L’INVITO DEL TOLMEZZO

L’ASD Tolmezzo Carnia comunica che a partire da domenica 15 Settembre 2013 ogni società del Campionato Carnico e del Campionato Carnico Amatori riceverà in omaggio una tessera valida per ‘ingresso di una persona alle partite casalinghe del Campionato di Eccellenza 2013 /2014 del Tolmezzo Carnia. Sarà sufficiente presentarsi presso la biglietteria dello stadio per ritirare tale tessera. Speriamo che l’iniziativa sia un ulteriore segno di avvicinamento tra due realtà che avrebbero bisogno di una collaborazione più stretta e di momenti di condivisione sempre più frequenti.

21 Comments

  • Posted 10 Settembre 2013 21:30 0Likes
    by Luca

    Visto il comportamento di superiorità ed arroganza che il Tolmezzo Calcio ha nei confronti delle società del carnico, non penso che l’invito venga accolto da tanti. Non sanno più come incamerare denari.
    Questa iniziativa si commenta da sola.

  • Posted 11 Settembre 2013 11:06 0Likes
    by Dino Temil

    Plaudo all’iniziativa del asd Tolmezzo/Carnia, e già la denominazione con l’aggiunta di Carnia è significativa e va nella giusta direzione. Una direzione che annovera i principi dell’ unità di una terra troppo divisa in tutto. Non credo sia questione di business ma solo di buon senso. Se ci possono essere stati degli screzi in passato, tra la società tolmezzina e qualche altra della Montagna, mettiamo definitivamente una pietra sopra e collaboriamo tutti per un fine comune e finiamola una buona volta con le auto distruttive polemiche e rivalsa che rasentono la stupidità. Sia almeno il calcio a dare il buon esempio. Forza Tolmezzo/Carnia!

  • Posted 11 Settembre 2013 15:44 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Caro Luca, molto spesso apprezzo i tuoi commenti, perché denotano attenzione alla realtà, capacità di critica ed un senso di equilibrio anche in questioni piuttosto delicate. Stavolta però non mi trovi d’accordo e ti spiego il perché, senza per questo volerti convincere a tutti i costi. Io sono stato per anni dirigente prima e presidente poi del Paluzza, prima di intraprendere la “carriera” giornalistica. Ebbene, a quei tempi (ti parlo di fine anni ’80 e fino alla metà degli anni ’90), il comportamento dei dirigenti del Tolmezzo era alquanto scorretto e potrei citarti nomi di ragazzi “scippati” alle società del Carnico. Da qualche anno, però, credo che le cose siano cambiate ed ho potuto verificarlo di persona accettando di curare il sito web del Tolmezzo. Ci sono una serie di persone (a cominciare dal presidente Lomuscio e proseguendo per Enzo Zearo, Massimo Quaglia, Maurizio Colosetti e Domenico Moro) che stanno facendo di tutto per ricucire e migliorare i rapporti deteriorati (causa alcune scelte non proprio corrette dei dirigenti del Tolmezzo che fu, questo sì). Esiste una convenzione tra il Tolmezzo e le società del Carnico che lascia non molti margini di discrezionalità. Credo, caro Luca, che certe iniziative vadano apprezzate. Quel che è stato è stato, insomma, mi sembra assurda una preclusione verso la società del capoluogo solo per “colpe” di tanti anni fa. Una sorta di nemesi che trovo ingiusta: sarebbe come se uno non andasse all’Oktoberfest solo perché in Germania c’erano i nazisti … Personalmente, questi tentativi di condivisione, collaborazione o semplice avvicinamento li trovo positivi e propositivi. Naturalmente non voglio convincerti del contrario ed anzi ti esorto a farmi sapere se si dovessero verificare comportamenti scorretti da parte del Tolmezzo perché non esiterò di darne notizia. Ciao Luca e, mi raccomando, continua a seguirci e a commentare! 🙂

  • Posted 11 Settembre 2013 18:47 0Likes
    by Dado

    Una bella iniziativa, complimenti all’ ASD Tolmezzo e in bocca al lupo per il campionato di Eccellenza di cui siete protagonisti

  • Posted 11 Settembre 2013 20:58 0Likes
    by massimo gressani

    Caro max io sono uno che in quelli che negl anni novanta è andato a Tolmezzo e non sono stato scippato a nessuno……e grazie a Dio sono stato preso dove ho conosciuto preparatori e allenatori che mi hanno insegnato a crescere e migliorare…..

  • Posted 11 Settembre 2013 22:30 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Max, credo che ce ne saranno stati altri come te. Io ho parlato di alcuni comportamenti scorretti (perchè li ho subiti) mica di tutti.

  • Posted 12 Settembre 2013 11:33 0Likes
    by Daniele Candido

    Lodevole e basta l’iniziativa del Tolmezzo!!!…
    Il Tolmezzo è un valore aggiunto per tutto il movimento calcistico dell’alto Friuli-Carnia!
    Basta criticare ciò che può essere stato… andiamo avanti!!!
    Al Tolmezzo un grande “in bocca al lupo” per la stagione!!!

  • Posted 12 Settembre 2013 15:39 0Likes
    by loris di giorgio

    Ma una volta tanto che viene proposta una bellissima iniziativa perché commentarla con altre negatività??

  • Posted 12 Settembre 2013 18:07 0Likes
    by francescatto daniele

    innanzitutto farebbe piacere a molti sapere chi è l anonimo luca… facile criticare senza mostrare la faccia.. personalmente trovo l idea molto affascinante e spero abbia un grande successo … forza amici del carnico tutti al fratelli ermanno alè TOLMEZZO

  • Posted 12 Settembre 2013 20:44 0Likes
    by massimo gressani

    signor Di Giorgio la mia non era affatto una critica sul fatto che il tolmezzo voglia cercare un gemellaggio con il carnico anzi..xò non mi piace il fatto che vengano criticati dei dirigenti che hanno fatto di tutto e di più per salvare il tolmezzo e per portarlo in eccellenza….e per la questione finisce qui.

  • Posted 12 Settembre 2013 22:38 0Likes
    by Raffaello

    Orgoglioso di aver vestito la maglia del Tolmezzo negli anni ’90 insieme a Masssimo…. D’altronde in quei anni una volta firmato il cartellino all’età di 8 anni con una società del carnico o meno, l’unica maniera per provare a crescere calcisticamente era farsi scippare dal Tolmezzo; il più delle volte la volontà del ragazzo e del genitore erano quelle di “provare un’esperienza invernale”, ma erano gli stessi dirigenti a mettere il bastone tra le ruote, rivendicando un loro diritto di preparazione o qualcosa di simile… 🙁 help!!

  • Posted 12 Settembre 2013 23:40 0Likes
    by Giulia Lomuscio

    scusa Luca ma come faremmo soldi dando dei biglietti omaggio?? mi fa piacere leggere dai commenti che le persone hanno capito che l’iniziativa e’ svolta senza secondi fini, tutti possono sbagliare, ma e’ giusto anche dare una seconda possibilita’ a chi ci sta provando e per me questo e’ un ottimo modo per ricominciare. La critica costruttiva ci sta sempre, ma la tua non mi pare proprio, tu che cosa faresti? perche’ e’ facile criticare, ma e’ piu’ difficile dare un idea.. magari potresti iniziare mettendo il cognome

  • Posted 13 Settembre 2013 07:58 0Likes
    by Luca Morocutti

    Mi pemetto di commentare in quanto seguo entrambi gli ambienti (carnico e tolmezzo) e onestamente mi disspiace dover leggere ancora di queste accuse, soprattutto nella consapevolezza che coloro che gestiscono la societá, oltre ad avere un nome e cognome, il carnico lo hanno frequentato da dentro, non da sopra come Luca indica. Inoltre, leggo che Luca parla a nome di tutte le societá di questo campionato, cosa che mi sembra quanto mai improbabile. Potrebbe anche essere che Luca abbia ragione nel risultato dell’iniziativa, se il suo é un pensiero condiviso dai più, ma certo é che i commenti fortunatamente non sono quelli che prevede. Invito infine Luca ad avere un po più di coraggio nel dichiararsi ed essere così un po più ometto, oltre che ad avere un po più di precisione nel dichiarare quali sono gli episodi di arroganza e superioritá e di scippo, al fine di evitare che questo spazio si trasformi in una bacheca di insulti da osteria e lei possa rimanere, come asserisce Di Centa, un interessante contribuente di commenti ai temi del sito. Tante cose Luca, si riguardi ed impari a prendersi delle resposabilitá sulle cose che dice, o meglio, che scrive.

  • Posted 13 Settembre 2013 08:34 0Likes
    by Daniele Quattrini

    La mia esperienza è inversa, io ho “firmato” (si fa per dire) il primo cartellino credo all’età di 6 anni con il Tolmezzo, allenato dal grande Walter Bonfiglioli che aveva sotto di se un gruppo con giocatori poi diventati campioni italiani. E’ normale che una società che ha determinate mire e ambizioni faccia il possibile per rendersi competitiva , ahimè è altresì normale attingere ai bacini limitrofi. Avendo fatto sempre coperto il ruolo di giocatore (fino agli Juniores) non conosco le modalità e/o le scorrettezze che possono essere state commesse dalla dirigenza Tolmezzina , ma come in tutte le cose la verità sta in mezzo e credo che la collaborazione in questi casi frutti più dell’emarginazione (immagino agli scambi di giocatori, anziché “scippi” oppure a un dialogo più approfondito come ad esempio dei corsi per preparatori di portieri , o degli allenamenti finalizzati proprio a preparare i portieri del carnico (visto che il Tolmezzo ha sempre avuto fior fiore di preparatori). Tutta questa pappardella noiosa per dire che magari il tentativo di ri-conciliazione o di avvicinamento del Tolmezzo non va demonizzato e tanto meno si possono biasimare coloro i quali dall’altra parte si sono in passato “scottati” : una pietra sopra credo sia la cosa migliore per tutti, ricominciare da zero cercando di creare assieme e non di disgregare. La Carnia deve mettersi in testa di essere un tutt’uno… e in questo ensemble cade anche Tolmezzo.
    Forza Carnico e Forza Tolmezzo.

  • Posted 13 Settembre 2013 23:09 0Likes
    by lodo

    bravo daniele , concetti giusti . mi auguro che sia veramente l’ora zero x ricominciare e ce ne veramente bisogno per il Tolmezzo Carnia ma sopratutto x il campionato carnico . iniziativa ottima , in bocca al lupo x il campionato .

  • Posted 14 Settembre 2013 14:14 0Likes
    by Tommaso

    Un ottima iniziativa per portare gente al campo e dare calore alla squadra. Il Tolmezzo però potrebbe darsi obbiettivi ambiziosi invece di pensare solo a salvarsi. Tutti pagherebbero volentieri il biglietto per vedere il Tolmezzo in serie D o seconda divisione. In quel bel caso potrebbero anche lanciare una campagna abbonamenti e pretendere dal comune di mettere mano a gradinate e tribune fatiscenti invece di fare ingressi omaggi.

  • Posted 15 Settembre 2013 17:01 0Likes
    by loris di giorgio

    caro max (mi permetto di darti del tu da ex collega) mai pensato di criticarti!! le mie riche non erana a te indirizzate!!

  • Posted 16 Settembre 2013 22:18 0Likes
    by Barei alessandro

    Complimenti all’ iniziativa del Tolmezzo e onore a quei dirigenti che ogni giorno con grande fatica e passione cercano di migliorare l’ immagine Dell intera carnia . Vada il sig. Luca a fare meglio e non solo chiacchere, chiamatelo a fare un Po’ di tesseramenti, accompagnare i ragazzi con il pulmino quando giocano in trasferta, tagliare e segnare i campi, pulire gli spogliatoi, o aiutare al chiosco e allora dopo, ma solo dopo avere fatto tutte le stagioni del grande pres Lomuscio potrà parlare. Saluti a tutti quelli che fanno. Alessandro Barei

  • Posted 17 Settembre 2013 06:23 0Likes
    by alex I

    PARTIAMO DA: ”Speriamo che l’iniziativa sia un ulteriore segno di avvicinamento tra due realtà che avrebbero bisogno di una collaborazione più stretta e di momenti di condivisione sempre più frequenti” Le parole chiave, secondo me, di una proposta che deve coinvolgere tutto il movimento. Qualche spettatore in più va bene, ma una sensibilizzazione verso strategie organizzazative che permettano a tutto il calcio della Carnia di decollare devono far intravedere qualche cosa di più. Le poche nascite per annata, la concorrenza di altri sport, la mancanza di passione e altro ancora dovrebbero mettere nelle condizioni di collaborare, lasciamo i campanili solo per gli incontri domenicali e poi tuffiamoci in un movimento che valorizzi tutti i giovani dando loro la possibilità prima di giocare e poi, se ne hanno le doti, di decollare.

  • Posted 17 Settembre 2013 16:05 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Alex, il tuo ragionamento che non fa una grinza: chapeau!

  • Posted 21 Settembre 2013 18:46 0Likes
    by Tommaso

    Caro Alex va bene. Ma se uno ha le doti per decollare poi bisogna farlo decollare…senza farne un dramma o una questione morale ed economica che gli impedirà di prendere il volo. Anzi bisognerebbe metterlo nelle totali condizioni di trovare successo e portare in alto i colori della Carnia, dato che l’attuale Tolmezzo non può ambire a salti di categoria. Se un allievo o juniores talentuoso viene chiesto da Atalanta o Torino (tra i migliori vivai d’Italia) gli facciamo il miglior in bocca al lupo sperando di vederlo tra qualche anno calcare i campi di serie A o B o ci sediamo a tavolino a ‘trattare’? La discriminante è qui, perché se pensiamo che una mediocre eccellenza sia un traguardo siamo fuori strada e privi di un briciolo di ambizioni sportive.
    La dirigenza del Tolmezzo potrebbe rispondere senza tanti giri di parole e lasciando perdere frasi tipo ‘si ma noi lo abbiamo cresciuto o via dicendo’: o lo spingiamo ad andare o cerchiamo di lesinare sul talento. La nostra serie A si nutre di giovani africani perche costano 10 sacchi di riso per la famiglia e vitto, alloggio e scuola per il calciatore. Perchè in Italia i talenti ci sarebbero ma…

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni