I FATTI DELLA GIORNATA

Giancarlo Peirano tecnico dell'imbattuta Edera.
Giancarlo Peirano tecnico dell’imbattuta Edera.

PRIMA CATEGORIA
La giornata, che era iniziata con qualche sorpresa (Villa e Cedarchis in svantaggio nei primi minuti), alla fine ha rispettato i pronostici: hanno vinto tutte, le prime, e quindi la situazione è sostanzialmente la stessa. All’appello con la vittoria manca il Real, che col pareggio di Sutrio vede allontanarsi la vetta e soprattutto ha ben tre squadre davanti. Il titolo, quindi, al momento, sembra un affare tra il Villa (bravo a ribaltare già nel primo tempo lo svantaggio col Bordano), il Cedarchis (anche i giallorossi sotto e poi vittoriosi) ed il Cavazzo (che in poco più di mezzora liquida la pratica Trasaghis). Alle spalle del poker di testa, ecco l’Ovarese che supera il Paluzza al termine di un incontro caratterizzato da gol e contestazioni. Da pronostico il successo della Moggese sulla Velox (coi bianconeri che in classifica superano proprio il Paluzza), mentre nello scontro diretto, il Campagnola butta via un doppio vantaggio, facendosi riacciuffare dalla Pontebbana a tempo scaduto.

SECONDA CATEGORIA
Turno davvero strano quello della cadetteria: ben 4 partite su sei finiscono in parità (tre addirittura sullo 0 a 0!) ed allora ecco che in coda le vittorie dell’Ardita sull’Amaro e del Val Resia sul San Pietro hanno un valore davvero particolare, perché servono alle squadre vincenti di recuperare punti importanti in chiave salvezza. In testa, tutto come prima: l’Arta (non un gran momento per i termali) si fa imporre il pari in casa dal Castello; Sappada e Folgore fanno la stessa cosa, così come il Fusca che non ce la fa a battere il Rapid. A metà classifica rimangono anche Ancora e Cercivento (dopo il pari che le vedeva avversarie). Ha riposato l’Audax.

TERZA CATEGORIA
Mancano 8 giornate, è vero, ma la vittoria dell’Edera sul Ravascletto ha scritto forse definitivamente la parole fine sulla lotta promozione: Val del Lago, La Delizia ed Edera possono iniziare a pensare all’iscrizione in Seconda il prossimo anno. Ci riesce davvero difficile pensare ad una soluzione diversa da questa. Nelle partite dell’… altro campionato, successi del Tarvisio in casa dela Stella Azzurra, del Timaucleulis sull’Ampezzo e del Comeglians a Lauco.

2 Comments

  • Posted 19 Agosto 2013 15:34 0Likes
    by cristy

    Partita alle terme di arta..tuttaltro che rilassante come una sauna..maaaaaaaaaa il pari ci stà tutto un primo tempo con Arta che fa sentire che stà giocando in casa..e mette in campo una squadra con un capitano ” fARINATI CLASSE 67 VIVA LA CLASSE ” con molta aria nei polmoni tanto incitava i suoi ..e fisicamente ben tosto..alcuni intenenti da esperienza ha rallentato il castello..Farinati DUE FAIR PLAY DA complimenti su due giocatori del Castello Nadalin e Squecco….ma il secondo tempo si riscatta il CASTELLO i Castellani chiudono bene l’area e Blanzan fa 4 parate di cui due strepitose che salvano la porta del castello…occasioni mangiate e gioco ben fatto…..ora ci tocca degli scontri diretti..che se giocati come ieri a Arta..può far pensare a qualcisa di bello..ma teniamo i piedi saldi al suolo …facciamo un passo alla volta…é la secnda volta che sento dire che il Castello è una squadra vecchia..ma se i vecchi giocano cosi bè sono orgogliosa AVANTI TUTTA

  • Posted 20 Agosto 2013 18:12 0Likes
    by Alessandro

    ….. che mal di testa mi è venuto………. O_o 😀

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni