I FATTI DELLA GIORNATA

Duello tra Cescutti e Martarello in Campagnola - Cavazzo (foto A. Cella)
Duello tra Cescutti e Martarello in Campagnola – Cavazzo (foto A. Cella)

PRIMA CATEGORIA

Sette squadre in 3 punti: vertice affollato dopo la quarta giornata, una giornata che ha fatto registrare qualche sorpresa. Ma andiamo con ordine: il Real vince in casa del Castello, infliggendo ai gemonesi il primo stop stagionale. I ragazzi di Cargnelutti hanno dovuto cedere il passo al Real, che nonostante le pessimistiche previsoni del suo tecnico Ortobelli aggancia in vetta proprio i rosanero. Con le due, primato anche per il Cavazzo che vince facile in casa di un Campagnola ultra decimato dalle assenze. Inizio soft dei viola e poi al primo scossone due gol in 6’ e gara archiviata.

AUDIOINTERVISTA A NICOLA SERINI (Cavazzo)


AUDIOINTERVISTA A LUCA DOMINICI (all. Campagnola)


I Mobilieri colgono in casa del Cedarchis il secondo pareggio consecutivo, denotando però segnali incoraggianti sul piano del gioco: il “Ceda” msotra il solito carattere ed è bravo, una volta superato, nel trovare il sollecito pareggio. A sprecare una buona occasione è l’Ovarese che a 4’ dalla fine si fa raggiungere dall’Arta vedendo sfumare così la possibilità di accomodarsi in vetta. Per i ragazzi di Tomat un buon punto in un perido non particolarmente fortunato. Il maggiore scalpore però lo desta la sonante vittoria del Paluzza ai danni del Fusca: una “manita” mortificante per la squadra di Corti, con i nerazzurri che sono ad un passo dal rivedere la luce e soprattutto si danno una  bella botta di autostima. Quella della squadra paluzzana è l’unica vittoria interna del girone, perché nelle altre due partite escono due successi esterni: quello del Verzegnis (che conferma i segnali di ripresa denotati domenica scorsa col Cedarchis) in casa della Folgore e quello del Villa da esportazione che lontano dal proprio campo sa solo vincere e lo fa anche in casa della Val del Lago.

SECONDA CATEGORIA

In cadetteria c’è una sola squadra al comando: è l’Audax che prosegue il suo filotto a punteggio pieno dopo aver schiantato in casa il Bordano. La sorpresa arriva da Osoppo, dove i locali subiscono un ko non facilmente pronosticabile contro l’Amaro, che bissa il successo esterno ottenuto martedì scorso sul terreno dell’Arta. La compagine osovana, così, è raggiunta la secondo posto dall’Edera che va a vincere sul sempre ostico campo di Tarvisio. La terza vittoria esterna della giornata è quella del Trasaghis a Forni Avoltri, con l’Ardita che rimane a quota 1.  La Velox incappa nel secondo ko consecutivo, andando a perdere in Val Resia. Pari e patta tra San Pietro e Pontebbana nella domenica che vedeva il turno di riposo de La Delizia, ferma a zero punti.

TERZA CATEGORIA

Anche qui una sola squadra al comando ed è un primato a sorpresa: l’Ampezzo vince facile sul Rigolato e si isola al comando, confermando che il buon inizio di stagione non era proprio casuale. Da solo, al secondo posto, c’è il Ravascletto dopo il combattuto 0 a 0 sul campo dell’Illegiana. Il Timaucleulis, pur riposando, salva il terzo posto visto che dietro nessuno ne approfitta. La Moggese, infatti, finisce ko contro il Sappada nei minuti di recupero, mentre il Cercivento non riesce a venire a capo di un Lauco che si è difeso a denti stretti. Primi successi per Ancora (sulla Stella Azzurra) e Viola (sul Comeglians).

18 Comments

  • Posted 23 Maggio 2016 00:52 0Likes
    by Jean De Monte

    Forza Audax,continuiamo cosi…

  • Posted 23 Maggio 2016 09:14 0Likes
    by Enzo

    Buon di, inutile dirlo, è una continua vergogna, o la federazione si da una regolata e inizia a valutare arbitri almeno un po più competenti oppure avvisate subito almeno si evita di fare 200km per farsi andare a prendere in giro. Mi rivolgo a audax bordano di ieri.
    Ovvio la sconfitta non è assolutamente imputabile al arbitro ma errori tecnici e disattenzione rischiano di rovinare altre 2 settimane visto la facilità e l utilizzo a dir poco indecente dei cartellini.

  • Posted 23 Maggio 2016 09:43 0Likes
    by La Marinaia

    E’ sempre un’emozione vedere vincere i Marinai (ultimamente orfani di pilastri importanti del calibro di Del Fabbro,Solari etc) ma assistere al ritorno al gol di ‘Capitan Nick’ (dopo aver partecipato direttamente anche alla prima rete messa a segno da Dalla Mora),non ha prezzo!
    SEMPRE FORZA ANCORA!

  • Posted 23 Maggio 2016 12:12 0Likes
    by Martino Quaglia

    Dopo aver annunciato il suo ritiro, con tanto di partita di addio e celebrazioni sulla stampa e sui vari siti, il Nick si rimette a disposizione della squadra candidandosi, a inizio stagione, per un improbabile ruolo di massaggiatore. Poi le difficoltà contingenti di questo tormentato avvio di campionato, i tanti infortuni e la cronica incapacità realizzativa convincono il mister Peirano a gettare il capitano in mischia. E lui, alla soglia dei 40 anni e con un ginocchio che definire malconcio è un eufemismo, risponde presente togliendosi anche la soddisfazione di realizzare la rete della tranquillità. Che dire… esempio per tutti!

  • Posted 23 Maggio 2016 12:50 0Likes
    by lorenzo sala

    Caro Enzo ..e inutile dirlo ma prova ad arbitrare tu una partita con22 cialtroni in campo..si 22 anche se non tutti sono così..ma di cosa stai parlando? Una ragazza di 18 anni che ha arbitrato meglio di tanti bulli come te..impariamo un po l educazione prima di parlare degli altri che le espulsioni di ieri erano sacrosante ed anche un bambino lo capirebbe.. Mandi a duc e Fuarze Audax

  • Posted 23 Maggio 2016 14:29 0Likes
    by Jean De Monte

    L arbitro della partita Audax -Bordano,a parte qualche errore che ci può stare,ha diretto bene la partita e non lo dico perché abbiamo vinto,lo dico perché secondo me è stata brava. E dico che per una ragazza non dev essere facile arbitrare nel Carnico perché ne sente di tutti i colori e per di più era giovane. Devo fare i miei complimenti all arbitro per la direzione della partita.

  • Posted 23 Maggio 2016 15:08 0Likes
    by Flavio Cescutti

    Mah, se il Sig. Enzo parte da Bordano i km. non sono nemmeno 100 andata e ritorno… Se usa lo stesso metro di valutazione nei confronti del direttore di gara direi che abusa un po’ in approssimazione

  • Posted 23 Maggio 2016 18:57 0Likes
    by Leonardino Contessi

    senza nulla togliere al merito di Della Mora e Cappellari,riterrei giusto nominare anche il portiere Fabro a riguardo del successo del Marinai sulla Stella Azzurra…..!!!

  • Posted 23 Maggio 2016 20:09 0Likes
    by Roberto Roncastri

    Flavio cescutti presumo che il bordano non abbia 18 giocatori di bordano!!!!!

  • Posted 24 Maggio 2016 10:06 0Likes
    by Flavio Cescutti

    Caro Sig. Roberto Roncastri, se Lei ha notizie certe che il giocatore (se di giocatore trattasi) sia salito fino a Forni di Sotto secondo precise indicazioni del proprio medico curante allora mi taccio.

  • Posted 24 Maggio 2016 13:07 0Likes
    by Enzo

    Caro Sig Sala, nel primo tempo l arbitro a fischiato 50 falli di cui forse erano da fischiarne 7? La cosa giusta, da appezzare, e che ha deciso di fischiarli per ambe 2. Infatti non ho detto che ha fatto male, ma evidentemente quando fischi a caso un fallo a testa, vuol dire che cerchi di fare il giusto ma vuol anche dire che non sei adeguatamente preparato, come quando dai un giallo su richiesta, che può starci, e ti dimentichi di ammonire chi lo richiede. Poi, Maleducato io? Innanzitutto io l arbitro non lo sentiTo dire Buon giorno prima dell’appello, poi, non ho mai fatto discriminazioni sul sesso del direttore di gara, e se vuoi saperne un altra vi dico che prima di parlare leggete, e infine complimenti a voi, rubare rimesse laterali sul 4 a 1 e noi in 9, Avete segnato uno degli ultimi 2 gol in fuori gioco quando noi eravamo in 9, e vuoi avere ragione anche? Complimenti per la sportività. Sumo su . . .
    E poi per chi è esperto in geografia fatemi sapere quanti km sono da udine a forni grazie.

  • Posted 24 Maggio 2016 22:25 0Likes
    by lorenzo sala

    Caro signor Enzo..innanzitutto la distanza tra Udine e Fornì è di 86 km circa ma come ha già specificato il signor Cescutti non le è stato imposto da nessuno di venire fin su domenica.. Punto due non ho dato del maleducato a lei ma a tutto il sistema..ho specificato che non è semplice arbitrare per una ragazza 18enne con 22 persone che, chi più chi meno, ti urlano nelle orecchie..punto terzo , invece di pensare ai fuori giochi che ha visto solo lei , e poi, mi piacerebbe sapere da dove, farebbe bene a riflettere che non è colpa di nessuno se, due suoi compagni, si sono fatti cacciare in dieci minuti..punto quarto , che è quello che me le fa girare sul serio e essere additati come antisportivi..l Audax può essere chiamata tutto ma non così..in 22 anni e il primo che c’è lo dice..mandi

  • Posted 25 Maggio 2016 08:16 0Likes
    by Daniele

    Passano gli anni ma le cattive abitudini restano…
    E poi sono i giovani che non fanno niente dalla mattina alla sera…
    Cjataisi alc di fa e no ducj il dì a tontonà su internet.
    Simpri chei.

  • Posted 25 Maggio 2016 09:27 0Likes
    by marco

    Post 11.
    Google maps! Semplice.
    Un grande saluto a Lorenzo Sala, inossidabile e sopraffino attaccante nonche’ persona di grande profilo morale.
    Un consiglio Lorenzo: nel calcio tutti possono parlare, ci mancherebbe! Seleziona accuratamente, invece, a chi vale la pena rispondere o meno.
    Un abbraccio.

  • Posted 25 Maggio 2016 09:50 0Likes
    by Flavio Cescutti

    Sig. Enzo, appurato che non gioca per prescrizione medica Le faccio subito il conto: 83 kmx2 =166 da Piazza 1° Maggio, se poi Lei è di Percoto, Basaldella o altrove mi faccia sapere che ricalibro…

  • Posted 25 Maggio 2016 15:15 0Likes
    by lodo

    mandi Lorenzo intanto noi non abbiamo mai messo in discussione la vostra vittoria. abbiamo solo valutato l’operato del arbitro e questo non vi tocca. devi pero convenire che ci sta protestare x un fuorigioco anche xche sul goal di roberto lei era completamente girata xche il tuo tiro era sballato e tutti tu e noi l’ avevamo battezzato fuori dimenticandoci di cappellari sul secondo palo , non posso giurare fosse in fuori gioco pero………. da li e partita la seconda espulsione …. ti diro poi che sul ultimo goal invece dubbi non ne ho in quanto tu sei riuscito ad anticipare il portiere in uscita aggirandolo a quel punto ero rimasto solo io tra te e cappelari e la porta tu hai fatto un passaggio in avanti x superarmi e lui ha depositato dentro ….. doppio fuori gioco uno xche cera solo un uomo tra la palla e la porta due xche il tuo era un tocco in avanti con il giocatore in linea con me ultimo uomo . troppo facile x chi mastica il regolamento non per lei poverina poco furba e senza adeguato buonsenso . partita finita sul 4a1 x voi non cambiava niente e forse evitava una figuraccia. sono pero d’accordo con te ci vuole coraggio e un pizzico di pazzia ad arbitrare 22 scalmanati tra cui un paio di vecchi pieni di astuzie x una ragazza di 18 anni imiei complimenti solo x il coraggio x il resto deve ripassare il regolamento forse migliorera e sopratutto non farsi condizionare dalle conoscenze. mandi e in bocca al lupo x il vostro campionato .

  • Posted 25 Maggio 2016 20:38 0Likes
    by Sojè

    I soi lontan, ma vi seguisi distes….!! In davant cusì Alè Audax……

  • Posted 12 Giugno 2016 16:58 0Likes
    by Maurizio Mesaglio

    Lodo, solo una piccola precisazione di Regolamento: da anni, il giocatore in linea, come afferma lei, non è in fuorigioco, ma deve avere una parte del corpo oltre l’avversario. Il fatto che ci sia solo un avversario, però, assorbe ogni altro discorso.

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni