I FATTI DELLA GIORNATA

Daniele Rossi lancia la fuga del Cavazzo

PRIMA CATEGORIA

Il Cavazzo è campione d’estate! E’ questo il verdetto più importante che scaturisce dalle gare dell’ultimo turno. La squadra di Corti passa a Trasaghis, campo ostico per chiunque. I viola sembrano avere le sembianze della grande squadra che vince le partite importanti con quella sofferenza che aiuta a far crescere convinzione ed autostima. Il gol lo realizza Rossi, uno che compare di rado nel tabellino dei marcatori e questo è un altro indizio. Il Cedarchis perde la seconda gara di fila e parlare di crisi, a questo punto, non è così campato in aria. La squadra paga la scarsa condizione fisica di alcuni suoi elementi, reduci da infortuni più o meno importanti. Zearo dovrà lavorare molto sul morale di giocatori abituati ad essere inseguiti e non ad inseguire, particolare importante. Con tutto il ritorno da disputare, però, di tempo ce n’è e i giallorossi di certo non molleranno. Ma sarebbe ingeneroso parlare della partita dello “Zuliani” vedendola solo dalla parte della sconfitta cedarchina; questo perché il Real ha disputato una gara accorta, gagliarda e molto intelligente. Tutti hanno giocato in funzione del collettivo, sacrificando estri ed egoismi. Il match l’ha deciso Stefano Vidoni, rimesso miracolosamente in sesto dalle mani d’oro di Luciano Tarussio, impegnato nel recupero del “Vido” già dal primo pomeriggio. Nelle prime posizioni spunta il nome dell’Ovarese, al quarto posto, dopo la vittoria su un Campagnola che rotola sempre più in giù dopo l’inizio incoraggiante. In coda, il Castello supera il Sappada e prova a dare un senso ad un girone di ritorno nel quale però dovrà sbagliare quasi niente. Pesantissima la situazione per Bordano e Cercivento: le sconfitte interne patite contro il Villa e l’Illegiana sono passi falsi molto pericolosi. Pontebbana e Mobilieri si dividono la posta in una partita che conferma l’attuale momento di due compagini con qualche problemino da risolvere.

SECONDA CATEGORIA

L’andata si chiude con la Velox sola al comando: è Maion a tracciare la via per il rotondo successo sul Comeglians. Il crescendo della squadra di Di Gleria è importante, perché è scandito da prove convincenti e meccanismi che sembrano sempre più perfezionati. I gialloblu sono bravi ad approfittare dello scontro diretto di Moggio, dove Moggese e Paluzza danno vita ad un confronto piacevole che conferma l’assoluta legittimità delle due squadre a coltivare sogni di promozione. Gli stessi che fa l’Arta, esagerata a Presenaio, dove travolge il San Pietro, ancora scosso da una settimana importante nella quale ha dovuto assorbire il cambio di panchina. Mentre la Folgore (ancora penalizzata da defezioni importanti) butta via l’ennesima occasione di avvicinare il podio (il Rapid, però, è squadra capace di irretire chiunque), le novità nelle parti alte della graduatoria si chiamano Audax ed Ancora: i fornesi sbancano Timau, mentre la squadra di Prato supera l’Amaro. Buoni e carichi di speranza i tre punti che il Val Resia incamera contro un’Edera sempre più zoppicante.

TERZA CATEGORIA

Il Fusca vince il big match di Malborghetto e porta a cinque il distacco sul terzo posto. La formazione di De Sandre dopo le due sconfitte patite nelle prime due giornate ha infilato 8 vittorie ed un pareggio. Al crescendo impetuoso degli arancioni sembra, per il momento, saper rispondere solo l’Ardita, brava a superare in scioltezza anche l’insidiosa trasferta in casa della Stella Azzurra. Il mezzo passo falso lo compie l’Ardita, che si fa imporre il pari in casa di un Ravascletto decimato da squalifiche ed infortuni. Preoccupa la pesante involuzione del Verzegnis, la cui ultima vittoria risale ad oltre un mese fa: la squadra di Patat ne prende 4 anche ad Ampezzo, dove Fachin ed Alberto Spangaro trascinano i locali. Da sottolineare infine il secondo successo consecutivo di una Val del Lago che sembra aver superato il momento no ed il rotondo successo del Rigolato  che strapazza il Tarvisio ed arriva a ridosso delle prime cinque.

17 Comments

  • Posted 16 Luglio 2012 01:14 0Likes
    by RedPassion

    Grandissimo Arta!!Continua così! Il prossimo anno ti vogliamo in prima!

  • Posted 16 Luglio 2012 01:33 0Likes
    by orradocdg (Velox)

    E se ne va….la capolista se ne vaaaaa!

  • Posted 16 Luglio 2012 08:35 0Likes
    by harry84

    ieri ho visto la mia squadra del cuore ovvero l’Arta, non so se siamo cosi’ forti noi oppure è il San Pietro che effettivamente è da terza bassa….

  • Posted 16 Luglio 2012 08:50 0Likes
    by gianca

    Qualsiasi cosa dicano i giornali oggi, il cedarchis è una bella squadra.
    Anche ieri ha giocato bene, con un Real chiuso a difendere.
    Poi Zearo ha voluto chiudere la partita, e si è fregato da solo.
    Una caratteristica ha il Real di quest’anno: non molla mai.
    Le più belle partite le ha fatte in 10, ed anche in 9 uomini.
    Il gioco è un pò scontato, con questi lanci a pescar Vidoni, ma se qualcuno ci casca…..
    I migliori in campo: L’ACCOPPIATA Andrea Morassi-Marvin Matiz, senza togliere nulla agli altri.
    Aggiungo: gli attaccanti del CEDA in ombra? NO, sono i difensori del Real che li hanno oscurati…

  • Posted 16 Luglio 2012 10:01 0Likes
    by cristy

    ieri a castello..per colpa dell’arbitraggio c’è stata una partita piuttosto attiva grintosa cattivella…sapevo che sarebbe stata combattuta per quei benedetti tre punti ….ma i signori arbitri ..che in questo campionato sono molto giovani” alcuni” capisco le regole e devono usarle….nessuno vuole regali ..ma un giiusto e tranquillo arbitraggio
    e mo conto alla rovescia…….bravo castello

  • Posted 16 Luglio 2012 12:17 0Likes
    by La Marinaia

    …ehhh,che dire…nel primo tempo,in particolare,mi sembrava che i Marinai giocassero al ‘torello’e che l’Amaro faticasse un po’ nel tentativo di conquistare palla.Ottima prestazione dell’Ancora e,a mio avviso,del bravo Sunny Di Gleria.Ribadisco che,se dovessimo giocare sempre così,non ci farebbe davvero paura nessuno.Ma davvero-davvero.Mi permetto di dare una strigliatina ai ragazzi del reparto offensivo:non si possono ‘mangiare’così tanti gol ‘là davantiiiiiiiiiii’!!=D
    Ringrazio il caro Moroldo,D.S.dell’Amaro,per avermi offerto la birra numero 1 poco prima del fischio d’inizio.Ringrazio,inoltre,l’altro ‘amarese’ nonchè ‘sopravicino’ Manuel per la birra numero 2 arrivata ‘al volo’ direttamente tra le mie mani stile ‘mc drive’a incontro finito,mentre ritornavo a casa.Questi sono uomini di parola ed ora sono in debito io ;D Per questo auguro all’Amaro un grosso ‘in bocca al lupo’ (o ‘in culo alla balena,per essere più Marinaia) per il resto del campionato che andranno ad affrontare,fino al nostro prossimo incontro.
    SEMPRE FORZA ANCORA!

  • Posted 16 Luglio 2012 12:37 0Likes
    by Rossi G.

    Buon giorno a tutti,
    anche quest’anno ho dedicato il girone d’andata alla terza e su questa categoria vorrei esprimere alcune considerazioni. Innanzitutto è un campionato un po’ strano, nel senso che non ho visto nessuna squadra essere nettamente superiore all’altra, non ci sono come negli anni scorsi delle squadre palesemente troppo forti per il resto del gruppo. Per esempio ho visto visto un Fus-Ca / Verzegnis dove la prima meritava molto di più e pure ha perso, ho visto Val del Lago / Ardita, dove la prima ha giocato e dominato la gara, ma ha perso, perchè priva di un attacco in grado di concretizzare la gran mole di lavoro fatto dagli altri reparti, mentre l’Ardita ha sfruttato al 100% le uniche occasioni avute. Ho visto una Stella Azzurra bella e grintosa, ma con lo stesso problema della Val del Lago. Ho visto un La Delizia / Stella Azzurra, dove la prima, ( sulla carta la compagine più forte di tutte ) ha vinto, pur non esprimendo un grande calcio, anzi probabilmente la Stella avrebbe meritato qualche cosina in più. Voglio essere chiarissimo, queste mie personali opinioni, non sono critiche ad una squadra piuttosto che a un’altra, ma ho prtato degli esempi solo per cercare di inquadrare la situazione, per far capire appunto che è una terza molto avvincente e che a mio avviso, in questa seconda tornata, ci potrebbero essere delle sorprese e non darei per scontato ( anche se sportivamente glielo auguro ) che le prime della classifica di oggi saranno poi tutte le stesse a fine campionato. Vedo poi che lo spazio dedicato a questa categoria è ancora pochissimo e mi dispiace, perchè quest’anno è davvero un campionato ( a mio avviso ) bellissimo e forse meriterebbe un po’ di più.
    Auguri a tutte le Società di terza.

  • Posted 16 Luglio 2012 14:33 0Likes
    by Rockel Cjargnel

    Grande Real che ha battuto nel derby i cugini cedarchini…La prima categoria si è riaperta grazie alla doppietta del bomber Vidoni!!! Braaf Vido!!!

  • Posted 16 Luglio 2012 15:02 0Likes
    by GIPO

    Tra inviati e calciatori è indubbiamente il Campionato dei sosia…
    Nella foto del bravo Daniele Rossi è impossibile non riconoscere la controfigura di Luca Zingaretti, celebre interprete del commissario Montalbano.

  • Posted 16 Luglio 2012 16:47 0Likes
    by marco fachin

    FINALMENTEEEEEEEEEEEEE…………dopo qualche partitaccia ieri l’AMPEZZO con grinta e impegno è ritornato alla vittoria…proprio un bel regalo di compleanno …..grazie al capitano Spangaro (2 goal uno meglio dell’altro )tornato in forma e a tutti i miei compagni …e continuiamo cosi…!!!!

  • Posted 16 Luglio 2012 17:31 0Likes
    by diegodorotea

    Volevo solo segnalare che il gol dei Mobilieri è da assegnare a Maurizio Vidali visto che il suo tiro(diretto in porta) è stato semplicemente deviato da Matteo Cappellaro della Pontebbana e da regolamento in questo caso non si può parlare di autogol…anche perchè poi chi lo sente il Mea se gli viene tolto un gol 😀

  • Posted 16 Luglio 2012 18:46 0Likes
    by illegiano

    Illegiana assediata a Cercivento??? (vedi Messaggero Veneto)

    Bah… Certo che il calcio ognuno lo vede a suo modo…

  • Posted 16 Luglio 2012 19:42 0Likes
    by Massimo Di Centa

    @ GIPO. E’ vero!
    @illegiano. Considera che nella stragrande maggioranza dei casi sul MV gli articoli vengono scritti da dirigenti locali e un pochina di partigianeria ci può stare, no? 🙂

  • Posted 16 Luglio 2012 20:34 0Likes
    by Paolo

    A conferma di quanto dice Massimo Di Centa, provata a leggere i commenti che fanno ad Illegio quando giocano in casa, non li batte nessuno per partigianeria

  • Posted 16 Luglio 2012 22:27 0Likes
    by Dado

    Caro Campionato Carnico, anche stavolta sei riuscito a stupirci, in positivo naturalmente. Ti hanno detto che in prima eri scontato, che il ceda avrebbe vinto con 20 punti di distacco, che era di un altra categoria; in seconda dicevano che la Folgore avrebbe fatto un campionato a se, vista sulla carta un’ indiscussa superiorità. La terza poi che noia, è a livello del Carnico Amatori, quelle due o tre favorite e poi il nulla. ” Si deve giocare al sabato, no , alla domenica, per questi e questi motivi”. Grazie Campionato carnico, ancora una volta sei stato tu la vera sorpresa, la vera novità, hai stravolto i pronostici, hai reso interessante la terza come non mai, hai fatto giocare un po’ di sabato e un po’ di domenica cercando di accontentare tutti, chissà quante sorprese avrai ancora nel tuo capiente cilindro e pensare che siamo solo al giro di boa….

  • Posted 17 Luglio 2012 13:44 0Likes
    by Tifoso San Pietro

    Salve, volevo solo dire alla mia squadra che non serve nulla cambiare l’allenatore se poi i giocatori che giocano rimangono gli stessi, tutti fermi e senza grinta è ora di dare spazio ai giovani, certe figure non le fanno nemmeno loro!!! Certi giocatori per il bene della squadra dovrebbero lasciar perdere e guardare la partita dagli spalti oppure andare a funghi…..

  • Posted 17 Luglio 2012 20:34 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Grandissimo Dado!

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni