LA TELEFONATA: MASSIMO MENTIL (TIMAUCLEULIS)

Pronto, Massimo Mentil? Il Timaucleulis ha il minor numero di punti del campionato (4) e di gol segnati (3), il maggior numero di sconfitte (8) e di reti subiti (26), la peggior differenza reti (-23). Chi te l’ha fatto fare di assumere la guida della squadra?
«Lo spirito di società e il senso di responsabilità, perché siamo in grande difficoltà ed anch’io ho contribuito a costruire questa rosa».
Perché è stata scelta la soluzione interna?
«Era la più immediata, permettendo di intervenire subito su giocatori che il nuovo allenatore già conosceva. Volevamo dare un’immediata scossa emotiva».
Però con il Val Resia avete perso in casa…
«Si è manifestato ancora una volta il problema principale della squadra, ovvero un fragilissimo equilibrio mentale. Ci eravamo portati subito in vantaggio, poi alla prima difficoltà siamo crollati».
Cosa non ha funzionato con Claudio Bellina?
«Claudio ha portato avanti questo gruppo sin dai Pulcini, conosce pregi e difetti di ogni ragazzo. Probabilmente dopo tanti anni il rapporto fra allenatore e giocatore è diventato troppo confidenziale. Io ritengo invece che un certo distacco ci debba essere. Di certo il problema non è comunque Bellina, perché la squadra atleticamente sta bene. Ci sono retaggi mentali da ripulire, la squadra ha bisogno di una sorta di training autogeno ed è qui che dovrò lavorare».
I rapporti con l’ex mister sono rimasti buoni?
«Certo. E’ stato il primo a chiamarmi quando il presidente Piacquadio e la dirigenza mi hanno affidato la panchina e domenica sera ha voluto sapere com’era andata la partita».
La squadra ha i mezzi per salvarsi?
«Sì. Sarà durissima, ma se ci sblocchiamo mentalmente e la possiamo fare. Del resto siamo a 3 punti dalla zona salvezza, sarebbe assurdo mollare già a giugno».
Direttore sportivo, allenatore dei più piccoli, capogruppo di minoranza in Comune a Paluzza, speaker a Radio Studio Nord. Sentivi la necessità di assumerti altri impegni, evidentemente…
«Diciamo che se fossi furbo avrei detto di no. Ma evidentemente non lo sono, perchè farei qualsiasi cosa per la mia società».
Cos’è per la famiglia Mentil il Timaucleulis, che papà Flavio ama definire “la prima società italiana (arrivando dall’Austria)”?
«Semplicemente mi vengono i brividi quando indosso la maglia ma anche ora ascoltando la domanda. Il Timaucleulis e il logo del capriolo fanno parte della mia vita. So di essere una bandiera, spero non l’ultima».

(dal Gazzettino)

16 Comments

  • Posted 26 Giugno 2012 16:11 0Likes
    by nicola

    ho appreso con dispiacere dell’ uscita di scena di claudio , veramente una gran persona. da questa intervista mi pare abbia lasciato la squadra in buone mani. un saluto a entrambi da san pietro

  • Posted 26 Giugno 2012 17:25 0Likes
    by Antonella Stroili

    I migliori in bocca al lupo Mister !!!

  • Posted 26 Giugno 2012 18:28 0Likes
    by Daniele Candido

    Mi dispiace molto per Claudio, per quello che ha fatto e per quanto ha dimostato, e come dice il mio amico Nicola, veramente una gran e buona persona!!!
    Alla “bandiera del Timau” Massimo (purtroppo sono rimaste poche…), un grosso in bocca al lupo!
    Daniele Candido

  • Posted 26 Giugno 2012 20:04 0Likes
    by marco piazza

    Apprendo con molto dispiacere del ‘esonero’ di Claudio! Veramente una gran persona dentro e fuori dal campo avendolo avuto prima come compagno e poi come mister proprio nelle fila del TimauCleulis! Non avrei mai immaginato finisse proprio così la storia tra ‘il Claudio’ e la società timavese! Cmq vada un gran in bocca al lupo al amico Massimo nei panni di nuovo mister, a tutti i ragazzi ed ex compagni e a tutta la società timavese! Saluti marco piazza

  • Posted 27 Giugno 2012 11:05 0Likes
    by matteo

    In bocca al lupo massimo!!!! Ti auguro di vincirle tutte d’ora in poi… tranne domenica contro la velox!!! 🙂 in bocca al lupo!!!!

  • Posted 27 Giugno 2012 13:30 0Likes
    by marco nettis

    Auguri e in bocca al lupo Massimo!!! 🙂

  • Posted 27 Giugno 2012 16:26 0Likes
    by maion

    sempre dopo domenica però
    in bocca al lupo

  • Posted 27 Giugno 2012 17:32 0Likes
    by andrea del bon

    grazie di tutto mister..sempre con noi!

  • Posted 27 Giugno 2012 21:46 0Likes
    by Andrea De Barba

    Non sapevo nulla di questo “cambio” in panchina…mi dispiace molto per Claudio …una persona esemplare…in quanto a Massimo sarà contenta l’Antonella :-)…..Comunque un grosso in bocca al lupo e mi raccomando Forza Caprioli lottiamo fino alla fine!!

  • Posted 27 Giugno 2012 22:56 0Likes
    by renato

    Auguri massimo e buon lavoro….

  • Posted 28 Giugno 2012 08:51 0Likes
    by Patrick

    …grazie Claudio….

  • Posted 28 Giugno 2012 18:19 0Likes
    by LANE

    SPITZ CAMPIONE DEL MONDO !!! (TiraaaaOnaPontaaaa !)

  • Posted 29 Giugno 2012 08:36 0Likes
    by stefano vidoni

    Conoscendo Massimo sono sicuro che riuscirà a trasmettere ai giocatori nuovi stimoli e se i risultati comunque non dovessero arrivare ( ma credo che non sarà cosi’ ) i giocatori impareranno molto da lui . Un grosso in bocca al lupo Max . Mandi a presto.

  • Posted 29 Giugno 2012 13:58 0Likes
    by Osvaldo Strazzaboschi

    Max in bocca al lupo!

  • Posted 2 Luglio 2012 01:11 0Likes
    by oreste unfer

    non penso sia così tragica la situazione , a Timau siamo abituati a ‘doversi’ battere.
    CORAGGIO e buona volontà, tutto è possibile ,basta fortemene volere .
    vi seguiamo sempre anche se non presenti. ciao oresteunfer.

  • Posted 7 Luglio 2012 19:27 0Likes
    by Davide

    Massimo mi dispiace per te. Ma dai risultati che stai ottenendo anche per te ci vuole l’esonero.. Con tutto il rispetto per i caprioli….

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni