, perché alla fine si lamenta. Tutto quanto fatto è frutto della passione, correre in giro per la Carnia con la propria macchina, far crescere ragazzi, insegnandoli il calcio e valori della vita, magari chiusi nella sua macchina anche, riempita di benzina con i soldi che lei si è guadagnato lavorando, però alla fine nn guardava le spese fatte, ma le soddisfazioni ricevute dai suoi ragazzi. Con quel ripetere povero Cristo, sembra quasi che il suo Rapid in fondo le debba qualcosa, ci sta il biglietto, ci stanno le birre pagate al chiosco ridendo e scherzando con i suoi magari vecchi compagni, ma tutto ciò, neppure il rimarcare “povero Cristo”, può in qualche modo darle il decantato gioco. Se mi dice dove allena, verrei volentieri a vedere il bel gioco espresso dalla sua squadra quindi. Comunque non era mia intenzione offenderla o mancare di rispetto,

  • Posted 19 Luglio 2011 16:47 0Likes
    by Massimiliano

    Non era certo mi intenzione offendere nessuno del Rapid, nn ho premesso nel mio commento che nn conosco la storia del Rapid calcio, quindi rispondendo al signor Stefanutti, devo desumere che tutte queste critiche siano rivolte al nuovo corso della società… Sul fatto che la società si è fatta scappare i giovani, sarebbe da capire anche perché loro non sono rimasti, giocare in un real forse da più stimoli, magari dal lustro che ha può permettersi di dare anche qualche soldino che il Rapid non può dare… Le società tutte tirano a campare, ci sono annate buone e annate cattive, ma amando la propria squadra si dovrebbe incoraggiarla non criticarla, se no ci si allontana in silenzio e si lascia lavorare il nuovo corso.

  • Posted 19 Luglio 2011 17:11 0Likes
    by Simone Bonanni

    @Loris Missana: caro Loris, tutti quelli che ti conoscono sanno ciò che hai fatto per il Rapid e io stesso ti ho sempre ammirato per tutto quello che hai descritto nell’ultimo intervento.
    Facevo parte anche io di quei giovani che portavi in giro per i campi e a cui insegnavi il gioco del calcio. Con me non ci sei riuscito perchè, date le mie scarse capacità, ci sarebbe voluto un miracolo…
    Tutto questo però non credo ti dia il diritto di poter sparare sentenze e di voler per forza avere ragione. Proverò a proporre ai giocatori e dirigenti di saltare l’allenamento del venerdì per venire a imparare il bel calcio dalla tua squadra…
    Per quello che ho visto io il Rapid ha fatto una partita perfetta, essendo l’Edera sulla carta una spanna sopra la nostra squadra, ci siamo difesi molto bene e abbiamo cercato di sfruttare le poche occasioni che ci sono state concesse. Per me anche questo vuol dire giocare bene, cosa si voleva vedere…? Un Rapid all’arrembaggio e che magari perdeva 4 a 0?
    Magari per gente che viene in tribuna a sperare che il Rapid le prenda ogni domenica questo è quello che si desidera (spero tanto che almeno qui Loris non sia uno di questi), ma per i giocatori e i dirigenti attuali credo che la partita di domenica sia un enorme premio per lo sforzo che fanno in allenamento e la domenica. Quasi tutti hanno una famiglia e impegni che sacrificano per seguire la propria passione, me compreso.
    Mi viene in mente un giocatore, che il signor Loris Missana ha citato nei suoi commenti, che nella delicata partita dell’anno scorso contro l’Illegiana si è fatto notare per essere sceso dalla tribuna ad esultare nella panchina ospite al 90° sul gol del pareggio che praticamente ci avrebbe mandato in terza categoria. Per fortuna tutti sanno poi come è finita quella partita…
    Approfitto dello spazio che mi avete concesso per fare i complimenti a tutti i giocatori del Rapid per l’impegno che stanno mettendo in questa ennesima stagione di sacrifici…

  • Posted 19 Luglio 2011 17:16 0Likes
    by Loris Missana

    Lassin pierdi, Max, mioor par ducj va…

  • Posted 19 Luglio 2011 18:30 0Likes
    by nicola

    Siamo tornati….ed ora provate a fermarla quest’Ardita….grandi ragazzi!!!!!!!!!buon ritorno di campionato a tutti.

  • Posted 19 Luglio 2011 18:40 0Likes
    by CORVA DANIELE

    Buongiorno a tutti,
    era ora che si parlasse un po’ anche del Rapid !!!
    Il derby di Domenica non sara’ stato una bellissima partita ma essendo un derby sicuramente sentito, importante e agonisticamente ben interpretato da entrambe le formazioni ha lasciatoo poco spazio per le belle giocate anche se i goal sono stati di pregevole fattura. Bellissima la cornice di pubblico e speriamo che i tifosi del Rapid (viola)possano incoraggiarci anche domenica con l’Ampezzo.
    Sono dirigente da 16 anni e so che e’ difficile e impegnativo lavorare nel sociale, ma tante volte e’ positivo e sopratutto arricchisce, se vissuto intensamente, interiormente le persone.
    I Presidenti che mi hanno preceduto sono stati dei pilastri e i dirigenti che si sono succeduti in questi ultimi 15 anni anche permettendo da 6/7 anni al RAPID di giocare in seconda cat. con risultati a volte anche eccezzionali. I ragazzi che ho conosciuto in questi anni hanno dimostrato attaccamente ai colori viola e sopratutto negli ultimi anni il gruppo di giocatori e’ stupendo ma sopratutto sono ragazzi, anche quelli con qualche anno in piu’, con dimostrano per prima cosa la sincerita’, la lealta’ ed il rispetto verso tutti coniugato con la serenita’ e la voglia di stare assieme in amicizia.
    E’ piu’ importante essere positivi nella vita anche se le critiche sono utili per crescere e far crescere la nostra societa’ che passato i 40.
    Un saluto a tutto il Carnico ed un apprezzamento a quei giocatori, es. Candido Daniele, che sanno apprezzare i rapporti fra persone anche dopo una sconfitta nel derby.

  • Posted 19 Luglio 2011 18:51 0Likes
    by giacomino dario

    perchè non obbligate a mettere nome e cognome,chi scrive, così sappiamo con chi stiamo discutendo, nel bene e nel male?

  • Posted 19 Luglio 2011 19:27 0Likes
    by luca stefanutti

    massimiliano io sono andato via xke nn ero in sintonia con la società e prima d dire ke sono andato via x soldi informati bene xke il sottoscritto nn ha mai percepito un euro e gioca x pura passione puoi chiedere puoi chiedere a tutte le società in cui sono stato! e qui chiudo

  • Posted 19 Luglio 2011 19:46 0Likes
    by dimitri not

    cavoli! vado a lavorare, torno, e c’è una mega-discussione per colpa di un mio post? e io non posso partecipare? direi che ce n’è per tutti allora…. cominciamo!
    @loris missana: se tu tifi per il bel calcio credo che un derby sentito come rapid-edera (prima del match appaiate in classifica) sia una partita da sconsigliare a uno con i tuoi buoni propositi. il fatto che non ti conosco è sicuramente colpa mia visto che sono arrivato solo quest’anno nel rapid dopo anni trascorsi in giro per altri campi del nostro beneamato carnico, ma non per questo DEVO essere riverente ad una persona che credo abbia fatto esclusivamente quello che gli piaceva (scorazzare in giro i ragazzi, allenare e quant’altro…) e che ora crede che gli sia dovuto un omaggio per quello che ha dato begli anni. MAI e ripeto MAI io ho rinfacciato o chiesto elogi per quello che ho dato al calcio carnico, semplicemente perchè il calcio carnico ha dato tanto a me.
    @luca stefanutti: credo tu sia il portiere dell’edera di domenica scorsa, non ti conosco benissimo ma sono anni che ti vedo nel carnico e so che sei più giovane di me quindi permettimi un appunto di tipo personale: credo sia bellissimo potersi vantare di vincere due campionati e una coppa carnia con una squadra blasonata come il real, ma come mai è difficile trovarti negli almanacchi degli ultimi anni come giocatore in campo? non credo che la tua partecipazione ATTIVA sia stata così numerosa da poter rivendicare tutti questi titoli. io, nel mio piccolo, da povero giocatore del carnico, posso solo vantarmi di aver giocato per una ventina di anni i campi da calcio, con promozioni importanti per la piccola squadra di paese che mi vedeva giocare nele sue fila (vedi VALRESIA da ultimo in terza cat. a giocarsi la salvezza la scorsa stagione in prima, passando per LA partita delle partite, a mio modesto parere, lo spareggio-salvezza in seconda contro il rigolato, giocato a imponzo.) ho saputo che sei di raveo quindi posso immaginare quanto possa essere dura digerire 3 gol nel derby di casa tua, quindi per favore lasciamo perdere facili ipocrisie che lasciano il tqmpo che trovano.
    @max: se il problema è l’età dei giocatori del rapid posso dire, in quanto uno di questi, che Gavin Ale che ha giocato con il numero 10 domenica scorsa ha BEN 52 anni e che è stato sostituito nel secondo tempo da tale Licio “INOX” Cortolezzis che ne ha 47. titolare in campo il mister-giocatore Luca Rupil di anni 41, il terzo titolare ero io a 35 anni, il resto ben sotto i 30, quindi una squadra notevolmente ringiovanita rispetto alle ultime edizioni e dove c’è rispetto assoluto tra tutti i giocatori e dove io, ultimo arrivato, mi trovo più che benissimo e dove, anche se non ci sono campioni, l’impegno è assicurato in ogni occasione!
    @daniele candido la sangria era stata preparata dalla futura signora Ferraiuolo per festeggiare il suo compleanno! tantissimi auguri alessia!!!!! (figlia del grandissimo Gino Di Gallo tra le altre cose…). poi il “terzo tempo con te è sempre fantastico! trovarne gente come te e gino e tanti altri…
    ultimo appunto per gli amanti del buon calcio: andiamo tutti a seguire la squadra allenata da tal Loris Missana, aldilà dei risultati che possa ottenere spero che impareremo tutti qualcosa dalle sue squadre. noi intanto a raveo ce la mettiamo tutta per salvarci e, a parte il bel gioco che possiamo lasciarlo agli altri, quello che conta è il risultato, LA SALVEZZA!
    perdonate la lunghezza del post ma tanto ormai il finale non lo leggete di sicuro! mandi mandi

  • Posted 19 Luglio 2011 20:52 0Likes
    by Redazione

    @Giacomino: discorso che abbiamo già affrontato più volte. Anche noi preferiremmo che tutti si firmassero, ma per sua natura un blog deve offrire la possibilità di interagire anche attraverso un nick name. Ovviamente, per quanto possibile, noi vigiliamo affinché la stessa persona non commenti con più nomi diversi e non permettiamo firme tipo “tifoso”, “sportivo” o simili. Però la liberta di decidere se firmarsi o meno con un “nome d’arte” non la possiamo eliminare. Un saluto.

  • Posted 19 Luglio 2011 21:15 0Likes
    by luca stefanutti

    bè caro dimitri hai ragione ke la mia partecipazione attiva nelle vittorie del real nn sia stata particolarmente numerosa ma sai quando davanti a te hai un mostro sacro , uno dei migliori portieri della carnia come Luca De Giudici sai è difficile giocare !!! cmq volevo dirti ke se la società real mi ha cercato un motivo c sarà x cui mi vanto e ribadisco m vanto d aver fatto parte del real e di aver vinto 2 campionati e una coppa anke se giocando poco ! e soprattuto m vanto d aver avuto la possibilità di aver passato 2 anni splendidi e d aver avuto la fortuna d poter imparare e tanto da un portierone come Luca De Giudici ! t saluto e t auguro buon campionato !

  • Posted 19 Luglio 2011 23:00 0Likes
    by dimitri not

    @stefanutti luca: facciamo allora che hai ragione tu dai! giusto per tagliare la testa al toro, cmq non ce l’avevo con te, tranquillo. l’importante è che si capisca che è stata una cazzo di partita di pallone finita al 90esimo con i suoi pro e i contro. se poi qualcuno vuole insegnare al c..o a c….e sono fatti suoi, no? 😉 mandi e buon campionato a tutti, belli e brutti

  • Posted 19 Luglio 2011 23:39 0Likes
    by Stefano Molin

    Rettifichiamo i pronostici della redazione riguardo la corsa promozione dalla terza: sebbene dirigente del Comeglians da 26 anni, conosco bene l’Ardita! Se non ci sarano altri problemi di organico, per infortuni o altro, la lotta per i primi 3 posti sarà a 2, ovvero Comeglians e Paluzza per il terzo posto… L’Ancora, per il congruo vantaggio, e l’Ardita, per superiorità tecnica, dovrebbero logicamente arrivare ai primi due posti. E indovinare chi sarà la terza, tra Comeglians e Paluzza è impossibile! I reparti offensivi si equivalgono, a centrocampo come in difesa il Comeglians ha qualche elemento di qualità superiore al Paluzza, ma pochi ricambi e pochi “fuoriquota”. Un piccolo vantaggio che potrebbe avere il Comeglians, se circostanze dovessero renderlo decisivo, è di avere due portieri di categoria superiore… Dopo di che, come ogni anno, i miei pronostici verranno smentiti dai fatti e, inaspettatamente, verrà promosso il Fus-ca…
    Buon divertimento!

  • Posted 19 Luglio 2011 23:40 0Likes
    by marco polonia

    complimenti al rapid prima del derby era spacciati e i ragazzi viola con tutta la grinta ce l’hanno fatta bravi

  • Posted 19 Luglio 2011 23:41 0Likes
    by Mauro Fior

    A Raveo siamo consapevoli di essere degli “scarti”, perché molti di noi vengono da società che non li hanno ritenuti importanti per la loro rosa per diversi motivi (fisici, tecnici, anagrafici, etc..); siamo consapevoli che non esistono fenomeni, perchè i fenomeni non vengono a Raveo; siamo consapevoli che la maggior parte di noi non ha una storia calcistica ricca di trofei o di campionati da protagonista in alte categorie; a Raveo abbiamo una tabellina nello spogliatoio con un conto alla rovescia da 30 a 0 (punti) perchè sappiamo che non possiamo permetterci di sognare qualcosa di diverso dalla salvezza; a Raveo non si trovano piedi buoni, ma si può trovare il terzino Pittino che con la voglia e la grinta segna da fuori area un bel gol nel derby; a Raveo non ci sono grandi bomber, ma si trova Giordano De Marchi, attaccante, che si sacrifica e corre dietro ad un avversario pur di evitare che questo segni; a Raveo c’è un capitano “terrone” che dà l’anima per la squadra più di gente del paese che, invece, viene a tifare contro; a Raveo ci sono 52enni che fanno anche 140 Km (andata e ritorno quando si gioca in casa) nonostante sappiano che possono giocare anche solo 10 minuti; a Raveo mediamente giocano 3-4 fuori quota (under 20) come pure 3-4 fuori quota (over 35), ma nessuno fa distinzioni d’età perchè l’obiettivo è lo stesso e la determinazione e la voglia non hanno età. Chi viene a Raveo non vedrà quasi mai uno spettacolo inteso come il bel calcio del Barcellona e troverà milioni di motivi per criticare i giocatori e la società, ma vedrà ragazzi (giocatori e dirigenti) e ragazze che danno tutto, che provano a superare i loro grossi limiti per ottenere una salvezza che ogni anno nessuno pronostica realizzabile….

  • Posted 19 Luglio 2011 23:56 0Likes
    by Stefano Molin

    Per Loris: quando ho giocato la mia unica partita nel carnico, un Comeglians – Rapid ultima di campionato nel ’89 ( 3- 1 per noi), giocavi?

  • Posted 20 Luglio 2011 09:56 0Likes
    by massimo ronco

    Cavoli che lotte alle quali assisto…Beh a parte magari qualche tono sopra le righe, in fondo anche questo è il Carnico. Mi sono piaciute molto le parole di Mauro Fior, che ha sintetizzato quello che è la sua società, sicuramente non tanto diversa da altre realtà presenti nel Carnico. Ci sono squadre che sono passate dall’inferno al paradiso in pochi anni per poi ripiombare nell’inferno, ma ancora oggi, ci sono persone che non hanno mollato e nonostante le mille difficoltà o i risultati negativi, sono sempre li ogni domenica…. Non voglio entrare nel merito delle polemiche perchè non conosco le storie delle società, però posso solo dire che anche se non c’è un bel gioco in una partita, frutto magari di giocatori non proprio con i piedi vellutati, si può apprezzare l’impegno, la voglia, la grinta, la determinazione….. Io conosco Pittino perchè ha giocato con me alla Folgore, lo so io e lo sa pure lui che non è un fenomeno con i piedi…me è sicuramente un fenomeno per impegno..ed a volte in una società bastano anche questi fenomeni in una squadra… Buon Carnico a tutti….

  • Posted 20 Luglio 2011 18:41 0Likes
    by gianca

    Rif. n. 32
    Faccio i miei complimenti a Mauro Fior.
    In effetti questo è il senso della quasi totalità del Campionato Carnico.
    Se non fosse così non esisterebbe. Ed è bello proprio perchè è così

  • Posted 21 Luglio 2011 00:53 0Likes
    by Pittino Giovanni

    Grande mauro come sempre sai trovare le parole giuste!!! è la mia prima stagione al rapid, come ben sanno i miei compagni, ma voglio dirvi che ho trovato un ambiente stupendo e la possibilità di conoscere delle persone meravigliose dove ce il rispetto e questo è ciò che più conta insieme alla salvezza!!! un grazie a mauro!! salutoni al mitico Ronco!!qui ti troveresti davvero bene!!! mitico dimitri e grande capitano!!! FORZA RAPID

  • Posted 21 Luglio 2011 21:53 0Likes
    by franz

    Ad Antonio risp. nr. 12 , ma nel Castello gioca ancora Mapelli ?

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni