I FATTI DELLA GIORNATA

Concina regala i tre punti alla Folgore

PRIMA CATEGORIA
Cavazzo e Cedarchis giocano a poker prima del big match in programma domenica allo “Zuliani”. La squadra di Corti disputa un primo tempo sotto tono, poi Marino Corti cambia qualcosa e la squadra risponde in maniera convincente. Il 4 a 1 finale, però, non tragga in inganno, perché il Bordano resta in partita sino all’espulsione di Pagavino ed il passivo è davvero ingeneroso per la compagine di Aurelio Picco. Il Cedarchis, dal canto suo, doma un Campagnola generoso ma fragilino che ora vede spalancarsi il baratro della bassa classifica sotto di sé e domenica c’è il derby col Castello che a questo punto diventa fondamentale. Viola e giallorossi, insomma, vincono e convincono (anche se non proprio in pieno …) e si apprestano allo scontro diretto di domenica che non sarà decisivo, ma di certo importantissimo. Chi invece potrà smettere di occuparsi delle vicende per il titolo è il Real. La squadra di Ortobelli butta via il gol di vantaggio beccando due reti in 3’ e non riesca e a sfruttare la doppia superiorità numerica, con la Pontebbana in 9 nell’ultimo scorcio di gara. Il successo della Pontebbana proietta la squadra di Biasizzo al terzo posto (niente male per una compagine dall’organico non propriamente ricchissimo) al pari della sorprendente Illegiana, che sbanca Sappada e si conferma autentica sorpresa della stagione. Cresce anche l’Ovarese che in pieno recupero supera il Trasaghis e continua in quel processo di crescita nel quale in molti (compreso il sottoscritto) vedono i prodromi di quella che potrebbe diventare la squadra del futuro. Per quanto riguarda la lotta salvezza, è molto preoccupante il rovescio subito dal Cercivento, preso a pallonate dai Mobilieri in un derby senza storia. Anzi, a preoccupare è proprio la sensazione di apatica rassegnazione che ha evidenziato il complesso d Pivotti in una gara sempre sentita ai piedi del Tenchia! Anche le sconfitte di Bordano e Campagnola sono gravi, ma c’è almeno la consolazione di aver perso contro le prime due della classe senza nemmeno sfigurare, in fondo. Il Castello gioca una partita gagliarda nel posticipo di Villa ma deve arrendersi alla grande serata di De Prophetis autore di un poker esaltante.

SECONDA CATEGORIA
La seconda di ritorno non può certamente emettere sentenze, ma dice, comunque cose importanti: le prime cinque, infatti, vincono tutte e scavano un solco significativo dal resto el gruppo. La vittoria più agevole (a guardare il punteggio finale) è stata quella della Moggese, che rifila tre reti all’Ancora nella giornata in cui il suo bomber Iob disputa una partita scialba fallendo anche un rigore: il destino, insomma, sa mandare segnali importanti … L’impresa, però, la firma la Velox che va ad espugnare un campo sempre ostico come quello di Forni di Sotto, dove supera l’Audax in maniera rocambolesca: paularesi in vantaggio, raggiunti ad un minuto dalla fine per tornare in vantaggio nel recupero. Carattere, un pizzico di fortuna e una bella botta per il morale. Quello dei gol decisivi nel finale è stato il motivo dominante della giornata, visto che anche Paluzza ed Arta hanno conquistato i tre punti al tramonto dei rispettivi match: i nerazzurri di Moser, che stanno attraversando un momento difficile per via delle tante defezioni e di molti elementi costretti a giocare in condizioni fisiche precarie, mettono sotto un più che discreto San Pietro (il pari non sarebbe stato scandaloso) al quale la cura Del Fabbro sembra fare molto bene. L’Arta, sotto di un gol alla pausa, prima pareggia e poi coglie i tre punti poco prima della fine a spese di un Val Resia che pare aver ritrovato almeno il vecchio cuore. La Folgore, invece, risolve a metà ripresa la sfida con l’Amaro, confermandosi pronta per il rush finale. In coda, la lotta ormai riguarda sei squadre: la domenica porta punti e morale solo al Comeglians: i biancorossi superano ed inguaiano l’Edera, mentre si fa pesante la posizione dell’Amaro che sembra in caduta libera. Delle sconfitte di San Pietro e Val Resia abbiamo detto, rimane l’inutile pareggio del Timaucleulis contro il Rapid, squadra tranquilla a centro classifica.

TERZA CATEGORIA
Che sia la fuga buona quella di Ardita e Fusca? Beh, il piccolo solco di 5 punti sulla terza non è decisivo ma è comunque importante in un torneo che, dopo il grande equilibrio dei primi due mesi, sta ora mettendo in riga i valori reali delle contendenti. La squadra di Pascoli strapazza il Lauco come era nella logica della classifica, mentre quella di De Sandre stende il Verzegnis ed anche questo risultato tutto è fuorché una sorpresa. Quella arriva da Priuso, dove l’Ampezzo si esalta in un derby che alla vigilia sembrava avere un logico favorito nella formazione di Toffoletto. Forti emozioni si sono vissute anche ad Alesso, dove il Rigolato è lungamente in vantaggio, prima di subire l’uno – due della Val del Lago nel finale. Quando ormai il successo dei biancazzurri sembra scritto ecco il pari dei ragazzi di Vergazzini. Il Malborghetto (che non vince da quasi due mesi) perde anche il derby col Tarvisio e scivola a metà classifica, sorpassato proprio dagli stessi tarvisiani che si stanno riprendendo dopo un periodaccio. Secondo successo, infine, per la Stella Azzurra che supera il Ravascletto alle prese con tante defezioni dopo un periodo brillante che aveva proiettato i biancoverdi nei piani alti della classifica.

7 Comments

  • Posted 30 Luglio 2012 07:50 0Likes
    by La spia

    Corrotto da un noto calciatore di una ditta di ortofrutticoli locale di cui non posso tradire il nome, vi posso rivelare il motivo della prova scialba del bomber bianconero Iob da Ospedaletto e la sua astinenza dal gol questo turno dopo le 14 partite consecutive in cui aveva sempre violato la rete avversaria. Il motivo, a cui voi tutti certamente stenterete a credere, ma che lui sa essere vero, è rappresentato dai suoi… scarpini!!! Infatti i suoi calzari magici si sono irrimediabilmente rotti e quelli nuovi non funzionano a dovere. Perciò le difese della seconda categoria potranno dormire sonni tranquilli da qui in avanti, almeno che il nostro bomber non riesca a trovare un bravo artigiano (in queste ore Iob è segretamente in viaggio sugli Appennini per trovare un espertissimo calzolaio eremita ultracentenario) che ricostruisca il prezioso materiale pezzo per pezzo e gli permetta di tornare a trascinare la Moggese a suon di gol e di puntare a scalzare vecchi record di realizzazioni della seconda categoria!

  • Posted 30 Luglio 2012 07:58 0Likes
    by cristy

    Piu che di De Prophetis..” bravo bei gol su azione” direi dell’arbitro , perchè non per fare retorica e ripetermi ma i rigoriiiiiiiiiiiiii…dai nemmeno lo sbadato mister.B avrebbe dato il secondo…va bè questo è il calcio andiamo avanti…

  • Posted 30 Luglio 2012 09:21 0Likes
    by DanieleC. dal Diec

    ringrazio Candido(1) per l’ospitalità di Ludaria e l’organizzazione del gitino in Cadore di ieri!
    Complimenti a GigiLM per le chicche poetiche del dopopranzo 🙂

  • Posted 30 Luglio 2012 15:55 0Likes
    by Gjiulio

    Grande Illegiana ! Bravi tutti !

  • Posted 30 Luglio 2012 16:28 0Likes
    by Tifoso San Pietro

    Io purtroppo non sono riuscito a seguire la mia squadra sabato ma sentendo persone che l’anno vista parlano di una partita che avrebbe dovuto finire quanto meno in parità, se non addirittura con una vittoria viola!!! Ma il calcio è cosi’, vince chi segna e loro sono stati piu’ bravi in questo.
    Comunque sempre forza Viola……..

  • Posted 30 Luglio 2012 18:26 0Likes
    by Daniele Candido

    Dani, GRAZIE!!! Comunque per me é stato un vero piacere.
    Giornata da ricordare e resa particolare dal nostro “poeta” GigiLo, bravo.

  • Posted 2 Agosto 2012 11:41 0Likes
    by La Marinaia

    …avere accanto il bravo Fornasiere che,aggiornando telefonicamente di volta in volta il risultato,informando la Redazione di ‘A TUTTO CARNICO’ e ricordandomi che si stava ‘soccombendo’ prima 1a0,poi 2a0 ed infine 3a0 ‘pugnalandomi’ inconsapevolmente ad ogni gol della Moggese (meritatissimo,comunque,il primo posto in classifica nonostante un Daniele Iob non al top),NON HA PREZZO. XD
    SEMPRE FORZA ANCORA!

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni