ASSEMBLEA SOCIETA’ CARNICO, TORNEO JUNIORES A RISCHIO

IMG_1044Una forte preoccupazione per il settore giovanile. Questo si è respirato ieri ad Enemonzo in occasione dell’assemblea delle Società del Campionato Carnico, che si è chiusa con le premiazioni delle vincitrici delle tre categorie e della coppa disciplina, con l’Amaro squadra più corretta in assoluto.  In particolare appare a rischio il torneo Juniores, con Cavazzo e Ovarese, finaliste della passata stagione, che hanno già preannunciato il forfait per mancanza di numeri (ma al posto del Cavazzo potrebbe esserci la neonata Viola).
Se non ci saranno almeno 8 squadre, la manifestazione non si svolgerà, lasciando così a piedi molti ragazzi. Il delegato Figc di Tolmezzo Michele Benedetti ha convocato per mercoledì alle 18.30 un incontro con le società interessate allo scopo di trovare delle soluzioni.
Situazione non molto diversa per i Giovanissimi, categoria che propone delle problematiche particolari, con l’andata in programma in autunno e il ritorno in primavera.
Appare invece quasi certa l’iscrizione di tutte le 39 squadre partecipanti al campionato 2014, alle quali si aggiungono la Viola e la Nuova Osoppo. Confermata quindi la Terza Categoria a 15 squadre, con annesse problematiche essendo previste ben 30 giornate; per questo motivo il girone più basso non osserverà la ripristinata pausa di Ferragosto. Per quanto riguarda il meccanismo di promozioni e retrocessioni, l’obiettivo è passare dall’attuale situazione (13 Prima, 13 Seconda, 15 Terza) ad un 14-14-13, il che significa tre salite dalla Seconda alla Prima, con due squadre che faranno il percorso opposto, mentre dalla Terza approderanno in Seconda quattro formazioni, con due discese.
Nel suo intervento il presidente regionale Gianni Toffoletto ha spaziato su diversi argomenti, dalla situazione finanziaria della Lnd alla responsabilità delle società, passando per i deferimenti derivanti da considerazioni espresse dai tesserati su siti internet e social network.
Presenti fra gli altri anche il consigliere federale Renzo Burelli, il presidente regionale degli arbitri Massimo Della Siega e il presidente dell’AIAC Carnia Fausto Barburini.

Bruno TAVOSANIS (dal Gazzettino)

2 Comments

  • Posted 9 Febbraio 2015 17:45 0Likes
    by Oana R.

    Salve a tutti.

    Leggendo questo articolo ho avuto conferma delle voci che giravano a proposito del problema giocatori per lo svolgimento del torneo U20.
    Una possibile soluzione non potrebbe essere il riproponimento della stessa fascia d’età della passata edizione del torneo?
    Chiarisco un pò questa mia idea.
    Nel torneo “Giacomo Lowenthal” svoltosi nel 2013 partecipavano ragazzi nati dal 1994 ( 2 giocatori max in lista a partita ) fino al 1998, a patto di aver compiuto i 15 anni. ( 4 annate piene più i ragazzi che compivano gli anni in tempo ).
    Al termine di quel torneo fu “espulsa” non solo l’annata più grande, come si fece per gli anni precedenti, ma anche i giocatori nati nel 1995. Quindi avvenne un doppio salto.
    L’edizione del 2014 ha visto partecipare i ragazzi dal 1996 al 1999, sempre con l’età minima di 15 anni. ( 3 annate piene più i ragazzi che compivano gli anni in tempo )
    Per poter svolgere il torneo anche quest’anno apparentemente si potrebbero individuare una tale soluzione :
    – Non espellere i giocatori del 1996 e in pratica annullare quel doppio salto che si fece 2 anni fa e quindi portare la situazione come se si fosse eliminata una sola fascia d’età a edizione. In questo caso giocherebbero i ragazzi nati dal 1996 al 2000, compiuti i 15 anni ( nuovamente 4 annate piene più i nuovi 15enni ) .

    Apparentemente non vedo aspetti così negativi per non poter prendere in considerazione una tale proposta.
    Alternativamente l’unica soluzione sarebbe la “fusione” tra alcune società.

  • Posted 9 Febbraio 2015 18:06 0Likes
    by Giovane preoccupato

    Dovrebbero rimettere dentro i 96 anche quest’anno almeno così si riesce a fare ancora un anno e così molti altri giovani entrano il prossimo anno,altrimenti ti ritrovi con ragazzi di 15-16-17 anni in prima squadra o molto probabilmente che smettono di giocare..

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni