I FATTI DELLA GIORNATA

Devid Morassi, gol decisivo al Villa

PRIMA CATEGORIA

Cavazzo e Cedarchis, come da pronostico, liquidano rispettivamente Sappada e Castello, mantenendo invariate le posizioni di classifica. Nel doppio testacoda, insomma, le prime due non perdono la testa e si preparano alle sfide di domenica prossima. Sfide che si presentano ricche di emozioni, perché il Cavazzo renderà visita al Real (che dovrà, però,  fare a meno del proprio portiere De Giudici che verrà squalificato dal Giudice Sportivo dopo l’espulsione di Gemona) mentre il Cedarchis salirà a Pontebba, in casa di una squadra che potrebbe clamorosamente rientrare in lotta per il titolo. La squadra di Biasizzo, vincendo a Bordano, ha confermato il suo ottimo torneo che avrebbe potuto anche legittimare ambizioni più corpose se solo il tecnico avesse avuto un organico con maggiori soluzioni. Le stesse che avrebbe potuto coltivare l’Ovarese che torna al successo dopo le due battute a vuote che avevano seguito il trionfo in casa del Cedarchis. De Antoni e i suoi sono autorizzati a mangiarsi le mani, anche se, probabilmente, ci vuole ancora qualcosina ai biancazzurri della Val di Gorto in tema di personalità. Per la lotta salvezza (dalla quale dovrebbero essere usciti i Mobilieri dopo la vittoria ottenuta a Trasaghis) punti importanti li hanno conquistati il Cercivento a spese del Villa ed il Campagnola che ha superato il Real nei minuti di recupero.

SECONDA CATEGORIA

Approfittando di qualche svarione dei difensori fornesi, la Moggese supera l’Audax e conferma un primato sempre più saldo. La promozione (sono ammessi gli scongiuri nel superstizioso mondo del calcio …) insomma attende solo il conforto aritmetico ma non dovrebbe sfuggire ai bianconeri. Alle spalle della capolista rimane solitario il Paluzza che supera l’Edera senza troppi patemi. Bene anche la Folgore che vince molto più nettamente di quanto non dica il 2 a 1 finale col Val Resia. Il colpaccio, però, è dell’Arta che trova un successo fondamentale nello scontro al vertice in casa della Velox. Spostando lo sguardo nelle zona basse della classifica, c’è da registrare la vittoria del San Pietro che travolgendo il Timaucleulis compie un passo quasi decisivo verso la salvezza. La sconfitta di Paluzza è un ulteriore mazzata per l’Edera, mentre il Comeglians va a prendersi un punto importante in casa dell’Ancora. Nel posticipo del lunedì sera, successo dell’Amaro sul Rapid: la vittoria proietta la squadra di Max Martina in una posizone di classifica decisamente più tranquilla, mentre per i viola che navigano a metà classifica non cambia nulla. Siccome si erano sentite voci strane su questa partita spostata rispetto al programma della giornata, sarà bene chiarire subito l’assoluta regolarità del match, testimoniata da una prova magari brillante solo a tratti ma piena di impegno della squadra di Spiluttini. E’ stata partita vera, insomma.

 

TERZA CATEGORIA

Approfittando del fatto che l’Ardita è stata inchiodata sul pari a Verzegnis, il Fusca guadagna la vetta solitaria dopo la vittoria sul Ravascletto. Il successo de La Delizia in casa della Val del Lago ha solamente ritardato la promozione delle prime due. Nelle altre partite, senza interesse alcuno di classifica (qualcuno per la Terza ha proposto i play off: che ne dite?), successi di Malborghetto in casa dell’Ampezzo, del Tarvisio (che ne rifila 6 alla Stella Azzurra) e del Rigolato che supera di misura il Lauco.

58 Comments

  • Posted 3 Settembre 2012 08:47 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    I play-off vanno bene solo se c’è un limite massimo di punti di differenza fra le squadre coinvolte. I play off e play out di serie B, infatti, non si giocano se il margine è superiore ad una determinata cifra. Sarebbe assurdo, ad esempio, che l’Ardita arrivasse seconda con 10-12 punti di margine sulla terza e non salisse di categoria in quanto sconfitta ai play off. Senza dimenticare che dal prossimo anno le giornate delle Terza ritorneranno ad essere 26 (24 partite a squadra) e francamente non vedo la necessità di ulteriori prolungamenti di stagione.

  • Posted 3 Settembre 2012 09:47 0Likes
    by Maurizio Mesaglio

    Mah … io per principio credo che debba valere la classifica, come indice del rendimento complessivo di una squadra, con fortuna e sfortuna, episodi contro od a favore ecc. Per me anche chi arriva davanti con un punto è assurdo che poi perda tutto in una partita ….

  • Posted 3 Settembre 2012 11:57 0Likes
    by Patrick Adami

    Complimenti al bomber Vince Radina per i suoi 200 gol…a fine carriera avrà la fila fuori casa di ragni che si lamentano di tutte le ragnatele tolte dagli incroci…Grande Vince…

  • Posted 3 Settembre 2012 12:29 0Likes
    by cristy

    bè ..non si può sempre sperare in un miracolo, sopratutto al rinetro di granzotti affiancato a nieddu e compani..” e mi scuso se non elenco tutti…dire che ci abbiamo provato, bè si ci sono stati delle occasioni,e va bene cosi , ma devo anche dire che Zampa ha fatto 5 parate che erano tre sicuri gol..quindi tutto sommato a chi è bravo a accettare qualsiasi ruolo e posizione, a chi si lamenta , perchè non è la sua posizione tutto sommato..resto dell’idea che che dominica in casa è una partita a nostra portata..e dè li che dobbiamo fare molto

  • Posted 3 Settembre 2012 13:54 0Likes
    by massimo gressani

    complimenti al mio compagno di squadra Vincenzo Radina per aver raggiunto quota 200 suggellato con il suo marchio di fabbrica una splendida punizione..GRANDE VINCE

  • Posted 3 Settembre 2012 15:30 0Likes
    by cristy

    Per massimo di centa..molte settimane fà ..mi facesti un commento amichevole che diceva cosi” quando ci saranno opinioni negative come reagirai cristy… e ora ti rispondo ..ognuno ha le sue opinioni , ma così è generico, quindi sarò più specifica…con l’organico che abbiamo al momento , non si poteva sperare che il Castello potesse vincere ad’arta,col cedarchis ma come detto anche a qualcuno li ad’Arta ..quest’anno abbiamo avuto molti infortuni ..non abbiamo avuto abbiamo tutt’ora, quindi se questa sà di giustificazione, posso dire anche che, molti di loro non erano nei loro ruoli naturali..e che quindi magari , non riuscivano a dare quello che avrebbero voluto…Abbiamo avuto anche noi delle occasioni , ma ieri il cedarchis ” con nostra sfortuna” gli sono rientrati giocatori di livello , in più quelli che avevano già..non avremmo potuto vincere ,ma sono orgogliosa di dire che ci abbiamo provato..quindi possiamo ancora farcela a rimanere in prima..è così che mi piace il mio Castello , combattivo a prescindere..ciao max…e forza CASTELLO

  • Posted 3 Settembre 2012 15:50 0Likes
    by Massimo

    200…

  • Posted 3 Settembre 2012 16:38 0Likes
    by Mario Crea

    Mi associo a Patrick sui complimenti a Radina per i 200 gol (provateci voi se ci riuscite!!!). Vince potrebbe tranquillamente riposare sugli allori ma non è il tipo, lo vedo ogni partita che si danna, corre, rientra ad aiutare i compagni e poi le punizioni… Da quando lo vedo giocare, di solito, aveva bisogno di almeno uno o due tentativi per aggiustare il tiro e poi colpire, ieri invece al primo colpo la palla è finita dolce dolce nel sette. Quando si dice: “più invecchia e più migliora”.
    Un appunto al commento sulla seconda: la Folgore ieri ha vinto, ma mica tanto nettamente, anzi ha sofferto e, a mio parere, il Val Resia non avrebbe rubato nulla se avesse portato a casa un pareggio.

    Saluti e, come si usa dire, buon Carnico a tutti

    Mario Crea

  • Posted 3 Settembre 2012 17:18 0Likes
    by Luca

    Volevo solo esprimere il mio disgusto per il reiterato trattamento subito dal Calcio Sappada da parte degli arbitri, una classe di persone a dir poco inetta ed incapace( e fidatevi, se ne salvano 2 al maximo)…….imbarazzanti nel favorire le avversarie dirette del Sappada ogni sacrosanta domenica, nn dico solo con decisioni contrarie, ma negli attegiamenti spocchiosi ed irrispettosi che hanno puntualmente con i giocatori bianco-azzurri, scherzando e lasciando perdere condotte irregolari dei giocatori carnici. Un esame di coscienza se la dovrebbero fare anche quelli della stampa che ogni settimana dipingono come squadroni, team di alta classifica in 1a categoria che se collocati nella 2a categoria bellunese le prenderebbero ogni sacrosanta domenica e lotterebbero per evitare i play-out…..statene certi!!! Detto questo un pensiero finale al Sappada; forse retrocederemo ma lo faremo a testa alta, sapendo che ogni singolo punto guadagnato ce lo siamo meritato sudando il triplo per raggiungerlo!!! E un grazie ad un bel gruppo che sono sicuro lotterà fino alla fine………..contro la matematica……contro gli arbitri…..contro un sistema che non ci vuole……..contro l’ipocrisia di un branco di montati!!! RIDICOLI

    NOTA DELLA REDAZIONE: pubblichiamo questo post pur non condividendone assolutamente i toni. Arbitri, giocatori e stampa del mondo del Carnico sono tutti scarsi? Pazienza, ce ne faremo una ragione. Ma ci auguriamo che la società Sappada Calcio la pensi diversamente rispetto a Luca, soprattutto sull’incommentabile frase del “sistema che non ci vuole”.

  • Posted 3 Settembre 2012 17:36 0Likes
    by Daniele Candido

    Grande VINCE e complimenti per i tuoi “primi” 200 gol!!!
    Sei una spanna sopra tutti!!
    Daniele Candido

  • Posted 3 Settembre 2012 18:02 0Likes
    by Luca

    Sinceramente il fatto che la redazione non condivida le mie idee non fa altro che rafforzare il mio pensiero. Grazie e arrivederci!

  • Posted 3 Settembre 2012 18:04 0Likes
    by sappadino

    ahia.. ecco un commento che dopo essere scritto a “caldo” andrebbe lasciato li e riletto il giorno dopo… per essere cancellato o riscritto con tutti altri toni…
    da conterraneo di Luca vi prego di dimenticare questo sfogo , venuto immagino dopo l’ennesima rimonta miracolosa fallita e la rabbia per lo spettro retrocessione alla porta… , l’asd sappada ha tanti amici nel carnico e cosi i suoi giocatori , al solito fa piu rumore una voce negativa piuttosto che 10 positive ma va cosi, si sa…

  • Posted 3 Settembre 2012 18:11 0Likes
    by Ugo

    Domenica ero ad assistere alla partita tra Cavazzo e Sappada, premetto che seguo sempre in casa il Cavazzo e sono suo tifoso, però in questa mail non sarò di parte ma sarò equilibrato. Il Sappada probabilmente non merita l’ultima posizione in classifica, non solo, rispetto all’andata gioca molto meglio. La partita di domenica poteva finire 15 a 1 ma anche 2 a 2. Il Cavazzo ha sbagliato un infinità di goal, di cui tre ad un metro dalla porta senza portiere. Il divario tra le due squadre è abissale, però, come tutti sanno nel calcio, basta un tiro deviato per fare un goal, quindi tantissimi goal sbagliati, e un tiro del sappada deviato, poteva scapparci il pareggio. Riguardo al trattamento degli arbitri, possono sbagliare come sbagliano i calciatori. Però vorrei soffermarmi sul tipo di gioco che fa il sappada, gioco molto spigoloso e molti giocatori che in campo urlano e protestano, mi è stato riferito a fine partita che l’allenatore del Sappada aveva difficoltà a tenere tranquilli i giocatori in panchina durante la partita, minacciando più di qualcuno di metterlo fuori rosa. Quindi, prima di ridicolizzare arbitro, avversari, giornalisti, giornali, è bene farsi un esame di coscenza. I fatti si dimostrano sul campo e non a parole sbraitando od accusando qualcuno

  • Posted 3 Settembre 2012 18:28 0Likes
    by Andrea

    Luca: è la prima volta che intervengo e davanti a un commento cosi non posso farne a meno… lamentarsi sempre e comunque degli arbitri è uno sport piuttosto diffuso, dalla serie A alla terza categoria, e fin qui nulla di nuovo… ma per il resto forse dovresti dare meno arie alla seconda categoria bellunese e al molto presunto “sistema carnico”! Credi davvero che le squadre del carnico siano cosi deboli come pensi? O sopravvaluti le altre? Io dico senza dubbio la seconda (squadre come Cedarchis, Cavazzo e Pontebbana per me se la giocherebbero tranquillamente anche nella prima cat regionale) poi a ognuno le sue opinioni ma gettare fango sul campionato dicendo che ci sarebbe una sorta di “razzismo” verso le squadre non propriamente carniche mi pare davvero una cavolata fuori luogo! Detto questo in bocca al lupo al Sappada al quale auguro le migliori fortune, gia da quest’anno! Mandi!

  • Posted 3 Settembre 2012 18:35 0Likes
    by Maurizio Mesaglio

    Caro Luca, se posso chiamarti così. Io non sono carnico di nascita, ma mi vanto di esserlo di adozione avendo scelto, senza nessun motivo particolare, di vivere qui. Capisco la tua reazione dovuta, spero, ad un momento ” Guidoliniano” di scoramento e delusione. Prima di tutto, se il sistema non vi volesse, anche San Pietro subirebbe trattamenti come quelli che tu lamenti, ma non mi sembra sia così. Sarebbe, poi, sufficiente tenere buono il confine regionale e il sistema chiuderebbe le porte con molta maggior facilità rispetto ai metodi che tu lamenti. Col conforto di Massimo e Bruno, enciclopediche memorie del carnico, penso di poter affermare di non aver mai sentito alcuna Società lamentarsi della vostra presenza anche se costrette a lunghe trasferte che, se per voi sono una scelta necessaria, per loro potrebbe non esserlo. Altro punto: non mi vergogno a dire che appartengo a due settori arbitrali, il calcio amatoriale LCFC e la pallavolo, dove ho raggiunto i ruoli nazionali. Questo mi permette di parlare, a ragion veduta, non di regolamento, che sarebbe scontato, ma di ciò che passa per la mente di un arbitro quando è in campo. Pensare che vada in campo per vivere una giornata da leone e sanare le proprie frustrazioni non è proprio centrare l’obiettivo. Da uomo va in campo con i pensieri, le tensioni, le paure, le emozioni che possono regalare e creare situazione, importanza della gara, pubblico ecc. In tutto questo è solo: se gioca male non può chiedere il cambio e deve continuare, sapendo, a volte, di aver sbagliato ( è il primo ad accorgersi, credimi!) e superando con, ed in qualche caso, contro se stesso, tutti i momenti critici. Non voglio omaggiare o difendere nessuno naturalmente. La pecora nera ci può essere dappertutto ma, credimi, un vertice arbitrale ha tanta credibilità ed apprezzamento in misura inversamente proporzionale alle lamentele delle società. Meno se ne sentono, meglio è. Se mi permetti ancora una cosa, alla partita di Cavazzo ha assistito un mio amico, ex arbitro ed assistente cormonese, quindi fuori dai giochi, criticissimo nei confronti degli arbitraggi e mi ha detto che l’arbitro è andato ” abbastanza bene ” che, per lui, è un grosso complimento. Non mi dilungo … spero di averti fatto sbollire almeno un po’ di rabbia … con tanti auguri al tuo Sappada.

  • Posted 3 Settembre 2012 18:35 0Likes
    by Luca

    va beh, avete ragione voi

  • Posted 3 Settembre 2012 18:55 0Likes
    by secondo

    mandi, vorrei farvi notare che la ssd velox ieri contro l’arta terme, la media età dei giocatori era di anni 22,7.

  • Posted 3 Settembre 2012 18:58 0Likes
    by Andrea

    che significa “avete ragione voi”? Se hai qualcosa di costruttivo e con toni decenti da dire fallo invece di liquidare la questione cosi banalmente, qua non si tratta di ragione o torto, si tratta semplicemente di fare un ragionamento ponderato e scendere dal piedistallo nel quale si tende a salire quando ci si sente perseguitati senza ragione… e dai che è ridicolo anche solo pensare a un presunto favoritismo delle squadre “puramente” carniche!! Se non si volesse le due attuali rappresentanti bellunesi, che tra l’altro negli ultimi anni stanno facendo bene, quasi sempre protagoniste tra 1 e 2 cat.) ci sarebbero sistemi molto più semplici, il signor Mesaglio ha gia spiegato quali!

  • Posted 3 Settembre 2012 19:04 0Likes
    by Luca

    ripeto: avete ragione voi eccelsi menti!

  • Posted 3 Settembre 2012 19:04 0Likes
    by Luca

    eccelse menti, chiedo scusa per la palese ignoranza….

  • Posted 3 Settembre 2012 19:12 0Likes
    by Maurizio Mesaglio

    Luca .. alla fine non hai risposto a nessuno di quelli che hanno postato. Nessuno di noi vuole avere ragione, ma semplicemente dialogare ed arrivare ad un qualcosa che sia costruttivo . i blog servono a questo, non a spargere fango.

  • Posted 3 Settembre 2012 19:32 0Likes
    by Cristian Zanier

    Caro Luca, un arrabbiatura verso la classe arbitrare ci può stare, ma un opinione così negativa del campionato carnico è un pò difficile da digerire unicamente perchè non è aderente alla realtà. Dati oggettivi affermano che non esiste un torneo con un ambiente del genere… per amicizie secolari instaurate e che si instaureranno, per numero di spettatori presenti alle partite, per i terzi tempi al chiosco, per le accese rivalità tra paesi e tanti altri piccoli e grandi motivi che lo rendono unico. Personalmente ho giocato nel carnico, poi in 1^ e 2^ Trentina per 15 anni (non credo sia diversa dalla bellunese) e ti dico solo una cosa, tieniti stretto il campionato carnico! te le sogni le gradinate piene una pasta od una grigliata a fine gara conviviale con l’altra squadra etc ec etc…
    auguri e avanti Carnico!

  • Posted 3 Settembre 2012 19:34 0Likes
    by luca stefanutti

    mi aggiungo anche io ai complimenti al ” pittore di traiettorie malefiche per i portieri ” Vincenzo Radina !!! Vince non è solo un grande giocatore ma soprattutto è una grande persona !! uno di quelli ke si danna l anima in tutto : allenamenti sempre il primo ad arrivare e l ultimo ad andare , negli spogliatoi è un Uomo d peso ke si fa sentire , anke se a volte è un pò rompiscatole con i compagni 🙂 e anche nel chiosco non si tira indietro 🙂 !!! Grande Vince !! Ti auguro ancora 200 di questi gol !! 😉 e dico a te Patrick Toso e tutti noi andiamo a conquistare il traguardo di squadra che c eravamo prefissati a inizio stagione !! di nuovo complimenti Vince !!!!!!1

  • Posted 3 Settembre 2012 20:40 0Likes
    by luca

    Caro luca, ad esempio, in sappada – real 0-3 chi ha sbagliato, l’arbitro? A buon intenditore poche parole

  • Posted 3 Settembre 2012 21:27 0Likes
    by Kravanja Daniele

    Mi piacerebbe se si mettesse una parola “fine” alle continue polemiche sulle questioni arbitrali …. Ognuno ricorda solo i (presunti) torti e dimentica di quando magari ha ricavato vantaggi. Spesso gli arbitri designati a dirigere le partite del Carnico non sono dei fuoriclasse…. D’altronde, se lo fossero, andrebbero ad arbitrare incontri ben più importanti di quelli del Carnico. Ma in comune a noi hanno la passione del calcio… E se non sono infallibili. Amen….Mi rifiuto di credere alla tesi che ci siano giochini pro uno e/o contro l’altro. Non so se il mio pensiero sia condiviso. Comunque lo spero

  • Posted 3 Settembre 2012 22:45 0Likes
    by Marco Del Bianco

    girone di ritorno splendido… 6 vittorie e 2 pareggi… Complimenti alla Pontebbana, al mister che ha saputo tenere unito un gruppo anche nei momenti difficili, ai giocatori e all’intera dirigenza. Comunque andrà domenica col Cedarchis sarà un successo. Forza biancazzurri.

  • Posted 4 Settembre 2012 01:16 0Likes
    by giocatore ampezzano

    Mi allontano un attimo dalle precedenti polemiche sugli arbitraggi per “accenderne” (senza malizia, per carità) un’altra sugli articoli pubblicati sul Messaggero Veneto.
    So benissimo che i gestori del sito carnico.it non lavorano per il Messaggero Veneto (e difatti la mia “critica” non è assolutamente rivolta a loro), però mi sembra giusto parlarne lo stesso su questo blog.
    Ebbene, stamattina sul Messaggero Veneto ho letto l’articolo riguardo la partita del mio Ampezzo contro il Malborghetto; e sono rimasto allibito riguardo a due aspetti:
    1) se ben ricordate, fino a qualche anno fa in merito alle partite di terza categoria venivano riportati solo i risultati e le formazioni; ora invece viene scritto anche un articoletto (3-4 righe al massimo): ebbene, piuttosto di leggere tali articoletti, penso sia meglio ritornare all’antica usanza di scrivere solo risultati e formazioni; gli articoletti sulle partite di terza categoria, infatti, sono assolutamente inutili. Mi spiego: chi scrive un articolo su una partita di calcio, solitamente non si limita a raccontare passo per passo quello che è successo, ma condisce il tutto con opinioni personali riguardanti la prestazione delle squadre, l’arbitraggio e molte altre cose ancora. Scrivere che il Malborghetto è passato in vantaggio al 1′ minuto del primo tempo, l’Ampezzo ha pareggiato al 20′, ma poi ha subìto il colpo del ko nel secondo tempo è fin troppo banale: basta leggere il tabellino dei marcatori per capire chi ha segnato per primo, chi ha pareggiato e chi è passato poi in vantaggio! Io so che molte volte i dirigenti delle squadre di casa si vedono tagliare gli articoletti che scrivono sulle partite, cosicché appunto alla fine leggiamo solo un resoconto penoso sulla partita. Forse esagero, ma mi sembra che tali articoletti vengano scritti solo per far contente le squadre di terza, che così vedono sul giornale due righe sulla partita da loro disputata. Cari redattori del Messaggero Veneto: scrivete pure solo i tabellini, che forse è meglio.
    2) torniamo sull’articolo che ho letto stamattina sulla partita del mio Ampezzo contro il Malborghetto: ebbene, i cognomi dei giocatori di casa erano totalmente errati! e non parlo solo di errori veniali (ad esempio scrivere “Facchin” invece di “Fachin”), ma di castronerie pazzesche (“Olo”, “Collagazzi”, etc…). Dato che le formazioni solitamente vengono fornite al giornale dai dirigenti delle squadre di casa, mi sembra davvero improbabile che il dirigente dell’Ampezzo abbia commesso così tanti strafalcioni; è invece probabile che il correttore automatico del Messaggero Veneto abbia corretto (si fa per dire…) quelli che per lui erano errori, trasformandoli per l’appunto in scorrettezze pazzesche. Ma nessuno controlla?

  • Posted 4 Settembre 2012 01:50 0Likes
    by Bob McAdoo

    Campagnola 1 – Real I.C. 0 o meglio, chi troppo crea… nulla stringe. Sembra incredibile ma nonostante un numero enorme di occasioni ed opportunità i biancorossi di Imponzo/Cadunea escono dal “T. Goi” di Gemona a mani vuote, con due traverse che sanno di beffa e dieci punti di svantaggio dal Cavazzo, primo in classifica e prossimo avversario e senza lo squalificato De Giudici. La stagione dei ragazzi di Ortobelli si riassume tutta in in un breve pensiero che nasce dalla vittoria in Coppa Carnia e termina con l’altalenante andamento in campionato, una quantità di punti lasciati per strada nonostante ottime prestazioni con chi ti stava davanti ma che incredibilmente “battute a vuoto”con le piccole. Peccato per il campionato, si rimane con la gioia della Coppa e con consapevolezza che il prossimo anno questi protagonisti avranno un conto in sospeso con il Carnico, qualche semplice ritocco alla rosa e avanti tutta REAL!

  • Posted 4 Settembre 2012 08:31 0Likes
    by Renato Damiani

    Raramente prendo la parola sul sito da me voluto dopo la nascita di “A tutto carnico”, ma vorrei rispondere al “giocatore ampezzano” nelle mie vesti di referente del Messaggero Veneto per il
    calcio dell’Alto Friuli. Il collaboratore per le partite dell’Ampezzo è il sig. Denis Petris nonchè dirigente della squadra ampezzana a cui vanno i mieri personali ringraziamenti per la disponsibilità concessa e sottolineo disponiìbiltò in quanto, “giocatore ampezzano” se tu controlli le tre pagine che il Messagerroi Venero dedica il lunedì al Campionato Carnicop, ben 7 articoli sono da me firmati in quanto è sempre più difficile trovare persone disponibili e sarà sempre più complicato nell’immediato futuro, quindi a te e a tanti altri rivolgo un appello: meno critiche e più collaborazione; il futuro del Carnico dipende anche dalla soluzione di queste complicate situazioni.
    Renato Damiani

  • Posted 4 Settembre 2012 08:32 0Likes
    by Daniele Piller

    Credo che il mio amico Luca abbia sicuramente sbagliato i toni e che questo commento arrivi dall’ amarezza per una stagione che proprio non gira. Detto questo, ed è la prima volta che ne parlo, non siamo l’unica squadra che quest’anno si lamenta degli arbitri.. non credo in direzioni in malafede e sicuramente qualche colpa ce l’abbiamo anche noi ma purtroppo però quest’anno abbiam veramente trovato delle persone che, purtroppo, hanno sbagliato molto.
    Come dice Ugo nel post n. 13 il Cavazzo nel 1° tempo ha sprecato molto e nessuno lo mette in dubbio, così come noi nel 2° tempo anche in 10 lo abbiamo fatto soffrire parecchio. Il problema è stato che l’arbitro non ha utilizzato lo stesso metro di giudizio non fischiando falli evidenti a nostro favore (un’entrata a piedi uniti sul nostro terzino non veniva neanche fischiata ed il giocatore si è trovato poi una caviglia grossa come un melone) mentre appena noi contrastavamo era quasi sempre fallo. Il nostro allenatore ha più volte chiesto all’arbitro di utilizzare lo stesso metro di giudizio ma così non è stato aumentando solamente il nostro nervosismo panchina compresa.
    Io credo che tutti i giocatori, dirigenti, arbitri, i commentatori e chiunque gira attorno a questo bellissimo campionato meriti rispetto ed abbia la possibilità di sbagliare… fa male vedere tanti errori contro ma come diceva Boskov :”rigore è quando arbitro fischia” e settimana scorsa contro il campagnola, l’arbitro non è tornato sulla sua decisione nemmeno dopo che l’avversario gli ha detto in faccia che il rigore non c’era.. e qui faccio ancora i complimenti al n. 10 per la sportività.
    Scusate lo sfogo, continuiamo a divertirci con la passione di sempre ed onoriamo il campionato fino alla fine perchè fino a quando la matematica lo concede tutto è possibile.
    Buon fine campionato e buon divertimento a tutti e chiedo di perdonare il mio amico Luca per uno sfogo dettato dall’ amarezza e dalla passione.
    Mandi e si viodin al chiosco 🙂

  • Posted 4 Settembre 2012 13:44 0Likes
    by Giorgis Federico

    Grande Vince!! Complimenti per quello che hai fatto fino ad oggi!
    p.s: Il Maglione e la Motosega Gialla… ti aspettano!

    Al mio amico Gres, Crea e a tutti i giocatori della Folgore dico di non mollare e che la meta è molto vicina.
    Buon campionato a tutti!

  • Posted 4 Settembre 2012 13:55 0Likes
    by Ferigo Dario

    Il sappada è una società i cui giocatori si lamentano dalla prima giornata di campionato. Sono i soliti violenti e lamentoni per non parlare del pubblico. Se non volete giocare nel carnico tanto meglio per tutti così non serve più venire fin lassù per sentire i giocatori sappadini protestare continuamente per questo e per quell’altro. Vorgogniti par dut chel chi tu as dit Luca!!

    NOTA DELLA REDAZIONE: altro commento che pubblichiamo pur essendo in totale disaccordo sul tono e su praticamente tutto il testo (in primis “i soliti violenti” e “tanto meglio per tutti così non serve venire fin lassù”). Cerchiamo di utilizzare questo spazio in modo migliore, grazie.

  • Posted 4 Settembre 2012 14:27 0Likes
    by Marco Nettis

    La rovesciata contro il Ceda non la dimenticherò mai!!!! Il più bel goal che abbia mai visto dal vivo!!!! Grande Vince!!!! Sei un fenomeno!!!! 😉

  • Posted 4 Settembre 2012 14:30 0Likes
    by Giudice trampolino

    Grande Vince!! Complimenti per i 200 goal, ma coi TUFFI a quanto stai…? Bisogna tenerli i conti sono soddisfazioni anche quelle!

  • Posted 4 Settembre 2012 15:02 0Likes
    by Daniele Piller

    Al sig. Ferigo Dario vorrei solo far notare che ” i soliti violenti “, come ci definisce lui, hanno vinto nelle ultime due stagioni di seconda categoria la coppa disciplina.. quindi forse non siamo proprio così violenti come Lei ci descrive.
    I nostri tifosi ogni tanto esegerano un pò ma al termine della partita non hanno mai infastidito gli avversari, anzi è più probabile che gli offrano una birra al chiosco al termine della partita come più di qualcuno potrà confermare.
    Volevo assicurarle che Noi ci divertiamo molto a giocare nel Carnico e i chioschi avversari sono sempre felici quando arriviamo in quanto l’incasso è garantito 😀 sa com’è così almeno chi non guida sopporta meglio le lunghe trasferte 😀
    Mandulis

  • Posted 4 Settembre 2012 15:58 0Likes
    by Davide

    Innanzitutto vorrei specificare che il commento di Luca non mi ha sorpreso… Tuttavia non condivido al 100% i toni ed i termini con cui si e’ espresso… Al contrario il contenuto del suo commento riassume la pura e sincera verità… La verità di una società che paga l’iscrizione come tutte le altre, la verità di un gruppo di persone (99% di queste di Sappada) che fanno gli stessi sacrifici e non prendono un solo euro per andare a giocare… La verità di una squadra che, pur essendo inferiore tecnicamente a tante altre non merita tutto il trattamento che le stanno riservando. Vero gli arbitri sono persone che possono sbagliare.. Possono sbagliare una, due , tre, volte sempre in una direzione ma in tutto il campionato a parte rarissimi casi no… Non ci stiamo.. Abbiamo gli stessi diritti di lottare delle altre nessuno si può permettere di tagliarci le gambe a prescindere prima di imparare a camminare… Al signore che ha si e’ permesso di chiamarci violenti: nessuno ha mai detto che non vogliamo giocare nel Carnico… quindi non dica cose non vere… Se poi va a guardare i seri infortuni ottenuti sul campo dal Sappada beh che dire se noi siamo i violenti le altre squadre? Il calcio e un gioco fisico ci sta nessuno si e mai lamentato di ciò… Se non le va bene vada a giocare o guardare il tennis… Le spiace venire a Sappada perche e una trasferta troppo lunga? Beh io una soluzione l ho trovata a prescindere… STIA A CASA…. Mandi….

  • Posted 4 Settembre 2012 16:04 0Likes
    by Maurizio Mesaglio

    Dario Ferigo, so già che la redazione non approva 🙂 : Se sei friulano e carnico mi vergogno per te, visto che non avrai mai il coraggio di farlo! Lo sport non ha etichette, confini, regioni o quello che vuoi, solo voglia di giocare e divertirsi….. sei scandaloso!

  • Posted 4 Settembre 2012 16:21 0Likes
    by Maurizio Mesaglio

    Voglio fare una precisazione tecnica che, forse, ai più è sconosciuta. Le gare di una domenica vengo divise in fasce d’importanza. Purtroppo quando una squadra, malauguratamente il Sappada per esempio, ha una classifica deficitari ed incontra le prime, la partita può essere consideratanon difficile e quindi viene utilizzata per provare un arbitro, per valutarlo o, se non c’è alternativa si manda ” un arbitro” solo perchè necessario. anche chi designa, soprattutto qui, deve fare i conti con ferie, disponibilità eccetera ed i miracoli sono difficili.Lo so, brutto da leggere ma, va detto, anche gli allenatori fanno esperimenti nelle gare facili … per equità deve essere concesso anche ai direttori di gara.

  • Posted 4 Settembre 2012 18:03 0Likes
    by Ferigo Dario

    Allora Sappada al carnico e silenzio senza paragonare questo bellissimo campionato con la seconda bellunese!!

  • Posted 4 Settembre 2012 19:07 0Likes
    by Davide

    Silenzio cominci a farlo lei senza parlare e sparlare a vanvera… Noi la seguiamo a ruota….

  • Posted 4 Settembre 2012 19:07 0Likes
    by sappadino

    signor Ferigo lei ha commesso un errore forse più grande di quello del signor Luca rispondendo ad un messaggio da tutti censurato con uno della stesa risma , se la redazione ha deciso di pubblicarli adesso non può dire silenzio ma se le deve sentire come se le è sentite Luca 🙂

  • Posted 4 Settembre 2012 19:44 0Likes
    by Maurizio Mesaglio

    Dopo tutto sto baccano …. perchè non prendiamo atto con piacere che i diretti interessati( Giocatori e Dirigenti si Sappada e San Pietro vogliono stare con noi e ce ne stiamo contenti di questo??? Non ho visto post messi da loro … mi pare …

  • Posted 4 Settembre 2012 19:47 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Concordo pienamente con Mesaglio: la più grande lezione di stile, di educazione, di rispetto, di sportività l’hanno data proprio dirigenti e giocatori (alcuni) del Sappada.

  • Posted 4 Settembre 2012 20:56 0Likes
    by cristy

    Io Invece mi aggiungo a Piller post .35 e a quel signore che dice di amare il carnico… ferigo Dario..lei forse stà un tantino esagerando io ho girato tanti campi e ora sono col Castello ma sono nata a Tolmezzo cosa dovrei considerarmi???, detto questo io ho avuto il piacere di conoscere daniele e compagni Sapadini..dentro il campo saranno irruenti e si giocano come tutti voi , noi la partita..ma fuori ho alzato il bicchiere e mangiato pastasciutta e la compagnia devo dire è stata veramente piacevole..QUINDI VEDA LEI sign Ferigo…se fermarla quà o andare oltre ..mandi e forza Castello

  • Posted 4 Settembre 2012 21:13 0Likes
    by Luca

    Visto che tutto questo putiferio l’ho scatenato io è giusto che sia io a chiuderlo! IO NON HO MAI PARLATO MALE DI TIFOSI E GIOCATORI DEL CAMPIONATO CARNICO, ANZI!!! Per me l’atmosfera è davvero bella, sia prima che dopo il match. Non ho mai avuto a che dire con nessun giocatore avversario. Ho solo accusato di palese incapacità il 98% dei direttori di gara, non perchè tutti siano contro il Sappada (anche se la cosa più di una volta mi è balenata nella testa!?!), ma perchè semplicemente molti non sanno le regole del gioco, e questo non è tollerabile a mio giudizio(visto che anche noi viaggiamo per andare a giocare le trasferte((e questa non è una lamentela, ma un dato di fatto)), per poi accorgerci che i signori mandati a dirigere una gara non sanno neppure le regole del gioco e pur di avere ragione adottano dei comportamenti dittatoriali nei confronti dei miei compagni di squadra, ma si sa la ragione è degli IGNORANTI)!!! Saranno anche loro dei dilettanti ma almeno il regolamento potrebbero studiarselo meglio. Poi ho solo criticato l’atteggiamento di alcuni addetti stampa che descrivono giocatori a mio parere normalissimi come i “MARADONA” di turno (ma questo ci può stare visto l’ambiente ovattato nel quale si gioca qst campionato ed allora tutto fa brodo per abbellire il torneo, basta che non si sminuiscano i miei compagni, come succede dal pre-campionato ad oggi). Infine vorrei scusarmi con chi è “dotato di cervello” e si è sentito offeso, con altri che hanno commentato a sproposito la mia uscita invece non voglio aver nulla a che fare!!! Ho solo espresso il mio parere su di un BLOG pubblico e a 29 anni sinceramente credo di avere coscienza delle mie azioni senza chiedere il permesso a nessuno dal momento che non HO insultato nessuno. Grazie a Daniele e Davide per essere intervenuti su questo argomento:-). Ciao

  • Posted 4 Settembre 2012 22:59 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Carissimo Luca, non occorre dare dello str… o del figlio di p… a qualcuno per offendere. A me pare che il finale del tuo primo intervento “contro un sistema che non ci vuole……..contro l’ipocrisia di un branco di montati!!! RIDICOLI” (cito testualmente) offenda l’onestà, l’impegno e la passione di chi in questo campionato gioca, allena o dirige e di chi di questo campionato scrive. Ok, d’accordo, a volte noi della stampa saremo un po’ enfatici, ma fa parte del gioco. Personalmente, su questo sito, ho dedicato molti articoli al San Pietro, al Sappada, al Campagnola o alla Pontebbana,squadre che pur dipsutando il Carnico non sono carniche. E’ chiaro che si parla di più delle squadre che vincono, ma questo mi sembra normale. Dai, Luca, ammettilo, un pochino hai esagerato, così come ha esagerato Dario Ferigo. Io credo che i veri sentimenti che ti contraddistinguono, Luca, siano quelli molo belli che hai espresso nel tuo ultimo post. Spero di incontarti presto per fare una bella chiacchierata.

  • Posted 5 Settembre 2012 11:36 0Likes
    by Daniele

    Ciao Max, toglimi una curiosità. Nel caso in cui c’è un giocatore a terra circa dieci metri fuori la nostra area di rigore(niente di grave,solo crampi), l’azione continua e dopo circa trenta secondi la palla finisce in calcio d’angolo, l’arbitro non è obbligato prima di far battere l’angolo a soccorrere il giocatore a terra?? Te lo chiedo perchè proprio da un’azione del genere abbiamo subito poi il gol del 2-1 a un minuto dalla fine domenica, con proprio il giocatore a terra che aveva il compito di mettersi sul vertice del primo palo dove è nato il gol su corner.

  • Posted 5 Settembre 2012 11:50 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Ti rispondo io, Daniele. No, non c’è un obbligo. L’arbitro interviene solo in caso di “zuccata” o quando ritenga che si tratti di infortunio serio. E i crampi non lo sono. Detto questo, l’arbitro quasi sempre in questi casi fa entrare i sanitari, a meno che non ritenga ci sia la volontà di perdere tempo. Ciao

  • Posted 5 Settembre 2012 12:24 0Likes
    by Daniele

    Grazie Bruno. Ciao

  • Posted 6 Settembre 2012 15:38 0Likes
    by Matteo

    Ho sentito ieri che il MIO COMPAGNO di squadra Luca aveva scritto uno sfogo dai toni accesi su questo sito. Allora oggi mi sono dilettato a leggere il suo e la valanga di commenti correlati. Gli aggettivi e gli apiteti si sprecano. Non voglio alimentare nessuna polemica e sarei contento che questo messaggio venga solo letto e scateni un’esame di coscienza a chi probabilmente se ne deve fare uno.
    La coerenza è una delle più belle doti che una persona possa avere. La coerenza và a braccetto con l’imparzialità. L’imparzialità presuppone capacità di giudizio. Per avere capacità di giudizio bisogna conoscere molto bene l’argomento che si stà trattando. Per conoscere bene l’argomento che si stà trattando bisogna studiarlo, applicarsi o se si tratta di uno sport, allenarsi.
    Io mi alleno 2 volte a settimana e rinuncio ad altre cose importanti della mia vita per farlo. Per questo quando la domenica scendo in campo, non dico che vorrei, ma invece pretendo che chi deve dirigere la gara tra 22 giocatori, che presuppongo si siano impegnati come me durante la settimana, FACCIA LO STESSO.
    Tuteliamo l’impegno e il lavoro di tutti, accettando le critiche. Soprattutto non tappiamoci gli occhi facendo populismo o facile ironia.
    Saluti e viva il calcio!

  • Posted 6 Settembre 2012 16:19 0Likes
    by Maurizio Mesaglio

    Per essere uno che non vuole alimentare polemiche … stai dicendo che chi ha scritto qui, se non sbaglio, non è coerente, non ha capacità di giudizio, fa populismo o facile ironia. Non mi sembra che nella maggior parte dei commenti si possa vedere questo. Un arbitro ti può condizionare la gara una o forse due volte in un campionato, ma voler giustificare una stagione, permettimi, deficitaria dal punto di vista della classifica mi sembra sproporzionato. Allora a questo punto ti rivolgo alcune domande che rivolgo a tutti quelli che si lamentano degli arbitri: perché ai corsi arbitri non partecipa più gente? perché le società non collaborano a creare arbitri permettendo maggior selezione? perché nessuno pensa che a volte il designatore(funzione che io ho ricoperto) manda un arbitro solo perché non ce ne sono altri? Se ci fossero i numeri, chi non funziona va a casa … ma quando non ci sono ..ti tieni tutti stretti per coprire le gare.

  • Posted 6 Settembre 2012 17:34 0Likes
    by Luca

    Bene Maurizio, hai appena detto che per mancanza di numeri la maggior parte dei direttori di gara è incapace ma non si possono cambiare. Quindi ci teniamo quello che passa il convento e speriamo che la domenica una persona in giacchetta nera nn rovini tutto il lavoro fatto in settimana….va beh

  • Posted 6 Settembre 2012 17:34 0Likes
    by cristy

    sign maurizzio messaglia..io posso anche capire il suo discorso..e anche non condividendolo tutto..cerco almeno di capirlo…Mi stò imbattendo in un argomento che non conosco perfettamente , ma voglio provarci… lei dice cheeeeeeee il numero delle persone che fanno il corso degli arbitri non ci sono…vero io in primis non farei mai il corso, per il semplice fatto che vedendo il calcio di adesso..alla fine della partita rimarebbero solo i portieri..” forse” la mancanza di rispetto e il continuo brontolio che c’è in campo ai giorni d’oggi , è fastidioso anche vederlo da fuori…troppe parolacce troppe proteste , troppo di tutto e si trascura il calcio giocato…il designatore, non ha un lavoro facile …
    Ma bisogna anche domandarsi perchè a volte e non dico sempre ci sono arbitri arroganti..con cui non puoi discutere ..” non dico protestare dico discutere”che per il solo fatto che non hai la fascia da capitano , ti tira fuori il cartellino…oppure per vari motivi si rendono antipatici…io conosco arbitri e potrei elencarne alcuni ,, che io rispetto come uomo e come arbitro che al momento non arbitrano piu nel carnico.ma che sono altrove..quindi sign Mesaglia..la parola coerenza è difficile da abbinare a tutti..e a quel sapadino matteo dico di sbagli li facciamo tutti , ma non condizionano tutti la nostra vita ..figuriamoci un campionato intero…mandi e ci vediamo presto a Sappada

  • Posted 6 Settembre 2012 20:49 0Likes
    by Bregant Maurizio

    Sig. Mesaglio,posso permettermi di farLe io una domanda? Come può un arbitro ,nel carnico,arbitrare in maniera corretta”tecnicamente parlando”quando viene preparato a posizionarsi in campo in base a dettami tecnici ben precisi ma non validi per il carnico in quanto sprovvisto di arbitri di linea?Se ci facciamo caso la maggior parte degli errori”tecnici” viene commessa perchè fuori posizione….

  • Posted 6 Settembre 2012 22:34 0Likes
    by Maurizio Mesaglio

    Sig Bregant, non sono presente alle riunioni degli arbitri carnici e quindi mi guardo bene dal mettere la mano sul fuoco. Mi consta che vengano da sempre insegnate due tecniche diverse per la direzione di gara in terna o con arbitro unico. Se così non fosse credo che il numero di errori sarebbe ben maggiore.
    Luca, non mettermi …nella penna parole che non ho scritto. Non giudico nemmeno la qualità degli arbitri, soprattutto di altre organizzazioni. Ho semplice detto che esistono scale di valori e che, a volte, in una gara può non esserci l’arbitro più adatto e che, comunque, anche se i dirigenti arbtitrali dovessero rendersi ipoteticamente conto di avere persone non proprio adatte, non possono fare grandi scelte per questione di numeri ….
    Sul post di Cristy non ho nulla da dire …se non che il mio cognome basterebbe copiarlo 🙂

  • Posted 6 Settembre 2012 22:36 0Likes
    by Bob McAdoo

    Chiederei alla redazione di cominciare a cancellare le mail con i commenti di molti (…sempre quelli…) utenti di questo bellissimo sito. Sta diventando sempre più un batti e ribatti fra le stesse persone, sugli stessi argomenti, per gli stessi motivi, ecc… Forse sarebbe più interessante se qualcuno, vista la penuria di saggi commentatori, si soffermasse su un semplice e più coinvolgente commento delle partite dei campionati stessi, una cronaca che approfondisca quello che i giornali il lunedì non riescono a contenere, con episodi e gesta degni nota che abbelliscano ancor più la realtà del Carnico.
    La mia non vuole essere una polemica ma vorrei che il “giocattolo” rimanga un divertimento negli spensierati weekend estivi che solo il calcio della montagna naturalmente può e deve regalare a chi, come me, della furlania ama il Carnico per la sua bellezza agonistica, territoriale e sportiva.
    Saluti a tutti e sempre “Evviva il Canico!”.

  • Posted 6 Settembre 2012 23:10 0Likes
    by luca

    Non voglio difendere nessuno, ma sparare sugli arbitri è fin troppo facile. Ad esempio non ho sentito Pozzo dare dell’incapace ad Armero dopo la pessima figura di Coppa, non ho sentito nessuno del Sappada dare dell’incapace al proprio dirigente dopo la sconfitta con il Real a tavolino (a proposito quante ammonizioni Inutili hanno preso i giocatori del real dopo la famigerata sostituzione del Sappada). E’ vero ci sono arbitri e arbitri ma è anche vero che ci sono giocatori e giocatori e ci sono anche dirigenti e dirigenti. Ma per cortesia fatemi il piacere e se ognuno di noi imparasse a gaurdare in casa propria per tentare di capire quali eventuali errori vengono fatti durante l’anno forse non sarebbe meglio? E se imparassimo a riconoscere che ci sono delle squadre più forti della nostra e che eventualmente retrocedere di categoria non sarebbe un dramma perchè il lavoro che viene fatto da aprile ad ottobre non è solo sportivo ma anche sociale (ad esempio il piacere di stare insieme)? Rimango un sognatore ma lo sport specialmente ai nostri livelli dovrebbe unire e non dividere. E che bello il sano campanilismo di una volta e cioè dare l’anima per 90 minuti dentro e fuori il campo (nel rispetto reciproco) per poi passare Obbligatoriamente al chiosco. Sognate gente, sognate.

  • Posted 8 Settembre 2012 12:17 0Likes
    by Daniele Piller

    Suggerirei di guardare questo bellissimo video e farsi un quattro grasse risate!!!! magari vedere una scena così anche nel carnico 😀 buon weekend a tutti!!! http://video.repubblica.it/sport/la-loro-squadra-perde-9-0-i-tifosi-fanno-il-verso-al-guardalinee/104555/102935?ref=HRESS-35

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni