MERCATO: RIVOLUZIONI IN CASA CEDARCHIS E CAMPAGNOLA

Flavio Basaldella, neo acquisto del Campagnola
Flavio Basaldella, neo acquisto del Campagnola

Poche le formazioni che annunciano rivoluzioni nel proprio organico in funzione del Carnico 2017 e le cause vanno ricercate nella congiuntura economica che sempre più si sta abbattendo sulle casse della società, poi le occasioni mercato non sono propriamente favorevoli. Ci sono però delle eccezioni e due di queste chiamasi Campagnola e Cedarchis, ovvero due squadre che cercano il riscatto verso uno scorso campionato non certamente all’altezza del blasone, soprattutto quello dei cedarchini terminati al decimo posto (non accadeva da anni) a soli quattro punti dalla zona retrocessione. Sostanziali novità quindi a partire dall’allenatore che sarà Fabio Rella chiamato alla sua prima esperienza in tale compito dopo aver conquistato tutto quello che si doveva conquistare, quindi tra i pali a sostituire Massimo Gressani approdato al Villa (squadra che ha visto le sue origini calcistiche) è stato tesserato Omar De Infanti (reduce da un infortunio che l’ha costretto a seguire come spettatore buona parte del passato campionato) e come suo vice Saimon Concina (ex Timaucleulis). L’ elenco continua con Alessandro Radina (attaccante ex Verzegnis), Marco Pizzo (ex difensore della Val del Lago), il centrale Alessandro Agostinis (ex Villa) ed il ritorno di Riccardo Granzotti, quindi la conferma del laterale Fabio Rainis. Anche la panchina del Campagnola ha cambiato proprietario con Max Brovedani a sostituire il non riconfermato Luca Dominici, mentre a livello di formazione il Ds Massimo Forgiarini con i suoi collaboratori Marco Cimenti e Federico Pascolo hanno tesserato Flavio Basaldella (ex bomber de Il Castello) con il cugino Giacomo (ex Virtus Corno), quindi Denis Zozzoli (ex portiere del Cavazzo), Roberto Stella (ex Fusca) e Alessandro Marangoni (ex Artegna) mentre nella lista dei partenti sono finiti il portiere Daniele Spizzo (accasatosi alla Nuova Osoppo) e Federico Polo (rientrato alla casa madre Audax).  Quella di Max Brovedani è una scommessa? “ Assolutamento nò – precisa Forgiarini – ma una decisione attentamente valutata verso un mister che conosce perfettamente il Carnico e che per il suo modo particolare di interpretare il calcio  è perfettamente coincidente con le nostre idee calcistiche ovvero una squadra che predilige il gioco offensivo ed in tale ottica – chiude Forgiarini – pensiamo che Brovedani sia l’allenatore giusto”.

1 Comment

  • Posted 30 Novembre 2016 11:59 0Likes
    by edoardo figliola

    TARVISIO,PONTEBBANA cosa fanno?Grazie!

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni