I FATTI DELLA GIORNATA

Per Felaco esordio vittorioso con la maglia del Cavazzo (foto A. Cella)

PRIMA CATEGORIA

Nella prima giornata, tra le favorite, gli unici a steccare sono i campioni in carica del Real che escono sconfitti dall’anticipo in casa del Villa. La squadra di Ortobelli ci ha abituato ad avvii un po’ stentati e comunque perdere in casa del Villa (un’altra delle favorite) ci può stare, considerato lo spessore della compagine di Maisano. Non sbagliano invece il Cavazzo ed il Cedarchis. I viola regolano un Campagnola con qualche assenza di troppo, denotando una condizione ancora da rodare ma già sufficiente per conquistare la vittoria. Il Cedarchis strabatte il Trasaghis, con Massimo Picco (che a sentirlo doveva smettere …) nell’inedito ruolo di doppiettista. Uno dei risultati più interessanti della giornata è però la larga vittoria del neo promosso Tarvisio in casa del Castello: i ragazzi di Princi confermano tutto il bene che si dice su di loro, perché passare così autorevolmente in terra gemonese, contro una squadra che, negli ultimi anni,  ha fatto della compattezza un carattere distintivo è davvero incoraggiante. Dopo gli stenti di Coppa, si riscatta l’Ovarese che rifila cinque sberle al Verzegnis, squadra che finora nelle gare ufficiali ha sempre perso: brutto segno. Importante la vittoria di misura della Val del Lago nei confronti del Fusca e pirotecnico pareggio tra Audax e Mobilieri, due squadre con ancora molti meccanismi da mettere a posto. Ventinove le reti messe a segno complessivamente nella prima giornata: attacchi scatenati o difese da sistemare?

 

SECONDA CATEGORIA

Anche nella cadetteria un buon numero di reti (ben 19), anche in considerazione del fatto che proprio in questo girone si è verificato l’unico 0 a 0 della giornata, quello tra Pontebbana ed Arta. Al comando sono in 3: l’Illegiana che passa sul campo del Bordano, il Paluzza che si sbarazza del’Edera ed il Ravascletto che piega la giovane Velox. Sugli altri campi pareggi combattuti, come il 2 a2 tra Cercivento e San Pietro e quello tra Nuova Osoppo e Folgore. Il turno di riposo, all’esordio, è toccato all’Amaro.

 

TERZA CATEGORIA

Le larghe vittorie dell’Ancora (sul Rigolato) e della Stella Azzurra (sulla Viola) erano ampiamente nei pronostici, più difficile complicata, alla fine, si è rivelata quella del Sappada a Priuso, arrivata allo scadere grazie ad un gol molto particolare: quello del difensore Alex Fontana, lontano dai campi per un  infortunio da un anno ed entrato in campo nell’ultimo quarto d’ora: un rientro alla grande! Sugli altri campi, pari tra Val Resia ed Ampezzo, Moggese e Comeglians ed Ardita e Lauco. Ha riposato il Timaucleulis.

 

3 Comments

  • Posted 1 Maggio 2017 13:29 0Likes
    by Martino

    Vorrei sapere ora dove sono quelli che criticavano la scelta di Felaco di trasferirsi a cavazzo, e dicevano non sarebbe stato all’ altezza, io personalmente non lo conosco la l’ho visto giocare, veramente forte per il Carnico.

  • Posted 1 Maggio 2017 15:50 0Likes
    by Francesco

    Volevo fare i complimenti al mio mio Alex Fontana per il goal vittoria. Dopo un anno infortunato e per la dedizione e presenza costante all’ interno della società te lo meriti. Un grande!
    Francesco

  • Posted 2 Maggio 2017 08:33 0Likes
    by Mario Crea

    Solo una precisazione: il quarto gol del Tarvisio lo ha realizzato Marco Di Rofi e non Matiz.
    Grazie e BUON CARNICO

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni