I FATTI DELLA GIORNATA

Flavio Fruch, due gol al "Ceda"

PRIMA CATEGORIA
La quinta giornata sarà ricordata per il fattore campo: su sette incontri, infatti, nessuno è riuscito a vincere in trasferta: l’unica squadra a far punti è stato il Cedarchis e quel punto è, a conti fatti, l’elemento che ha caratterizzato il turno. Eh sì, perché il Cedarchis non può dirsi contento di un punto conquistato in casa dell’ultima in classifica dopo aver chiuso in vantaggio il primo tempo di tre gol! Qualcosa, insomma, non ha funzionato all’interno dei meccanismi della corazzata giallorossa che fin qui non aveva subito gol e nel pomeriggio di Ovaro ne prende tre nel secondo tempo. L’impresa dell’Ovarese è un bella botta di morale per gli uomini di De Antoni e per tutto il campionato che temeva di veder scappare il Cedarchis. Alle spalle della formazione di Zearo ci sono conferma ed una sorpresa: la conferma si chiama Real che dopo un avvio balbettante infila due vittorie consecutive e accorcia le distanze dalla vetta: la pratica Sappada viene risolta in poco meno di 20’, grazie a Cescutti (ancora un gol per il ragazzino!) e Matiz. La sorpresa è il Cercivento che regola il Bordano e s insedia al terzo posto solitario: il “Pier Alberto Morassi” si trasforma in una specie di saloon da far west con scene poco edificanti prima e dopo il rigore decisivo di Tessitori ad un quarto d’ora dalla fine. Dopo le prime tre, c’è il gruppone a quota 7 formato da ben sei squadre. Assieme al Bordano (sconfitto appunto dal “Curçu”) troviamo il Cavazzo (vittoria netta contro la Pontebbana, agganciata in classifica), il Trasaghis (di misura contro il Castello) e l’Illegiana, sconfitta e raggiunta dal Campagnola. Nelle parti basse della classifica, importante il successo del Villa che batte ed inguaia i Mobilieri. La squadra arancione va sotto, poi pareggia con Lancerotto (toh, che combinazione …) ed acciuffa la vittoria grazie ad un rigore contestatissimo di De Prophetis al minuto 95. Chiaro che la sconfitta è una mazzata notevole alle già fragili certezze dei gialli sutriesi, così come non alle stelle sarà il morale del Sappada che dopo il buon inizio sta pagando forse qualcosa in termini di esperienza.

SECONDA CATEGORIA
E’stata la giornata dei derby: in quello dell’alto But ha prevalso il Paluzza, mentre in quello della Val Tagliamento si è imposto il Rapid. Grazie a questi risultati il Paluzza vola al comando solitario della classifica, mentre i viola raggiungono l’Arta al secondo posto. Il derby paluzzano ha avuto poco storia con un Timaucleulis che pur dimostrandosi in leggera ripresa ha subito un tris pesante per classifica e morale. Il Rapid, invece, si è dimostrato magari meno bello di un’Edera convincente in fatto di manovra ma senza mordente in avanti. La vittoria della praticità, insomma, con l’ambiente viola in fermento per il terzo derby di fila vinto in casa ed una classifica che autorizza, al momento, più sogni che paure. Appaiata al Rapid, si diceva, c’è l’Arta che dopo il pari nel recupero infrasettimanale col Val Resia ottiene un altro pareggio, stavolta in casa con l’Audax. Un punto sotto troviamo un duetto: la Moggese (che dopo un avvio così e così sta trovando forse le giuste cadenze)me l’Amaro che strapazza il Comeglians e s’arrampica in classifica. Nella parte bassa della classifica, troviamo oltre al fanalino di coda Timaucleulis, il San Pietro, superato a Paularo dalla Velox (ennesima doppietta per l’eterno J.J. Maion!), il Val Resia sconfitto a Moggio ed il Comeglians.

TERZA CATEGORIA
C’è una squadra sola al comando: il Malborghetto di Castellari che passa a Verzegnis in maniera autorevole e forse sarà il caso di non considerarlo più una sorpresa. Eh sì perché i ragazzi del presidente Kravanja giocano bene, dimostrando una identità tattica ben definita con quel 4-4-2 che Castellari gli ha cucito addosso come un vestito buono. Il Verzegnis, però, non ne esce ridimensionato, perché sul piano del gioco non sfigura, solo che paga un prezzo salatissimo per le assenze della punta Bordignon e qualche sfarfallamento difensivo. Dopo avere dedicato ampio spazio allo scontro diretto della giornata, andiamo a vedere gli altri risultati: fa clamore l’8 a 1 col quale l’Ardita supera il Rigolato, riproponendosi per un discorso di vertice. E’ chiaro che un risultato così anomalo non può far testo più di tanto, ma visto che le favorite delle vigilia (Fusca e La Delizia) stentano,la squadra di Pascoli può iniziare a fare qualche pensierino. A proposito di Fusca e La Delizia, le due si sono affrontate in Curiedi ed hanno vinto, di misura, i padroni di casa. De Sandre può tirare un sospiro di sollievo in attesa che la sua squadra prende coscienza dei propri mezzi e la continuità necessaria, mentre i priusini (anche se qualche assenza è di certo penalizzante) non hanno ancora trovato la quadratura del cerchio. Il Ravascletto, sul sintetico di Tolmezzo, vince molto più nettamente di quanto non dica il 2 a 1 finale, mentre il Tarvisio supera la Val del Lago. L’unico pareggio della giornata è quello tra Ampezzo e Stella Azzurra che rimangono nelle parti base della classifica.

60 Comments

  • Posted 28 Maggio 2012 07:02 0Likes
    by Picco Claudio

    la Val del Lago c’è, noi ci siamo, ci siamo quando vinciamo, quando perdiamo, quando subiamo un primo gol in astronomico fuori gioco nella partita contro la Nuova Tarvisio, ci siamo quando dimenticano di segnalere che il ns ottimo Cucchiaro Leoner accorcia le distanze al 46°(partita finita 2 a 1 e non 2 a 0), ci siamo quando sulla stampa si può dare più spazio alla Terza cat. per l’ anticipo al sabato e non viene neache segnalata la partita Nuova tarvisio- Val del lago, noi ci siamo, ci siamo con la testa, ci siamo con le gambe e sopratutto ci siamo con il cuore.
    Picco Claudio
    Presidente Acd Val del Lago

  • Posted 28 Maggio 2012 07:23 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Anche noi ci siamo.
    Ci siamo quando dedichiamo spazio (sito, radio, giornali e da qualche anno anche tv) e tempo al campionato Carnico.
    Ci siamo quando in certi casi dobbiamo fare i salti mortali per cercare risultato e marcatori di una partita (perchè, il signor Picco ci scuserà, non essendo in serie A seguire tutte le partite con un singolo giornalista non è possibile, per motivi di numeri e di costi).
    Ci siamo quando ci tocca leggere una falsità del tipo “non viene neache segnalata la partita Nuova tarvisio- Val del lago”, perchè domenica sia il Gazzettino che il Messaggero Veneto hanno ricordato risultato (sbagliato nella forma ma non nella sostanza, ovvero la vittoria del Tarvisio) e marcatori. Se poi il signor Picco ritiene che Tarvisio-Val del Lago fosse più interessante di Verzegnis-Malborghetto (prima contro seconda), allora ci arrendiamo.
    Ci siamo quando ci mettiamo l’anima per dare visibilità al nostro campionato e se viene commesso un errore c’è sempre qualcuno pronto a lamentarsi, magari chi non ha mai detto un “grazie” per il lavoro svolto.
    Ci siamo e continueremo ad esserci, nonostante tutto.
    Bruno Tavosanis
    Giornalista

  • Posted 28 Maggio 2012 09:35 0Likes
    by cristy

    Noi al contrario partita deludente, senza parte ne arte..una partita da dimenticare,un’aversaria che non aveva molto più di noi . ma che ha avuto quel qualcosa in più che si chiam” 3 punti”certo questa è una mia opinione , ma permettetemi lo sfogo…ero in tribuna che seguivo a tutto carnico tramite cell…e quando ho letto 3 a 0 del cedarchis ero sollevata ” nulla di personale, solo questione di classifica” poi dal 65 in poi l?Ovarese inizzia la rimonta Devo fare i miei complimenti all’Ovarese per la bella prova di carattere ” senza offendere il cedarchis nulla di personale come detto prima” Sono propio curiosa di vedere sabato Castello Ovarese…
    quindi quel GRAZIE ve lo dico io radio e cronisti e voci in radio …avrei voluto evitare tale emozioni , leggendo i risultati , ma questo è il calcio va bè…ma GRAZIE perchè con la vostra trasmissione e vostri ariticoli date vita alla carnia ….al carnico…

  • Posted 28 Maggio 2012 11:42 0Likes
    by Rossi G.

    Beh, Sig. Tavosanis, cosa dire in merito alla risposta che ha dato al Presidente della Val del lago ? Innanzitutto che Picco Claudio, spende di tasca propria, mentre Lei è stipendiato. Il tempo e lo spazio che dedicate al Carnico, per voi addetti è fonte di guadagno, per Picco e tutti gli altri, nessuno escluso, il Carnico è solo spese e tempo illimitato. Il Carnico non è la serie A ? A parte il fatto che non centra niente, è forse questo un motivo valido per giustificare un servizio approssimativo e zeppo di errori ? Picco non lo ha specificato ( quindi non ha detto una falsità ), ma non si riferiva alla gara di domenica scorsa, ma a quella di un paio di settimane fa, quando in terza sui quotidiani, mancava prorio la gara della Val del lago. In merito ai ringraziamenti, premesso che, come sopra scritto, per voi il Carnico è comunque fonte di guadagno, credo che gli unici che dovrebbero sempre ringraziare tutto e tutti, siate Voi. Magari quelli che si mangiano le ferie per il Carnico, che non vanno in ferie per il Carnico, che affrontano gli infiniti problemi per la gara e poi anche noi che scriviamo e visitiamo questo sito e la F.I.G.C. che non ha mai preteso i legittimi e legali diritti. Se poi, non si è in grado di fornire un servizio adeguato ( per sua stessa ammissione ), rispettoso e corretto, è colpa delle Società di categoria inferiore, dei dirigenti come Picco Claudio o di chi vuole fare il passo più lungo della propria gamba ? Vede Sig. Tavosanis, Lei ha sbagliato di nuovo, ma questa volta non il nome, non il risultato ne il numero di maglia, ma l’intero contenuto del suo intervento e poi, cosa vuol dire con quel ” nonostante tutto ” ?

    Grazie a tutti i Presidenti e Dirigenti delle Società del Carnico.

  • Posted 28 Maggio 2012 12:09 0Likes
    by Loris Missana

    Come promesso a Spiluttini, Ferraiuolo e Not:
    GRANDE RAPID!!! 😀

  • Posted 28 Maggio 2012 12:11 0Likes
    by picco claudio

    signor Tavosanis sulle pagine del messaggero sabato non vi era nessun riferimento alla partita Tarvisio- Val del lago in uno spazio del tutto dedicato alla terza cat, non ho mai detto che tale partita fosse più importante di Verzegnis-Malborghetto, E QUESTE NON SONO FALSITA’, di lavoro fatto con sacrifici, dedizione ed impegno ne converrà ne facciamo anche noi che non guidiamo la classifica, ma se non c’è chi insegue e chi è ultimo non ci sono neanche i primi,
    anche noi ci siamo e continueremo, ed un grazie va anche a tutti quei dirigenti e giocatori che onorano di domenica in domenica gli impegni presi anche quando non sono i primi della classe , certo che mi rendo conto delle vs difficoltà ma ribadisco che ci siamo anche noi a dar vita …al carnico…
    Picco Claudio
    Presidente Acd Val del lago
    Picco Claudio

  • Posted 28 Maggio 2012 12:13 0Likes
    by renato damiani

    Dopo tanti anni che seguo con molta passione e penso professionalità il Carnico, mi diventa difficile accettare supinamente certe gratuite accuse o lamentale che dirsivoglia. Vorrei, come già sottolinioato dall’amico Bruno Tavisanis, che il dirigente, giocaore o tifoso, cercasse di
    intuire le difficoltà con cui si lavora e sabato scorso assieme all’amico Dario Adriano siamo stati
    in grado di seguire minuto dopo minuto sul nostro sito www. carnico.it tutte le partite della Terza categoria aggiornando i riusltati, pur di fronte a molte difficoltà dovute a collegamenti telefoinici non sempre agevoli (vedi il caso di FusCa-La Delizia). Quindi non si pretende
    alcun riconoscimento ma rispetto sì. Sulla scelta delle partite poi tale incombenza viene dettata
    dalla disponibilità che ogni singolo giornale dà all’avvenimento e quando questi (come il Carnico) conoincidono con altri importanti avvenimenti regionali che non comprendono solo lo sport,
    allora bisogna accettare gli spazi che vengono concessi.
    Buon Carnico a tutti!.
    Renato Damiani

  • Posted 28 Maggio 2012 12:25 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Caro signor Rossi G., innanzitutto premetto che per gestire questo sito (non da solo, certo) ed effettuare le radiocronache di “A tutto Carnico” non prendo un euro. E già questo potrebbe bastare come risposta alle sue argomentazioni.
    Altre cose nell’ordine:
    -servizio approssimativo e zeppo di errori. Di cosa parla per l’esattezza? Perché fare tutto un calderone è facile. Vedi l’esempio dei “quotidiani” (plurale) che non hanno parlato della Val del Lago;
    -il signor Picco parla di “quando sulla stampa si può dare più spazio alla Terza cat. per l’ anticipo al sabato e non viene neanche segnalata la partita Nuova tarvisio- Val del lago”. Quindi lei di cosa sta parlando quando afferma “si riferisce ad una partita di due settimane fa”?;
    -il sottoscritto non perde una partita del Carnico da 20 anni, salvo motivi di lavoro. Quindi le ferie me le mangio anch’io;
    -che la Figc debba pretendere diritti dal sito del Carnico è semplicemente incommentabile. E’ come se la Figc chiedesse alla Gazzetta dello Sport di pagare per scrivere di serie A. E carnico.it è il solo sito a dare spazio e visibilità al Carnico;
    -non ho mai incolpato le società e i dirigenti, dei quali ammiro lavoro e passione. La sua interpretazione è quindi totalmente fuori luogo. Ho solo detto che a volte raccogliere i risultati e i marcatori non è facile per motivi logistici (dirigenti impegnati in panchina, campi con difficoltà di collegamenti telefonici, vedi Curedi);
    -tutti devono ringraziare tutti ed essere ringraziati da tutti per quanto fanno per un intera movimento:
    -il “nonostante tutto” l’ho già detto si riferisce alle persone sempre pronte a criticare. E temo che lei sia una di queste.
    Cordiali saluti.
    Bruno Tavosanis

  • Posted 28 Maggio 2012 12:26 0Likes
    by diego dc

    non per fare difese di “categoria”, ma sottoscrivo in pieno il post 2 di Bruno….

  • Posted 28 Maggio 2012 12:28 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Per il signor Picco: ribadendo il massimo rispetto nei suoi confronti (infatti quando l’ho chiamata per avere risultato e marcatori lei è sempre stato disponibile), la prego di specificare nelle prossime occasioni quando parla di “stampa”. Se il Messaggero, ad esempio, commette quello che secondo lei è un errore, non può coinvolgere anche Gazzettino, Radio Studio Nord, carnico.it, Fvg Channel, VTC eccetera, quindi tutto il mondo che segue il Carnico.
    A presto.
    Bruno Tavosanis

  • Posted 28 Maggio 2012 12:50 0Likes
    by Signor Nessuno

    Il Signor Nessuno dice: ” Vonde malte! Ognuno faccia il proprio compito al meglio delle proprie possibilità: se si è sicuri di averlo fatto non serve rispondere alle polemiche, che per definizione sono fine a se stesse. Maman

  • Posted 28 Maggio 2012 13:07 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Temo lei abbia ragione, Signor Nessuno 🙂

  • Posted 28 Maggio 2012 14:21 0Likes
    by Daniele Collavino

    Gioco a calcio da oltre vent’anni ma non mi era mai capitato di assistere ad un pubblico più incivile di quello visto domenica a Paularo. Dagli spalti, verso noi giocatori e verso l’arbitro, sono piovuti insulti di ogni genere che nulla hanno a che vedere con il mondo dello sport. Un atteggiamento che probabilmente ha condizionato anche l’operato dell’arbitro che ha concesso alla Velox ben tre calci di rigore. Il mio intervento non vuole comunque discutere sul risultato della gara ma sul fatto che certa gente la domenica potrebbe tranquillamente passarla in modo diverso. Questo per rispetto di noi giocatori e di tutti i bambini a bordocampo che sentendo certi epiteti chissà a cosa pensano. I sostenitori della Velox, non contenti, hanno anche rotto, mandandolo in frantumi, un finestrino del pulmino della nostra società, parcheggiato nelle vicinanze degli spogliatoi. Un fatto grave che testimonia la pericolosità di questa tifoseria. Parlando poi con altri giocatori del Carnico, mi hanno riferito che delle volte è servito anche l’intervento delle forze dell’ordine per uscire dal piazzale del campo. Ritengo che vicende del genere facciano davvero male al calcio, soprattuto a questo livello dove quello che conta dovrebbe essere la passione e la voglia di divertirsi. Dopo la partita nessun giocatore della nostra società si è fermato a mangiare la pasta, cosa evidentemente non nuova a Paularo visto che quando eravamo negli spogliatoi un dirigente della Velox è venuto a chiederci quanti piatti preparare. Solitamente la pasta si prepara a priori per un momento che deve servire ad unire le due squadre in un clima pacato e sereno. Ma a Paularo, tutto ciò, è impossibile.

    Daniele Collavino
    Asd San Pietro Calcio

  • Posted 28 Maggio 2012 14:22 0Likes
    by Simone Fornasiere

    E’ da quest’anno che ho l’onore di raccontare del campionato carnico attraverso la radio e la carta stampata e, considerandomi umilmente un addetto ai lavori, vorrei rispondere al post nr 04 del signor Rossi G. ed in particolare a quando afferma che “Il tempo e lo spazio che dedicate al Carnico, per voi addetti è fonte di guadagno”… Vede Signor Rossi, fortunatamente sono quasi 17 anni che ho un lavoro fisso che mi permette di vivere in maniera tranquilla ed onesta senza bisogna di ulteriori attività lucrative. Un lavoro il mio, che, come quello di molti altri, ruota su una turnazione h24 , 7 giorni su 7…. Non Le nascondo che spesso devo cambiare turno o chiedere di smontare prima, per poter dare la mia disponibilità a chi, comunque, da anni, deve organizzare il palinsesto sia radiofonico che giornalistico…. stessa cosa, che sono certo, fanno molti dei protagonisti del campo che magari vanno a giocare o ad allenarsi prima o dopo aver svolto il turno notturno….. Tutto questo, per me, non è assolutamente un peso o una forzatura, è dettato solo dalla passione per questo meraviglioso sport e questo meraviglioso ambiente che solo il campionato carnico sa creare…. Forse non saprò scrivere, forse non saprò raccontare ma di certo lo faccio per accrescimento personale e di tutto questo movimento…. se poi non lo so fare vorrei semplicemente che chi mi legge o mi ascolta avesse la semplicità di dirmelo senza problemi, accusandomi di una cosa a quel punto per lui veritiera…. ma essere accusato di essere un protagonista approfittatore e con secondo fine questo no….per fortuna però c’è ancora chi (ed è la stragrande maggioranza di chi segue il movimento) ancora sa ringraziare magari solo offrendoti una birra al chiosco o mettendoti a disposizione un telefono o una presa di corrente a cui attaccare il pc….. ed è proprio per questa gente che come diceva Freddy Mercury “the show must go on”…… Buon campionato a tutti

  • Posted 28 Maggio 2012 14:26 0Likes
    by Rossi G.

    Il Sito no e nemmeno i quotidiani, ma le trasmissioni radiofoniche e televisive ( RAI – MEDIASET – LA 7 – TELEFRIULI – ecc… ), sono regolamentate e la F.I.G.C. volendo, potrebbe chiedere i diritti, anche se il campionato è quello Carnico. Quindi l’unica cosa “incommentabile” è il fatto che Lei non sappia queste cose. Che Lei lavori gratis per il Gazzettino o qualsiasi altro giornale, mi sa di poco credibile, ma non per malafede, solo perchè credo che uno che fa quello di professione, di solito uno stipendio lo prenda. Per il suo lavoro sul sito non prende un euro ? Potrei anche crederle, ma allora i banners pubblicitari che compaiono sul sito ? Devo dedurre che chiunque ne abbia voglia, può farsi pubblicità sul sito, senza spendere nemmeno un euro? Mmmmm…. . Poi mi scusi, ma è Lei che ha detto di lavorare da solo, è Lei che ha parlato di difficoltà economiche e di mancanza di personale, salvo ora correggere il tiro, ( anche se volendo essere pignoli, a Tarvisio i cellulari prendono benissimo ), quindi io mi sono semplicemente basato sulle sue parole, senza inventarmi niente. E trovo difficile credere che Lei sappia cosa vuol dire fare i salti mortali, se comporre un paio di numeri di telefono, li considera tali. In conlusione, visto che è Lei uno dei gestori di questo sito, spero che un giorno, si renda conto che si può fare con maggiore accuratezza, con maggiore umiltà e senza la pretesa di essere sempre dalla parte della ragione. Lei teme che io sia uno sempre pronto a criticare ? Sì, lo sono, ma perchè temermi ? Io criticherò solo fino a quando ci sarà uno che pensa di poter dire quello che vuole, quando vuole e come vuole, solo perchè crede di avere sempre il coltello dalla parte del manico e spesso anche l’ultima parola.

  • Posted 28 Maggio 2012 14:51 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Ultima risposta e poi chiudo qui, anche perché il signor Rossi G. continua a mettermi in bocca frasi che non ho detto oppure a parlare senza sapere le cose (lei, non io, mi creda).
    -Lei ha parlato di diritti Figc per il sito, non per radio o tv. Cito testualmente: “anche noi che scriviamo e visitiamo questo sito e la F.I.G.C. che non ha mai preteso i legittimi e legali diritti”. Quindi la sua frase resta incommentabile. Non solo: aggiungo che “A tutto Carnico” è perfettamente in regola con le disposizioni della Figc in materia radio-tv, versando quanto richiesto dalla Federazione stessa. E uno.
    -Ho detto che non prendo un euro dal Gazzettino? Ho parlato di sito e A tutto Carnico. E dal Gazzettino, comunque, può crederlo o meno, il compenso copre più o meno le spese di trasporto (si legga le interrogazioni parlamentari sui compensi dei giornalisti pubblicisti, se ha tempo libero). E due.
    -I banner del sito c’entrano come i cavoli a merenda con me, non essendo il titolare del sito stesso. Se lei ritiene che un giornalista scriva solo per soldi e non per passione, liberissimo di crederlo. E tre.
    -Altro che “senza inventarmi niente”: mi dica quando ho detto che lavoro da solo. Le difficoltà economiche e la mancanza di personale riguardano l’intero mondo giornalistico: Messaggero, Gazzettino, RSN eccetera non possono mandare un inviato su ogni campo. E quattro.
    -Altra forzatura assurda: ho detto che a Tarvisio i cellulari si preNdono male? Ho fatto l’esempio di Curiedi, mi pare. E cinque.
    -“Fare i salti mortali” è chiaramente una metafora. Ma non pretendo certo che lei lo voglia capire (che è diverso da “la capisca”, così le risparmio un’ulteriore precisazione). E sei.
    -Guardi, di lei posso pensare di tutto, ma temerla proprio no, stia tranquillo! Anche perché non so chi sia. E se pensa che io voglia sempre avere ragione, dimostra di non conoscermi per nulla. Legittimo, ci mancherebbe. E l’ultima parola la lascio volentieri a lei.
    Buona giornata.
    Bruno Tavosanis

  • Posted 28 Maggio 2012 15:01 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Sono Massimo Di Centa ed il mio nome compare spesso sul sito, con la firma sempre per esteso. Ribadire i concetti espressi da Bruno mi sembra superfluo oltreché ripetitivo e tedioso per gli altri lettori che magari vorrebbero discutere solo di calcio. Qui, caro sig. Rossi G, nessuno ha il coltello dalla parte del manico: esprimiamo opinioni, che possono essere condivise o discusse, ed anzi la situazione diventa stimolante quando i lettori obiettano a quanto scriviamo. Accettiamo critiche e consigli, siamo pronti ad emendare eventuali errori e come sempre cerchiamo di fidarci di quello che ci dicono le persone che interpelliamo per il risultato finale. Questo non è per scaricare le colpe su altri, ma per provare a spiegare come possano nascere certe inesattezze. Chiediamo (credo sempre con molta educazione ed umiltà ) la collaborazione di dirigenti per rendere il sito il più aggiornato possibile. Ogni anno, per esempio, chiediamo foto per aggiornare le rose ma ci rispondono in una decina. Noi ci proviamo, insomma, a far del nostro meglio, ma le lettere come la sua, signor Rossi G., fanno venire la voglia di mollare tutto. Credo che il nostro lavoro abbia dato, negli anni, molta visibilità al Carnico e visibilità vuol dire sollevare interesse. Lei ricorda i campi del Carnico agli inizi degli anni Novanta? Pochi intimi. Per quanto riguarda l’aspetto economico, posso dirle che un articolo del Gazzettino mi viene retribuito con 15 € lordi. Quando il sottoscritto parte da Paluzza e va a Gemona, a proprie spese, quanto crede che gli rimanga in tasca? Pochi spiccioli, quelli per offrire una birra al gentilissimo dirigente della squadra di casa che ci accoglie con cordialità e simpatia, perché i dirigenti sono la parte più sana, più bella e più genuina di questo calcio. Il nostro “guadagno” si chiama passione. Poi, naturalmente, lei è liberissimo di non crederci. Infine, ha mai pensato ad un’altra grande prerogativa di questo sito? Dare visibilità anche agli anonimi! Le pare cosa da poco? Cordialmente
    Massimo Di Centa

  • Posted 28 Maggio 2012 15:20 0Likes
    by thomas

    grande massimo…

  • Posted 28 Maggio 2012 15:53 0Likes
    by alessandro

    OK! ora commentiamo le partite che dite?? Complimenti al Malbo che raccoglie i frutti di quanto seminato dal presidente Kravanja con i ragazzi della Valcanale!

  • Posted 28 Maggio 2012 16:02 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    E aggiungo che una partita come Verzegnis-Malborghetto, per come hanno giocato (e cercato di giocare) entrambe le squadre, ne ho viste poche in Terza Categoria in tutti questi anni.

  • Posted 28 Maggio 2012 16:24 0Likes
    by Ricky

    Vorrei ringraziare ed elogiare il lavoro che fanno queste persone per rendere questo campionato tecnologicamente e radiofonicamente avanzato.
    Penso che anche ai signori Di Centa, Tavosanis, … faccian comodo altri 20 colleghi che, gratuitamente vadano a seguire e commentare partite delle 3 categorie. Ma, non ci sono momentaneamente e allora è da apprezzare come ogni fine settimana si destreggino tra i campi per tenere informati ed aggiornati tutti gli appassionati del Carnico.

    Un buon proseguimento di campionato a tutti, forza Malbo e la gita a Castelmonte la ho legata al dito 🙂

  • Posted 28 Maggio 2012 16:43 0Likes
    by maria

    Dire che sono allibita è poco, disgustata già si avvicina alla verità, da tanti anni seguo il carnico come dirigente di società e altro, ma, a mio parere ci si sta scordando che il gioco del calcio ai nostri livelli dovrebbe essere un gioco, preso sì con impegno e serietà, ma pur sempre un gioco.
    A Bruno, Renato, Massimo e a tutti quelli che non sto a elencare, tutta la mia solidarietà.

  • Posted 28 Maggio 2012 17:51 0Likes
    by cristy

    Ma signor Rossi , ma si rende conto di quello che lei stà dicendo…io potrei capire se contestasse l’arbitro l’aversario..ma adirittura attaccare chi il carnico l’ha messo sul web e su carta stampata..è inaudito..per non dire vergognoso….quindi ci dia un taglio…e si faccia un’esame di coscienza..prima di attaccare propio chi del carnico ne ha fatto una bandiera e uno stile di vita…Capisco tutti e i loro sacrifici..da chi segna il campo , a chi ne parla alla radio o giornale..
    se lei vuole essere la voce dei dirigenti e perchè no dei tifosi…personalmente preferirei che lei non parlasse…perchè mi sento a disagio ..PER LEI buon campionato

  • Posted 28 Maggio 2012 17:53 0Likes
    by Rockel Cjargnel

    Anch’io mi associo nel dare la solidarietà a Bruno a Max a Renato e a tutti i giornalisti che ogni santa domenica ci permettono di ascoltare “A tutto carnico” e il lunedì di leggere sul messaggero e sul gazzettino l’andamento del campionato più bello della regione… Io invece non tollero certe persone come coloro che criticano l’operato altrui senza prima averlo provato di persona… Cari signori rossi e picco prima di criticare l’operato bisogna sapere quello che c’è dietro al sito, alla televisione e alla carta stampata….

  • Posted 28 Maggio 2012 17:58 0Likes
    by massimo ronco

    Anche se non sono nessuno, tutta la mia solidarietà alla grande realtà, quale sia “a tutto carnico” con in primis le persone che si prestano a condurre le varie telecronache….. A partire da Renato Damiani, Massimo Di Centa, Bruno Tavosanis, Eligio Nassivera, la miss e amica Francesca Spangaro, Simone Fornasiere, Arrigo Lunazzi, Alessandro Cesare, Leopoldo Zuliani, Duilio Dassi, David Zanirato, Arrigo Lunazzi e altri senza dimenticare le intramontabili barzellette di Duratti “IL Grosso”, che mi fanno sempre impazzire…..fanno un lavoro fantastico e poco importa se poi i giornali fanno confusione….capita spesso di leggere diverse partite nelle cronache di Messaggero e Gazzettino. Però discutere l’operato di queste persone che allietano i pomeriggi del Carnico con la loro passione, dedizione e perseveranza, sapendo che dietro alle radioline si trovano giocatori in panchina, dirigenti e tifosi speranziosi sentire notizie buone per le sorti della propria squadra e brutte per le avversarie è davvero brutto ….quindi trovo fuori luogo la protesta per una partita mal menzionata….. Continuate così e grazie di esistere…. Massimo Ronco

  • Posted 28 Maggio 2012 18:41 0Likes
    by Flavio Fruch

    Ieri mentre rovistavo nell’armadio per completare la preparazione della borsa da calcio, mi è venuta tra le mani la maglia del memorial Rudi De Infanti e vista la coincidenza dei 2 anni ho deciso di indossarla per il riscaldamento pre partita. Mi piace pensare che, visto che il suo Ravascletto aveva giocato sabato e molti suoi paesani erano, tra campo e tribuna, a Ovaro abbia spostato da lassù la sua attenzione su Spin. Scrivendo mi vengono in mente serate, partite infinite a morra, partite nelle giovanili e quell’anno dell’under20 con l’Ardita semplicemete fantastico. Mi sa tanto che ieri, hai prima aiutato Omar a spingere fuori quelle palle destinate in fondo alla rete e poi, hai dato una mano a me per accarezzare la punizione del pari come fanno i veri amici. Grazie Rudi, però devo farti un rimprovero per il vuoto troppo grande che hai lasciato a tutti quanti. Flavio Fruch

  • Posted 28 Maggio 2012 18:58 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Flavio, altro che doppietta di ieri… Il tuo gol più bello lo hai segnato oggi. Sei un bravissimo giocatore ed un ragazzo tremendamente in gamba. Ma non avevo dubbi… Un abbraccio.

  • Posted 28 Maggio 2012 19:05 0Likes
    by Cescutti Angelo

    Flavio Fruch sei una persona da ammirare….un esempio x tutti i ragazzi del carnico!!!!!!!

  • Posted 28 Maggio 2012 19:09 0Likes
    by Giulio Fornasiere

    Io penso che lo sforzo profuso dai giornalisti per la visibilità del Carnico non abbia eguali in nessun altro campionato dilettantistico. Chi non ci crede, faccia il favore di risalire tutta la piramide dei Campionati regionali (dalla terza in su) e dica quale categoria possa vantare una copertura tramite diretta radio, aggiornamenti live su Internet, ampio spazio sui quotidiani, partite in televisione e altro che sicuramente ora dimentico.
    Personalmente, ritengo questo un veicolo che ci fa conoscere al di fuori dei territori dove si svolge il campionato e che attrae spettatori, simpatizzanti e anche giocatori desiderosi di cimentarsi in un ambiente nuovo.
    Inoltre, il sito è uno strumento, e l’intervento del presidente della Val del Lago suo malgrado lo conferma, utile anche per le Società per far sentire le loro ragioni…

  • Posted 28 Maggio 2012 20:01 0Likes
    by Claudio

    Le parole del sig. Rossi mi sembrano effettivamente esagerate: posso capire il suo stato d’animo nel non trovare sul giornale l’articolo inerente alla partita della Val Del Lago; è spiacevole, certo, perché gli sforzi delle squadre andrebbero premiati con almeno un piccolo articolo sul giornale locale. Però, sig. Rossi, mettiamo sulla bilancia gli aspetti negativi (i “contro”) e gli aspetti positivi (i “pro”) che riguardano l’aspetto mediatico del Carnico: tra i “contro” troviamo, per l’appunto, il mancato articolo sulla partita della Val Del Lago (e magari anche qualche storpiatura dei cognomi dei giocatori, oppure altri errori di battitura, come a volte accade); tra i “pro” troviamo la diretta web delle gare di tutte e tre le categorie, la diretta radio di alcune tra le partite più importanti della giornata, due-tre intere pagine del Messaggero Veneto interamente dedicate al Carnico, moltissimi approfondimenti settimanali sia sul sito del Carnico sia sempre sulla radio, la replica di alcune partite in televisione, etc…

    Io credo che la bilancia penda decisamente dalla parte dei “pro”.

    Voglio portare un ulteriore esempio di quello che ho appena affermato; sabato scorso Renato Damiani e Adriano Dario hanno telefonato almeno dieci volte al dirigente della mia squadra per sapere in diretta l’andamento dell’incontro; e stiamo parlando di una partita di terza categoria, e per giunta tra formazioni appartenenti alla parte bassa della classifica. Secondo me questo atteggiamento dimostra una passione pressochè senza eguali nel mondo sportivo regionale e va sicuramente difeso.

    La perfezione, sig. Rossi, non è faccenda che riguarda l’uomo; l’impegno invece sì, e credo che tutto il mondo giornalistico del Carnico lo dimostri giorno dopo giorno.

  • Posted 28 Maggio 2012 20:24 0Likes
    by orradocdg

    Rispondo al post di Daniele Collavino.
    I tuoi pregiudizi su Paularo e sulla tifoseria della Velox mi danno fastidio.
    Dall’alto della tua esperienza ventennale nel Carnico azzardi anche una moviola faziosa, ricadendo (come nell’analisi del comportamento del dirigente), in ipotesi fantasiose. I tre rigori concessi (dimentichi di segnalare anche il rigore, poi fallito, concesso a vostro favore) erano nettissimi (qualche vostro sostenitore è d’accordo con me), tant’è che le vostre prosteste sono state esigue se non nulle.
    Il fatto che un dirigente chieda agli ospiti il numero di piatti da preparare non è sintomo di problemi nel dopo-partita ma è solamente un’ipotesi nata dalla tua fantasia, che ti porta a fare insinuazioni infondate e a mio parere ridicole. Sappiamo tutti che ogni tifoseria carnica annovera tifosi civili e tranquilli così come tifosi meno tranquilli, che si fanno prendere un po’ troppo dal match e che spesso possono cadere nel maleducato, soprattutto se provocati dai giocatori in campo (come successo domenica).
    Ti invito quindi a non generalizzare in quanto con le tue affermazioni offendi prima di tutto la tifoseria della Velox e con la frase finale la popolazione paularina.

  • Posted 28 Maggio 2012 21:06 0Likes
    by Dario Cicutti

    Caro Flavio,ho avuto la fortuna di allenarti in rappresentativa e l’impressione che avevo tratto all’epoca sulla tua persona era quella di un ragazzo con delle grandi qualità morali:dopo il pensiero che hai deciso di condividere,penso che FANTASTICO,sia l’unico aggettivo appropriato che sottolinei appieno la tua persona e la tua grande sensibilità!!!!!!un abbraccio Dario.
    P.S.complimenti anche ai tuoi genitori che ti hanno fatto crescere cosi.

  • Posted 28 Maggio 2012 21:17 0Likes
    by salomone

    ..e io che collegandomi x vedere i risultati stavo pensando :” ma pensa siamo alla quarta e fino ad ora è ancora tutto tranquillo , nessuna polemica o battibecco “… ehm..

  • Posted 28 Maggio 2012 21:21 0Likes
    by Raffaele Ferraiuolo

    grande Loris….. 🙂

  • Posted 28 Maggio 2012 23:31 0Likes
    by renato

    Come altri carnici seguo da Genova il campionato….e coloro che ci lavorano lo fanno per passi one e non per lucro……grazie a tutti voi….il momento e’ difficile ma il timaucleulis si riprendera’ …….ha la testa dura come il suo marmo……Forza Timau…….

  • Posted 28 Maggio 2012 23:34 0Likes
    by dede8

    Grande Flavio Fruch per il commento 26… certe cose valgono molto di più di una doppietta in una partita di calcio…

  • Posted 29 Maggio 2012 00:56 0Likes
    by Rossi G.

    Anche questo mio intervento, Sig. Tavosanis, sarà l’ultimo sull’argomento. Come volevasi dimostrare, non riesce proprio ad accettare la realtà. Io sarei quello che Le mette le parole in bocca ? Quindi Lei afferma di non essere il Tavosanis che al punto n2 ha risposto al Presidente della Val del Lago ? Sì perchè in quel intervento, il Tavosanis che lo ha scritto ( sue testuali parole ) dice : “Ci siamo quando in certi casi dobbiamo fare i salti mortali per cercare risultato e marcatori di una partita (perchè, il signor Picco ci scuserà, non essendo in serie A seguire tutte le partite con un SINGOLO ( in Italiano vuol dire solo ) giornalista non è possibile, per motivi di NUMERI e di COSTI )”. Quindi ? Quali sarebbero le parole che Le ho messo in bocca ? Credo invece sia Lei a metterle in bocca agli altri. Mi dice dov’è scritto, nell’intervento n1 del Sig. Picco, che la partita N.Tarvisio- Val del lago era più importante di Verzegnis – Malborghretto ? Per quanto riguarda le trasmissioni, non metto in dubbio che vengano pagate le varie tasse, comunque dovute, ma non i diritti alla Federazione, diritti che dovrebbero essere divisi con tutte le Società del Carnico. Se mi sbaglio, si faccia avanti il Presidente di quella Società che riceve qualche cosa da quei diritti e farò pubblica ammenda. Quindi, è ancora la sua di affermazione che rimane incommentabile !!
    Sig. Di Centa, la mia, se pur pepata ( ma corretta e legittima ) critica, non deve farle venire la voglia di mollare tutto, semmai quella di prendere spunti per migliorare, perchè sono convinto che ci siano ampi margini per poterlo fare. E comunque, io non ho mai messo in discussione la vostra passione per il Carnico.
    Sig. Damiani Renato, Lei dice bene, ma il rispetto deve essere reciproco, per esempio, avrei gradito se nel suo intervento avesse anche scritto che forse, il suo amico Tavosanis, avrebbe fatto meglio a dare una risposta dai toni diversi al Presidente della Val del Lago, in fin dei conti, se legge al punto n2, lo ha incolpato di dire falsità ( questo è rispetto ? ), affermazione di Picco che poi invece è risultata vera e gli ha imputato di aver detto che che la partita N.Tarvisio- Val del lago era più importante di Verzegnis – Malborghretto, cosa che non esiste.
    In conclusione, se il Sig. Tavosanis, avesse risposto al Sig Picco, con altro tono e con più rispetto, tutte queste “botta e risposta” non ci sarebbero mai state.
    Buon lavoro

  • Posted 29 Maggio 2012 00:57 0Likes
    by Michela

    Grande Flavio….immenso dentro e fuori dal campo!!!!!!!! Mandi Rudi…..

  • Posted 29 Maggio 2012 01:09 0Likes
    by Raffaello

    Scusate, ma mi ero ripromesso di non scrivere più nulla su questo sito………. ma non posso non farlo quando leggo determinate cose riguardo a delle pesone che dedicano le proprie forze ed il proprio tempo ad un campionato unico nel suo genere, ma che se nominato in zone non proprio lontane, Dignano o Nimis per esempio, nessuno conosce…. E se qualcuno dovesse sapere di cosa stiamo parlando quando discutiamo di Rapid, di Velox, di Real o di Ardita , è sempre grazie a chi si dedica, spesso anche rinunciando alla proprie ferie, per dare la massima visibilità al nostro Campionato Carnico……..anche a chi probabilmente non se lo merita, quindi aggiungo BRAVI DUE VOLTE…….. e BRAVO anche Flavio per le parole spese nei confronti di Rudy.

    Anche se non sarò tanto simpatico, chi se ne frega….
    Il “fenomeno” dell’invernale.

  • Posted 29 Maggio 2012 09:40 0Likes
    by Rockel Cjargnel

    Ma signor rossi l’ha finita di ledere l’immagine della compagine che ogni santa domenica e sabato mettono a disposizione il loro tempo per far notizia su ciò che è il mondo del carnico… ritorno a riprendere una mia concezione che ho espresso nell’ultimo post che ho scritto… Prima di criticare e/o offendere chi svolge una determinata professione con impegno, passione e professionalità, bisogna sapere cosa c’è dietro a tutto questo… Io sono solidale con i giornalisti di questa compagine perchè mi permettono di essere costantemente aggiornato sulle vicende del carnico anche quando causa impegni non posso assistere in prima persona a questo bello spettacolo

  • Posted 29 Maggio 2012 09:41 0Likes
    by Rockel Cjargnel

    E senza dimenticare l’impegno che mettono nella supercoppa, coppa e nei vari turni infrasettimanali… Mi indici signor rossi una regione o un campionato dove viene offerto una offerta ampia come questa…. NESSUNO/A

  • Posted 29 Maggio 2012 12:04 0Likes
    by Roberto Tricarico

    …e per la prima volta nella storia del mondo si concretizza il cane che muove la coda per nulla…… facccaimo i seri per favore, magari iniziando ad essere trasparenti….grazie

  • Posted 29 Maggio 2012 14:33 0Likes
    by Daniele Matiz

    In risposta al post. n. 13 di Daniele Collavino
    Io è 10 anni che gioco in prima squadra con la Velox e non mi è mai capitato di assistere all’intervento di forze dell’ordine x uscire dal piazzale del campo, poi se è successo 20 anni fa quando hai iniziato a giocare tu questo sinceramente non lo so dato che ero ancora un bambino. Sulla partita c’è poco da commentare, 3 rigori dati a noi di cui uno dubbio e 1 rigore dubbio dato a voi in più un’ espulsione netta x fallo da ultimo uomo del vostro difensore dopo 5 minuti di partita che è stata sanzionata dall’arbitro con una ammonizione solo xchè x ammissione dello stesso arbitro la partita era appena iniziata, quindi troppo comodo parlare solo degli episodi a sfavore. Sul vetro rotto non parlo come non dovresti parlare tu dato che non puoi sapere come è successo dato che stavamo giocando(a me han detto che si è rotto da solo).Mi è capitato di giocare 1 volta a San Pietro 3 anni fa ed è successo di tutto, 3 espulsi x noi, tifosi vostri che dopo averci offeso pesantemente tutta la partita(ne più ne meno dei nostri domenica) ci hanno aspettato fuori dallo spogliatoio e sono stati allontanati dai vostri dirigenti altrimenti ci sarebbe stata anche la rissa finale x completare il tutto.Infine il discorso pasta, il nostro dirigente ha chiesto quanti vi fermavate a mangiare solo xchè capita(come domenica)che qualche squadra o x il risultato finale o x qualsiasi altra ragione non si ferma a mangiare è così i 5 kg di pasta che vengono fatti vengono poi buttati via.Qua sta all’educazione della squadra avversaria rispettare chi come i dirigenti si impegnano a fare qualcosa da mangiare.
    Scusate il lungo commento ma a leggere certe cose dette così a vanvera non c’è l’ho fatta a star zitto.
    Buon campionato a tutti.

  • Posted 29 Maggio 2012 16:27 0Likes
    by Velox 7

    Ma a Paularo tutto ciò e impossibile…….
    ecco tra tutte le cose assurde scritte da parte del giocatore del San Pietro Daniele Collavino, questa è la frase che personalmente mi ha lasciato molto amareggiato e deluso.
    E da ben 13 anni che gioco con la prima squadra della velox e sinceramente a Paularo come in tutti i campi della carnia non ho mai assistito ad episodi di violenza o addirittura all’intervento delle forze dell’ordine.
    Di insulti di grida e anche di prese in giro ne ho sentite da tutte le parti ma io come del resto i miei compagni non abbiamo mai e dico mai resa pubblica la cosa perchè credo che anche questo (espresso in maniera civile) faccia parte del calcio.
    A Paularo abbiamo ottenuto risultati positivi (vedi la vittoria del campionato) e non (vedi le varie retocessioni di categoria) e in tutti questi momenti, sia nella vittoria che nella sconfitta siam sempre stati presenti nel dopo partita sia in casa che fuori, per il rispetto degli avversari ma soprattutto per il rispetto di tutte le persone che dedicano del loro tempo alle varie società.
    Con questo non voglio assolutamente polemizzare, ma non mi sembra corretto che vengano dette delle cose poco corrette sia nei confronti della velox che della sua tifoseria.

  • Posted 29 Maggio 2012 18:01 0Likes
    by ferigo christian (portiere velox)

    In risposta al sig. Daniele Collavino.
    Io da quando avevo 5 anni ho sempre seguito la ùelox sia in casa che (grazie ai miei genitori) in trasferta fino a che nn ho potuto far parte della prima squadra. Come prima cosa vorrei precisare che i nostri tifosi nn sono degli animali….E’ una tifoseria come tutte le altre che ci sono nel carnico, certo ogni tanto scappa la critica all’arbitro ma questo succede su tutti i campi da calcio del mondo. Per la questione riguardante il finestrino rotto io durante il secondo tempo difendevo la porta posta verso gli spogliatoi e il furgone era parcheggiato propio li dietro. Ad un certo punto della gara ho sentito un forte botto mi sono girato subito (visto che l’azione era lontana) ed ho visto questo vetro rotto ma nn ho visto nessuno accanto al pulmino sulla parte ove si trovava suddetto vetro rotto.Io sinceramente penso che si possa essere rotto a causa del caldo e nn che un tifoso abbia fatto il vandalo di questo sono certo perchè conosco la mia gente. Poi il signor collavino potrebbe risparmiarsi anche certe menzogne riguardo alla pasta perché se nn ricordo male (e ricordo benissimo) mi pare che quasi tutti i giocatori e dirigenti si sono fermati a mangiarla. Infine sui tre rigori che dire… Potevano lasciare di fare tanti falli in area… Scusate lo sfogo ma nn accetto tutte queste balle e spazzatura lanciata su paularo….FORZA VELOX…..

  • Posted 29 Maggio 2012 19:15 0Likes
    by MORENO

    Carissimo Fornacchia
    senza offesa per gli altri telecronisti sei il numero one!!!!
    come dirigente di una società del carnico e tifoso di questo bellissimo sport, posso soli dirvi grazie di esserci per farci passare due ore la domenica alla radio con il cuore in mano per sentire i vari risultati del campionato. Non mollate altrimenti chiudiamo anche questa bellissima finestra.-

  • Posted 29 Maggio 2012 19:25 0Likes
    by Daniele Collavino

    Immaginavo che dopo il mio intervento ne seguissero altri a difesa della tifoseria della Velox… Io comunque ho riportato solo un fatto di cronaca. Mi spiace che qualcuno abbia strumentalizzato un pò troppo la vicenda ma questo fa parte del gioco e sospettavo sarebbe successo. Non volevo di certo sollevare un polverone come invece è accaduto e credo che la questione possa chiudersi qui.

  • Posted 29 Maggio 2012 20:55 0Likes
    by Massimo Di Centa

    L’ermetismo del signor Tricarico è incomprensibile. Chi sarebbe il cane che muove la coda per nulla? Se ce lo spiega, magari, proviamo a parlarne.

  • Posted 29 Maggio 2012 22:41 0Likes
    by Velox 7

    Credo sia del tutto normale che noi giocatori della velox prendiamo le difese del nostro pubblico che ci segue con grande passione ed entusiasmo, soprattutto quando viene accusato di cose e fatti assurdi e puramente inventati. Probabilmente nel raccontare il tuo fatto di cronaca ci hai messo un po di fantasia perchè molte cose che hai detto a quanto pare non sono successe…… Penso sia giusto chiudere la vicenda qua in quanto le continue polemiche non fanno sicuramente bene allo sport. Un grosso in bocca al lupo al san pietro per il proseguimento del campionato e spero tanto di poter chiarire con Daniele le varie incomprensioni davanti a una birra e e un buon piatto di pastasciutta nella partita di ritorno.

  • Posted 29 Maggio 2012 23:01 0Likes
    by Cesco Orazio

    Domenica ho avuto modo di scambiare quattro chiacchere con il Presidente della Velox prima della partita, da quelle poche battute ho avuto modo di aprezzare la saggezza e la cortesia del Presidente stesso. Tornando su quanto si è scritto in seguito su questo sito , vi posso garantire che Collavino è un ragazzo serio e dopo avergli parlato sono convinto che quanto lui ha scritto sia più il frutto della rabbia ” calcistica ” per la partita persa e non certamente per gli sfottò dei tifosi ” avversari ” . I tifosi di tutte le squadre , San Pietro compreso anno un modo folcloristico e colorito di incitare i prori idoli . Certamente certe volte esagerano e con le espressioni vanno al di là della dialettica normale . Ma questa ” anomalia ” è comune a tutte le squadre e oserei dire a tutti noi . Per quanto riguarda l’episodio del vetro rotto al mezzo della società , nessuno di noi ha visto cosa sia realmente successo , e pertanto ritengo che ergersi a giudici sia perlomeno fuori luogo . Da parte mia posso dire di aver avuto la piena collaborazione da parte del Presidente della Velox sia dal punto di vista logistico onde poter affrontare il viaggio di ritorno nel migliore dei modi che dal punto di vista economico per il danno subito . Ritengo inoltre che la richiesta di sapere quanti si fermano al famoso e prelibato terzo tempo , visti i momenti in cui viviamo , sia più che legittima . Vi posso garantire che il sottoscritto assieme ad altre otto persone tra giocatori ed accompagnatori si sono fermati tranquillamente ad onorare il desco preparato dalla società ospitante . Onorabilità che è andata ben oltre il semplice bis . Concludendo chiederei a tutti di riportare la discussione sul terreno calcistico abituale e lasciare perdere le varie diatribe che con il calcio non anno niente a che fare .
    Inoltre come massimo rappresentante della società A.S.D. San Pietro non è stata nostra intenzione offendere , accusare o giudicare nessuno . Di conseguenza se quanto scritto precedentemente ha offeso inavvertitamente chiunque , da parte mia voglio SCUSARMI con chi ha avvertito questo “DISAGIO ” e augurarmi che al ritorno a San Pietro indipendentemente da come andrà la sfida calcistica si possa iniziare quella che io chiamo la miglior ” partita ” del mondo cioè quella della vera AMICIZIA.
    Cesco Orazio – Presidente della società A.S.D. San Pietro

  • Posted 30 Maggio 2012 00:14 0Likes
    by lorenzo sala

    Signor ROSSI G non so chi lei sia , ma so per certo che usa questo sito solo per criticare qualcuno. Lo scorso anno ha praticamente insultato la coppia d’attacco della VAL DEL LAGO con critiche senza senso , adesso se la prende addirittura con i giornalisti che danno tutto per rendere ancora più bello il nostro CARNICO . Secondo me , dovrebbe prendere esempio da FLAVIO FRUCH che con le sue parole dovrebbe farle capire quanto è speciale questo campionato e quanto è speciale la GENTE che lavora per esso . Mandi a tutti e un sentito grazie ai NOSTRI GIORNALISTI…

  • Posted 30 Maggio 2012 00:15 0Likes
    by Simone Fornasiere

    Troppo gentile Moreno…..grazie!!!!!

  • Posted 30 Maggio 2012 09:24 0Likes
    by salomone

    signor cesco orazio , dei 10 commenti sul match velox\san pietro , il suo è decisamente quello che credo tutti apprezzaranno di piu , complimenti

  • Posted 30 Maggio 2012 12:35 0Likes
    by velox 100%

    domenica ero in tribuna visto l infortunio che mi tiene fuori.anzi questa settimana ritorno in campo dopo un lungo mese..dispiace sentire parlar male della mia velox.a paularo non e successso mai niente,anzi penso e spero che le squadre vengano sempre ben volentieri a giocare.un saluto e sempre forza velox

  • Posted 30 Maggio 2012 14:39 0Likes
    by maion

    Un grazie al presidente del San Pietro grande prova di maturità ci vediamo al ritorno con vittoria finale della Velox ovviamente.
    Un saluto.
    Maion, capitano della Velox

  • Posted 30 Maggio 2012 19:51 0Likes
    by luca

    Come mai, nonostante email, posta prioritaria, fax, arbitro che scendeva verso tolmezzo, il referto della gara di cercivento non è arrivato? Visto quello che è successo al Prater chi giocherà domenica prossima? E se ci dovrebbero essere squalifiche inattese? Dobbiamo munire gli arbitri di piccioni viaggiatori? L’anno 2000 è passato da molto tempo. Inacettabile. E per restare in tema di arbitri voglio rimarcare quello che è successo ad Ampezzo: l’arbitro verso la fine della gara fischia un furigioco inesistente e dopo essersi accorto dell’errore cosa fa? Riprende il gioco con una “palla a due” riconoscendo il proprio errore (in quel momento ril risultato era in parità). Evviva la normalità. Un saluto e buon campionato. Luca da Tarcento

  • Posted 30 Maggio 2012 23:32 0Likes
    by Daniele

    Caro presidente Picco, intanto mi spieghi il fuorigioco perchè io non l’ho visto!
    cmq, mi sembra che dovremmo noi del Tarvisio a lamentarci, visto che Noi abbiamo vinto e non ci hanno dedicato 2parole di numero, dando più importanza alle altre squadre, che hanno nostri stessi punti, ma pensa che ce ne freghi qualcosa? AMEN.
    Noi non giochiamo, vinciamo, per finire sul giornale, non giochiamo per un articolo sul sito o sul giornale,non giochiamo per la “fama” giochiamo perchè ci piace, perchè e la nostra passione!
    Rossi g. ma credi di essere in serie A? e anke se, la partita tra noi e voi era equiparabile ad un chievo-genova di seria A, e neanke di quella sulla gazzetta si sarebbe parlato molto, anzi!
    Volete essere famosi, avere l’articolone? giocate e vincete! e quando sarete primi, secondi o terzi, allora anke voi avrete spazio sul giornale, anke a voi manderanno l’inviato!
    invece di lamentarvi con persone com Bruno, che danno l’anima per rendere “pubblico” il carnico, con questo sito, date Voi l’anima in campo, vincete e vedrete che avrete l’articolone!

  • Posted 31 Maggio 2012 10:04 0Likes
    by michele dassi

    Vogliamo parlare dello spazio dedicato al posticipo del lunedì tra ancora e folgore? 3 parole per dire che è finita 1 – 1 alla fine dell’articolo dedicato alla seconda del martedì e sul sito non è stato nemmeno citato, il tutto con la presenza di Renato Damiani al campo di pesariis!!! Vogliamo valorizzare il carnico?? iniziamo a dare un po di spazio a tutti!!

  • Posted 31 Maggio 2012 10:30 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Ribadisco ciò che sto affermando da molti mesi in relazione soprattutto allo spostamento delle partite al sabato: i quotidiani non possono dipendere dal Carnico. Ci sono anche gli altri sport, oltre ad altro calcio, e oltretutto molte pagine devono essere mandate in stampa prima delle 22. Non entro nel merito del Messaggero Veneto (immagino tu intenda quello parlando dell’articolo), ma sul Gazzettino martedì abbiamo dedicato più di qualche riga alla partita (c’eravamo anche io e Massimo Di Centa a Pesariis). Non possiamo però pretendere che ogni gara venga seguita con tabellino, cronaca eccetera, soprattutto quando si gioca alla sera durante la settimana.
    Sul sito dici che non è stata nemmeno citata: il risultato e i marcatori erano on line qualche minuto dopo la fine della partita e chi segue il Profilo Facebook del Campionato Carnico è stato costantemente aggiornato in tempo reale. Cosa che è accaduta anche ieri per Bordano-Cavazzo.
    Un saluto.

  • Posted 31 Maggio 2012 21:06 0Likes
    by cristy

    mamma mia..ma che tristezze, una volta ci si lamentava per la partita per l’aversario, per l’arbitro…ma zio bonino ..ma avrete finito di fare le prime donne..se siete tutti bravi acriticare questo sito il giornale e le voci in radio …ma perchè non provate voi a fare questo bel miracolo che dura da anni per non dire secoli….fate i giocatori .fate i dirigenti.fate i tifosi ,,bruno renato max e tutti gli altri continueranno a fare la voce e la vostra penna , per questa Carnia, per questo carnico
    torniamo alle belle tradizioni scriviamo perchè abbiamo visto una partita , risciate di rovinare questa bella magia che si chiama web ..immmaginate se tutte queste persone si stufano e chiudono baracca eburattini..non ci guadagna nessuno….

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni