I FATTI DELLA GIORNATA

Zamolo : il suo tris lancia il Lauco
Zamolo : il suo tris lancia il Lauco

Nella giornata dei 2 a1 (ben 5 partite su sette sono finite con questo punteggio!) sono successe cose importanti: la prima è senz’altro la sconfitta del Cedarchis che dopo cinque successi di fila, conosce il primo ko. L’impresa riesce al Cavazzo, che in soli 4 giorni si tglie la soddisfazione di estrometter il Real dalla Coppa e poi di superare il “Ceda”. Logico che a questo punto i viola abbiano lanciato un segnale importante a tutta la concorrenza. Una concorrenza alla quale il risultato dello “Zuliani” ha fatto molto piacere. La sconfitta dei giallorossi infatti, rilancia molte squadre in vetta: il Villa, per esempio, che nella domenica in cui poteva vedersi allontanare ancor di più la vetta, trova invece tre punti d’oro nella difficile trasferta di Imponzo, con i biancorossi infuriati col direttore di gara ma protagonisti comunque di una buona prova. Assieme al Real si lecca le ferite anche l’Ovarese, strapazzata nel’anticipo dalla sempre più sorprendente Folgore. Anche il Bordano trova tre punti importanti a Moggio, cogliendo il secondo successo esterno consecutivo dopo quello di Paluzza di sette giorni fa. A proposito di Paluzza: ci voleva il derby coi Mobilieri per risvegliare la squadra di Moser, che ha vinto e convinto dopo i cinque ko di fila da inizio stagione. Vince anche l’altra matricola terribile, il Fusca, che regola l’Arta in “Curiedi” e ora respira aria di alta classifica. A zero punti, rimane il Trasaghis, in vantaggio a Pontebba sino a 5’ dalla fine prima di essere raggiunta e superata nel finale.

Che affollamento al vertice! Sono ben 5 le formazioni che guidano la classifica: l’Edera (che prende a pallonate il Cercivento), il Val Resia (raggiunto solo al 90’ dal Sappada), la Val del Lago (di misura sull’Audax) ed il Campagnola che superando il Castello nel derby, raggiunge in vetta anche i cugini. Nella domenica che ha visto il riposo del Rapid, spicca anche il 3 a 2 col quale lIllegiana s’impone alla Velox e si accomoda a due punti dalle prime. Un girone, insomma, improntato all’equilibrio, come vuole la tradizione per la cadetteria. In cosa diventa grave la situazione per Cercivento e Ancora ferme a un punto e con la prospettiva di un campionato di grande sofferenza.

C’è una squadra sola al comando: è l’Amaro di quella volpe di Mazzolini che suda più del prevsito per avere ragione di un Comeglians che si arrende solo al 90’!Dietro all’Amaro è sorprendente il secondo posto del Lauco che batte largamente il Tiamucleulis. Amaro e Lauco non erano tra le favorite del torneo, eppure per il momento sono lì a tirare il gruppo. Tra le favorite c’era invece il Verzegnis che dopo il largo successo in casa dell’Ampezzo rafforza le previsioni, così come il Ravascletto, senza problemi col Rigolato. Secondo successo anche per la Stella Azzurra ai danni del San Pietro, mentre la chiusura spetta all’Ardita, vincente contro il Tarvisio, grazie anche alle prodezze di un quindicenne (il portierino Manuel Ferrari) e di uno che i 15 anni li ha passati da un pezzo: l’evergreen Giorgio Moro

15 Comments

  • Posted 9 Giugno 2014 13:23 0Likes
    by Cucchiaro Valentino

    Bondì,
    Con la presente, chiedo cortesemente un po’ di spazio per ristabilire almeno in parte una realtà ben diversa da quella letta sul Gazzettino di oggi, in merito alla gara tra Val del Lago e Audax. Premesso che L’Audax dispone di un valido gruppo, con un mix di grinta e tecnica a mio modesto avviso, veramente importante e che la sconfitta di oggi non gli preclude assolutamente niente, rimango basito nel leggere che gran parte del primo tempo è stato in mano agli ospiti. Ma che match ha visto il sig. Patat ? Non di certo la gara di cui stiamo parlando. La verità dei numeri dice che in totale nel primo tempo, l’Audax ha fatto 2 tiri verso la nostra porta senza comunque nemmeno avvicinarsi allo specchio e che la Val ha avuto il 65% di possesso palla, oltre al fatto che i tiri nello specchio sono stati 5 e 2 quelli fuori. Nel secondo tempo, la supremazia della Val è stata netta ( gol, un palo, rigore netto non assegnato e due volte a tu per tu con il portiere, per un totale di 7 tiri nello specchi più 4 tiri fuori ) nonostante ciò, é durante il secondo periodo che l’Audax ha fatto 3 tiri in porta, su uno, il nostro SAVERI si è superato, andando a prender un pallone quasi impossibile, il secondo non è stato niente di particolare, il terzo, grazie ad una ottima e attenta marcatura di BILLIANI, che ha impedito in modo regolare all’ avversario di colpire al meglio, un colpo di testa andato di poco sopra la traversa. Parla poi di ecesso di cartellini, due espulsioni per doppia ammonizione, regolamento alla mano ineccepibili, il primo per un fallo da dietro e poi un mani volontario ad interrompere un nostro contropiede, il secondo per un fallo e poi accesissime proteste. Io posso capire tante cose, e una parola di incoraggiamento non la faccio mancare mai, ma come citava Socrate, la puoi raccontare come vuoi, puoi anche stravolgerla, ma la verità é una è soltanto una. Io personalmente chiedo solo la giusta obbiettività da parte di chi scrive, niente altro. In questo caso, spero sia stata solo una giornata un po’ storta, può capitare a tutti, e oggi voglio credere che sia capitata a Patat. Concludo, rimarcando la mia stima ai calciatori, all’allenatore e agli squisiti dirigenti dell’ Audax ed un in bocca al lupo a tutti gli inviati.

    Cucchiaro Valentino
    D.S. Val del Lago.

  • Posted 9 Giugno 2014 16:36 0Likes
    by bernardini giuseppe

    Per l’Ovarese è stata una sconfitta dolorosa, meno male che il Cedarchis ha perso. Coraggio la prossima partita “categoricamente è da vincerla ” Verrò ad Ovaro la seconda metà di giugno per incitarvi ed incoraggiarvi , a presto.

  • Posted 9 Giugno 2014 19:41 0Likes
    by Michele

    Leggere che è sorprendente il secondo posto del lauco e che come favorita c’è il verzegnis mi fa sorridere….e mi pongo una domanda:ma prima di scrivere gli articoli guardate bene gli organici delle squadre o no?!?…..detto questo non volevo assolutamente mancare di rispetto al verzegnis

  • Posted 9 Giugno 2014 20:08 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Michele, ognuno è libero di pensare quello che meglio crede, ci mancherebbe. I pronostici son fatti per essere … sbagliati. Comunque, il Verzegnis, ad inizio stagione era stato dato tra le squade favorite, mentre il Lauco era una delle possibili sorprese. Non mi pare di aver scritto una cosa così sconvolgente. Se poi mi sbaglierò, pazienza … La prossima volta magari chiederò a te visto che hai tante certezze. Stammi bene.

  • Posted 9 Giugno 2014 20:08 0Likes
    by Luciano Patat

    Leggo il commento del signor Valentino Cucchiaro e ci tengo anche io a precisare qualcosina, visto che non ci sto a passare per persona “non obiettiva”. A parte il tono un po’ da maestro con la penna rossa, vorrei capire per quali motivi io dovrei aver “esaltato” l’Audax, visto che non provengo da Forni di Sotto, né tantomeno ho legami di alcun tipo con la squadra di mister Craighero.
    Senza mettere in discussione la vostra meritata vittoria, signor Cucchiaro, nella prima mezzora ho annotato sul mio taccuino tre occasioni significative per l’Audax: al 9′ un prodigioso intervento di Daniele Rossi ha ribattuto un tiro di Lorenzo Sala da buona posizione, con la palla indirizzata verso i pali, al 15′ una punizione di Nassivera finita di poco fuori e al 24′ una girata di Fabrizio Polo, bravo a liberarsi di Pietropolli. Verissimo che loro, in mezzora, non hanno preso la porta, ma va detto anche che il portiere ospite Simonitti non ha fatto nemmeno una parata significativa: ne conviene, signor Cucchiaro? Per motivi di spazio – se lei vede la lunghezza dell’articolo, capisce che non posso fare prosa da Odissea -, ho scritto che per i primi 30′ si è fatta preferire l’Audax per questi motivi, aggiungendo poi anche però che è venuta fuori la Val del Lago. Ho mai messo in dubbio la vostra vittoria?
    Riguardo al possesso palla, a parte che non è per forza un indicatore di migliore prestazione, concordo con lei che ne facesse di più la “sua” squadra, visto che il tasso tecnico non vi manca. Come fa, le chiedo, ad affermare che la Val del Lago ha avuto il 65% di possesso palla nel primo tempo? Se dispone di questi strumenti tecnologici, la prossima volta me li porti in tribuna e cercherò di farne buon uso. Quanto all’eccesso di cartellini, non ho mica detto che hanno avvantaggiato l’una o l’altra…
    Insomma, io non voglio fare polemica con lei, anche perché potrei ripagarla con la stessa moneta chiedendole “ma che articolo ha letto?”. Non lo farò. Solo che non ci sto a passare per non obiettivo perché io, a differenza sua, non sono coinvolto in nessuna delle due squadre.
    Ne approfitto, invece, per ringraziarvi della bella accoglienza al chiosco e saluto mister Fabio Picco, Daniele Rossi senior, Marcon, Saveri e Sgobino, con i quali è stato un piacere fare due chiacchiere dopo la partita. Complimenti per la vostra stagione e alla prossima.
    Chiedo scusa a tutti per il “papiro”.

    Luciano Patat
    Il Gazzettino

  • Posted 9 Giugno 2014 20:54 0Likes
    by massimo gressani

    Che dire io avevo detto un mese fa a terzo tempo che Manuel Ferrari sarebbe stato un portiere di sicuro successo,ma non pensavo così presto…Bravo Manuel continua su questa strada…e come ti ho detto al telefono…piedi per terra….;-)

  • Posted 10 Giugno 2014 11:44 0Likes
    by Mattia

    La valutazione sugli organici di michele è indubbiamente veritiera ;);) =) =)

  • Posted 10 Giugno 2014 12:28 0Likes
    by Simone Red

    Vorrei rispondere al commento di Michele dicendo che invece di lamentarsi dovrebbe essere felice che nonostante i pronostici a loro svantaggio siano lassù ai primi posti.
    Io personalmente non calcolo mai le voci che si dicono/leggono su chi è favorito per la promozione e chi meno tanto alla fine sono i risultati a parlare e di questo ne potremmo discutere solo a fine campionato guardando la classifica finale, fino ad allora noi andremo avanti per la nostra strada e ignorando tutte le voci che si dicono e tutti i commenti inopportuni e fuori luogo.
    Saluti e in bocca al lupo a tutti.
    FORZA VERDI!!!!

  • Posted 10 Giugno 2014 12:42 0Likes
    by gianluca

    Non sono l’avvocato di nessuno, ma un commento che al suo interno contiene la frase “Ma che match ha visto il sig. Patat?” è un commento che contiene una spocchia e una violenza che ritengo inaccettabili, soprattutto alla luce del fatto che il sig. Patat in questione (mio caro amico) è un professionista, che non aveva di certo alcun interesse a scrivere un articolo di parte (cosa che non può certo dire il sig. Cucchiaro), che per recarsi ad Alesso si sarà bevuto in gasolio il corposo (si fa per dire) rimborso spese che il giornale per cui scrive gli avrà elargito. Si tenga poi sempre presente che il carnico si regge tanto sull’impegno e la passione di persone come il sig. Cucchiaro, senza i quali non ci sarebbe nulla, ma anche sull’impegno e la passione di tutte le persone che scrivono sui giornali, persone che, come i dirigenti, investono tempo che sottraggono agli affetti ricevendo in cambio poco o addirittura nulla.
    Poi, è chiaro che in democrazia, le persone possono anche essere in disaccordo, ma tra “non sono per niente d’accordo con il sig. Patat” e “Ma che match ha visto il sig. Patat ?”, sebbene nella sostanza il significato sia lo stesso, nella forma c’è un abbisso.

  • Posted 10 Giugno 2014 14:40 0Likes
    by cristy

    Io invece parlerò del derby di Gemona..partita che nel primo tempo aveva un ritmo molto elevato sia fuori che dentro il campo…..buone giocate da entrambe ..un rigore che a mio parere ci poteva stare..come nn ci stava il fuori gioco di schiratti…nel secondo tempo le temperature erano alte entrambe volevano dimostrare di vincere..martini ha vinto fisicamente su focan difensore del castello e il Piu è stato lasciato a distanza…tante giocate sprecate e gol sbagliati..ma il Campagnola ha avuto quella virgola in piu per arrivare alla vittoria..ma secondo me quest’anno il CASTELLO..può fare un buon campionato…e perchè no… puntare alla grande per la promozione

    Per Patat del gazettino…con quelle poche righe che vi danno per comentare ..nn si può acccccontentare tutti…ma tu il tuo lavoro lo sai fare ..e anche molto profesionalmente …
    A BRUNO Tavosanis..era buona la granita?????

  • Posted 10 Giugno 2014 18:47 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Gianluca: grande commento!

  • Posted 11 Giugno 2014 09:27 0Likes
    by Michele

    Rispondendo a Simone red voglio solo dire che io
    Non mi stó lamentando..ma ho solo detto che c erti articoli nn li condivido….punto!….

  • Posted 11 Giugno 2014 13:18 0Likes
    by Daniele Tomat

    Bravo Manuel! Dai che a breve diventerai il portiere titolare dell’Ardita:)

  • Posted 11 Giugno 2014 13:40 0Likes
    by Maurizio Mesaglio

    Non conosco moltissimo Patat, ma la mia impressione ( ci siamo visti venerdì sera a Fusine, per esempio) è che sia un po’ Don Chisciotte, ma con grande onestà di pensiero. Lui la pensa così e basta. L’ho visto alterarsi molto per torti morali subiti, ma non per tornaconto personale e questo, nel calcio in genere, è molto raro.

  • Posted 12 Giugno 2014 16:07 0Likes
    by pompeo

    E’ la prima volta che scrivo e lo faccio x un occasione x me speciale visto l’esordio in porta di manuel ferrari con la mia ardita…E’ una gioia enorme rivedere un altro portiere di forni difendere la mia porta visto che quasi 30 anni fa esordiva il sottoscritto a difendere quei colori…..e c’è pure la benedizione dell’amico massimo gressani…e concordo sul piedi x terra…un abbraccio manuel e forza canarini

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni