I FATTI DELLA GIORNATA

Matteo Veritti, grande protagonista della vittoria del Real sul Cavazzo (foto A. Cella)
Matteo Veritti, grande protagonista della vittoria del Real sul Cavazzo (foto A. Cella)

PRIMA CATEGORIA

Lo scontro del “Pittoni” di Imponzo, combinato con i pareggi di Arta e Villa Santina disegna una nuova classifica: al comando ora c’è il Real che batte il Cavazzo e si insedia al primato solitario. A Imponzo ancora parlano di salvezza e la cosa, francamente, fa un po’ sorridere. Va bene la scaramanzia, ma c’è un limite a tutto. Stiamo parlando di una squadra che ha perso, è vero, giocatori importanti (Vidoni, Urban, Alberto Morassi), ma che ha saputo pescare gente che comunque sta facendo il fatto suo: Bonfiglioli e Cecconi per esempio e che può contare su giovani di valore avviati verso una maturazione agonistica di buona prospettiva. La partita con il Cavazzo è stata bella e combattuta, con i campioni che per ben due volte avevano raddrizzato la situazione e ci sarebbero riusciti anche per la terza volta se la traversa non avesse negato a Sgobino un pari anche meritato. Ma così vanno le cose del calcio e se le cose non girano ci si mettono tutte: gli infortuni (come ha onestamente sottolineato il portiere Zozzoli a fine gara) non possono essere un alibi, ma è anche vero che rinunciare a tanti titolari qualcosa toglie in fatto di identità tattica. I Mobilieri solo nel finale raddrizzano una partita che si era messa davvero male sin dall’inizio: alla doppietta dl sempre più convincente Andrea Pasta rispondono in coda la match le reti del solito Del Linz e Fior. Il Villa, dal canto suo, non va oltre il pari nel match casalingo col Verzegnis, palesando le solite difficoltà quando gioca in casa: quelle di Mobilieri e Villa, in ogni caso, sanno tanto di occasioni perdute in un campionato dove l’equilibrio sembra il fattore dominante. Come tanto di occasione persa sa quella dell’Ovarese che perde, probabilmente, l’ultimo treno per potersi reinserire nei giochi di alta classifica: la sconfitta interna col Fusca è un ko di quelli pesanti, insomma, ed è manna invece per formazione arancione, che rosicchia punti a molte delle squadre che la precedono in graduatoria. Di grande valore anche il successo della Folgore sul campo del Castello: la formazione di Invillino vince al “L’AS e.r” di Gemona una partita ricca di colpi di scena grazie ad un gol di Gardelli al 90’. Dopo il passaggio del turno in Coppa, invece, il Cedarchis ritorna al suo triste campionato e perde in casa di una buona Val del Lago che punisce i giallorossi coi gol di Pizzo e Granzotti, col “Nic” che mette a segno il classico gol dell’ex. Grazie al successo di Paluzza, il Campagnola vola da solo al quinto posto rendendo sempre più complicata la situazione del Paluzza che comunque se la gioca sempre con tutte, dimostrano carattere e forza d’animo.

SECONDA CATEGORIA

In Seconda, ci sono due campionati: quello dell’Audax e poi quello delle altre. La squadra di Craighero non sa fare altro che vincere: con quello ottenuto contro la Nuova Osoppo sono 10 i successi consecutivi dei fornesi, supportati da numeri importanti, col primato dei gol fatti (27), di quelli subiti (7) e dei suoi attaccanti ai primi due posti nella graduatoria dei marcatori. Un primo posto più che legittimo, insomma, con prospettive di una promozione matematica che, continuando di questo passo, potrebbe arrivare davvero molto presto. Alla spalle dell’Audax si conferma il San Pietro, che nello scontro interno contro un buon Tarvisio ottiene la sesta vittoria consecutiva e si avvantaggia proprio sullo stesso Tarvisio e sulla Nuova Osoppo. Bene anche l’Edera che a Bordano mette sotto i locali, in una confronto caratterizzato da molte segnature e tante emozioni. La vittoria del Trasaghis a Priuso lancia i biancoverdi a tre punti dal terzo posto, mentre per La Delizia è ancora rimandato l’appuntamento coi primi punti stagionali. In chiave salvezza, da segnalare il perentorio successo dell’Amaro che sbanca Paularo e si appresta ad un  grande mercoledì di Coppa contro i Mobilieri. L’Ardita strappa un pareggio sul campo del Val Resia, ma la divisione della posta non serve veramente a nessuno. A riposare è stata la Pontebbana.

TERZA CATEGORIA

Grazie a tre successi esterni ed al turno di riposo dell’Ancora, Ravascletto, Cercivento e Timaucleulis si mettono indietro tutte le altre: il Ravascletto sigla due gol ad inizio partita e vive di rendita nonostante il Comeglians accorci quasi subito le distanze; il Cercivento passa senza patemi in casa della Viola, mentre il Tiamucleulis ottiene a Rigolato una vittoria sofferta ma importantissima. Una rete di Varnerin nei minuti finali consente all’Ampezzo di pareggiare il confronto interno con l’Illegiana, ma il pareggio alla fine scontenta tutti visto che davanti le prime hanno vinto. Nelle altre partite successo della Stella Azzurra sul Sappada e del Lauco sulla Moggese.

6 Comments

  • Posted 27 Giugno 2016 00:04 0Likes
    by Claudio

    Quota 30 (come raccomanda il buon Lepre…) raggiunta…. quota salvezza!!! E camò a ven il biel… 🙂 🙂 🙂

  • Posted 27 Giugno 2016 09:26 0Likes
    by gianca

    La partita Real-Cavazzo di ieri è stata proprio una bella partita, molto corretta e ricca di colpi di scena. Quando al 92mo è arrivato il rigore per il Real ormai eravamo tutti convinti che si sarebbe chiusa con un giusto pareggio. Ma anche la vittoria del Cavazzo non avrebbe dato motivo di discussione, considerato la traversa e le altre occasioni sfiorate.
    Non c’è stato nessun brutto fallo o motivo di litigio, come spesso accade nel Carnico.
    I giornali oggi parlano poco del 7 del Cavazzo, SERINI, che è dotato di una eleganza lodevole.
    Mi è piaciuto il gesto tra i due attaccanti avversati Burba e Veritti, un tempo compagni di squadra negli juniores, che all’inizio del secondo tempo si sono dati la mano e si sono bisbigliati qualcosa tipo… e adesso vediamo chi segna..
    Il Real aveva raggiunto il medesimo risultato con l’Arta, anche lì con il rigore di Matiz. In quella occasione la commentatrice radiofonica aveva detto che il Real non si meritava quel posto in classifica………… forse perché non era primo?
    Il Real non ha senatori infortunati, ( ieri quello che aveva lo ha messo in campo) ma ha una squadra di giovani entusiasti …
    Bravo Presidente Cacitti, inossidabile Diego Mattia, complimenti mister Ortobelli, grazie alle “ragazze del chiosco”.

  • Posted 27 Giugno 2016 11:05 0Likes
    by cristy

    Tengo a precisare che il secondo gol ..è di Mazzolini e non di Arabis ..e non su Azzione ma su rigore..Grazie a tutto il Paularo per L’Accoglienza ..e per avere dei posti Bellissimi che meritano ogni mio scatto ..la Carnia è ANCHE questo luoghi persone che dopo una partita stanno in compagnia ..W LA Carnia

  • Posted 27 Giugno 2016 12:44 0Likes
    by Ròs

    Grande Audax!!!!

  • Posted 27 Giugno 2016 14:25 0Likes
    by Osvaldo Strazzaboschi

    Grande Mirco al rientro e subito in gol. Classe ampezzana.

  • Posted 27 Giugno 2016 21:17 0Likes
    by Jean DeMonte

    Forza AUDAX , continuiamo cosi

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni