I FATTI DELLA GIORNATA

Cappellaro infila Bortoluz per il momentaneo 1 a 1 (foto A. Cella)

PRIMA CATEGORIA

Nessun pareggio e media gol altissima (4,28 gol a partita) nel’ottava di campionato che non fa registrare risultati clamorosi. La vittoria più importante è quella del Cavazzo che espugna Ovaro al termine di un match spigoloso e caratterizzato da un finale burrascoso, incendiato dall’espulsione di Gortan per una scambio di colpi con De Barba.

Pucher scocca il tiro dell’illusorio vantaggio dell’Ovarese (foto A. Cella)

Il successo dei viola è pesante, perché sul campo della Val di Gorto vincere è sempre difficile. Al Cavazzo rispondono il Cedarchis (straripante in casa della Val del Lago, dove il … fresco ex Granzotti apre la goleada e si ripete per il 3 a 0) ed il Villa che grazie all’immancabile doppietta di Iob (già 12 i gol stagionali dello scatenato super Daniele!) batte il Castello e rimane al comando assieme al Cavazzo. Dietro le prima tre, ecco i Mobilieri: la squadra di Buzzi sta perfezionando i meccanismi e partita dopo partita diventa sempre più convincente: la vittoria in “Curiedi” è di quelle perentorie ed acuisce la crisi di un Fusca sempre più ultimo Assieme agli arancioni, in ultima posizione, il Verzegnis sconfitto in casa dal Trasaghis che sta trovando la sua identità. A proposito di coda, l’Audax ottiene la sua prima vittoria e lo fa a spese del Tarvisio che sta pagando oltre ogni limite una categoria in cui non giocava da qualche anno. Da segnalare la squillante vittoria del Real che cala il settebello contro il Campagnola.

SECONDA CATEGORIA

Tutto secondo pronostico in cadetteria: le prime cinque vincono tutte e quindi il quadro rimane inalterato: l’Arta continua il suo regolarissimo campionato superando di misura una discreta Edera; la Folgore espugna il terreno del Paluzza senza eccessive difficoltà, mentre l’Illegiana con un finale sprint viene a capo di una generosissima Velox. Dietro le prime tre, come detto, bene l’Amaro che batte il Ravascletto ed il Cercivento, che passando a Pontebba  rende il suo tribolato inizio stagione solo un ricordo. Continua la caduta verticale del Bordano superato da una Nuova Osoppo stavolta convincente. Ha riposato il San Pietro.

TERZA CATEGORIA

Con l’Ampezzo fermo per il turno di riposo, l’Ardita conquista la vetta della classifica: il 2 a 0  casalingo su La Delizia regala quindi il primato ai gialli di Forni Avoltri, tallonati dalla Stella Azzurra che rifila un pesante 4 a 1 all’altra ex capolista Val Resia. Brutto capitombolo del Comeglians in casa del Lauco, mentre anche l’Ancora consoce un altro ko in trasferta sul campo del Timaucleulis. Senza grossi patemi i successi della Viola sul Sappada e della Moggese sul Rigolato.

26 Comments

  • Posted 12 Giugno 2017 00:18 0Likes
    by Monica

    Un plauso alla tifoseria del Cavazzo che ha insultato il guardalinee dell’Ovarese perché ha sbagliato a segnalare un fuori… il rispetto e l’educazione a quanto pare sono restati a casa….

  • Posted 12 Giugno 2017 09:03 0Likes
    by Gianca

    Di grande profilo ed esperienza ieri l’arbitraggio a Imponzo. Nell’incontro Real-Campagnola l’arbitro Toniutti è riuscito a tenere in mano la partita senza estrarre il cartellino.

  • Posted 12 Giugno 2017 10:56 0Likes
    by secondo

    Mandi, la terza rete della velox è di Ferigo Emanuele “Totti”

  • Posted 12 Giugno 2017 11:48 0Likes
    by Antonella

    per la sig.ra Monica ..mi scuso per il guardialinee che si è offeso ma le grida che ci sono state non sono state di insulto ma solo un “vergogna” …d’altronde era un momento delicato ed è sembrato fatto apposta…anche se penso in buna fede ..sbagliamo tutti non era una cosa grave … invece mi congratulo col giocatore dell’Ovarese Gortan che col pugno sulla tempia ha mandato mio figlio in ospedale ed è sotto osservazione perchè non ricordava più niente nè della partita nè altro… capisco spinte e calci …ma pugni no !!!

  • Posted 12 Giugno 2017 20:09 0Likes
    by Monica

    Signora Antonella io il “cretino” l’ho sentito e non solo io.. quindi non difendiamo l’indifendibile.. e francamente il fallo su suo figlio non c’entra nulla con quello che ho scritto. Io sto parlando di tifosi irrispettosi, perché succede a tutti di sbagliare (non credo che quel fuori segnalato male abbia influito sul risultato della partita) e non serve urlare cretino o vergogna facendo restare davvero male Gigio. Per suo figlio mi dispiace. Saluti

  • Posted 12 Giugno 2017 22:30 0Likes
    by Dado

    Siamo al solito dilemma, ha avuto ragione Zidane a reagire o Materazzi a provocare ? Chiunque ha una sua interpretazione in merito, per quanto mi riguarda hanno torto entrambi perché vengono meno a una delle regole base della cultura sportiva : il rispetto per l’avversario. Non ero presente a Ovaro, conosco il guardalinee dell’ Ovarese è una delle figure più genuine e vere di tutto il Carnico, chi l’ha insultato pubblicamente per una sbandierata errata dovrà passarsi più di una mano sulla coscienza.

  • Posted 12 Giugno 2017 23:31 0Likes
    by Lollo

    Signore il calcio è sempre stato così! Insulti, offese, qualche calcio, gomitate a palla lontana e qualche pugno, purtroppo non sarete voi ne io a cambiarlo! Mi auguro suo figlio si rimetta presto, un abbraccio

  • Posted 12 Giugno 2017 23:34 0Likes
    by Lollo

    E comunque signor Gortan, o i pugni li sai tirare ( ovvero quelli che al massimo ti rompe un labbro) oppure lascia stare che non essendo capace si può fare davvero male

  • Posted 13 Giugno 2017 11:49 0Likes
    by Gianca

    In ogni caso.. Gigio non si tocca!!!

  • Posted 13 Giugno 2017 13:09 0Likes
    by Monica

    Lollo lo so com’è il calcio e io non mi scandalizzo per qualche insulto o qualche spintone.. però dipende a chi sono rivolti gli insulti!!! Come ha detto Gianca: Gigio non si tocca!

  • Posted 13 Giugno 2017 14:15 0Likes
    by Nicola Fabris

    Certo che siamo alla veramente frutta se si riesce ad affermare che il calcio è “Insulti, offese, qualche calcio, gomitate a palla lontana e qualche pugno”. Non so se e dove giochi, se gioca, e chi le abbia insegnato “Lollo” (chi sei?) ma le partite non sono e non saranno mai paragonabile a delle risse fra ignoranti.
    Concordo sul fatto che GIGIO NON SI TOCCA !!!

  • Posted 13 Giugno 2017 15:30 0Likes
    by Lollo

    Ora non gioco più, ho giocato nella Carrarese in C nel 2001, ho giocato assieme a SimoneCavalli( exViola) e il Calcio di sicuro non me lo spiega lei.
    P.s: anni fa venivo in Carnia qualche settimana in estate visto l’amicizia mia e di mia moglie con un amico che purtroppo è andato a vivere a Johannesburg

  • Posted 13 Giugno 2017 17:10 0Likes
    by loris rassati

    e da un po che seguo questo sito , ultimamente constato che raramente superiamo i 4 commenti a me o che qualcuno non passi a miglior vita o che accenda una polemica che non c’entra. niente col gioco del calcio e allora ecco scatenarsi tutta l’ira repressa. polemiche: il pane della Carnia. speriamo che rimanga qualcuno x poter invertire la rotta.
    Il calcio è e deve restare SOCIALIZZAZIONE e di conseguenza. Amicizia. mandi !buona vita a tutti

  • Posted 13 Giugno 2017 17:31 0Likes
    by Harry

    Il calcio degli sputi, dei pugni, delle gomitate a palla lontana, degli insulti, della simulazione, dell’entrata intimidatoria , di chi protesta continuamente verso l’ arbitro, ecc……. a mio modesto modo di pensare è il ” calcio dei perdenti”

  • Posted 13 Giugno 2017 19:23 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Loris, un grande!

  • Posted 13 Giugno 2017 19:33 0Likes
    by Lollo

    Harry sono d’accordo ma esiste, più è importante la posta e più si verificano certe cose

  • Posted 13 Giugno 2017 21:19 0Likes
    by Flavio Cescutti

    Buonasera,
    sintetico come al solito; Sig. Lollo, che dire, complimenti per la carriera…

  • Posted 14 Giugno 2017 13:15 0Likes
    by Leonardo

    Mai sentito Simone Cavalli…..dovro’ studiare.
    Saluti a buon calcio a tutti.
    P.s.: Loris sempre e comunque nr.1…insieme al grande Flavio

  • Posted 14 Giugno 2017 14:14 0Likes
    by Andrea

    Mitico Professore! Se tu pubblicassi più spesso qualche poesia (aneddoto), supereremmo sicuramente i 4 commenti…

  • Posted 14 Giugno 2017 16:07 0Likes
    by Lollo

    Ha fatto un goal al Milan a San Siro in Serie A, cercatelo penso ci sia sul web

  • Posted 14 Giugno 2017 17:15 0Likes
    by Daniele

    Simone Cavalli ex Carrarese anche se le migliori stagioni le ha fatte a Cesena e Bari, soprattutto in quest’ultimo dove è finito al centro dell’inchiesta sul filone Bari-bis relativo allo scandalo del calcio scommesse e dove patteggia 4 mesi di squalifica.
    A giudicare dal nickname, sempre se vero, potrebbe essere Lorenzo Spagnoli o Lorenzo Fiorentini (sono i Lorenzo presenti in rosa quell’anno) ma questo poco importa, perché il calcio è un altra cosa, puoi essere stato nella categoria più alta di tutte ma quella mentalità sarà difficile da ripulire.

  • Posted 14 Giugno 2017 18:31 0Likes
    by Gian Luca Pittino

    Beh Simone Cavalli ha giocato diverse stagioni in B… Cesena, Vicenza, Reggina, Mantova, Bari, Frosinone… non proprio sconosciuto e da buttare direi..

  • Posted 14 Giugno 2017 22:29 0Likes
    by Harry

    In ogni caso penso che le persone e il loro modo di pensare si rispettino a prescindere da dove e con chi abbiano giocato .

  • Posted 15 Giugno 2017 11:55 0Likes
    by Marvis

    Volevo fare gli Auguri di una completa guarigione a Pascolo David capitano e bandiera del Bordano Calcio, che questa stagione milita nel Cedarchis. Durante il tragitto per andare al lavoro, è stato colpito da ischemia / ictus.
    Forza David con affetto da parte mia, di tutti i Dirigenti i Giocatori e Tifosi del Bordano Calcio.

  • Posted 15 Giugno 2017 21:59 0Likes
    by Alessandro Campi

    leggo con piacere il parere di un grande del Carnico, Loris Rassatti, sempre sensibile a certi aspetti del calcio. Concordo con lui, questo calcio, il calcio carnico, come tutta la nostra amata montagna, merita di più, e merita più passione e amore anche negli interventi e nella partecipazione nel dibattito di questo bellissimo sito.

  • Posted 15 Giugno 2017 22:14 0Likes
    by Alessandro Campi

    domenica ero ad imponzo e confermo oltre ad un ritrovato Real abbiamo visto un ottimo arbitraggio, sereno anche nei momenti caldi del match. Complimenti a Toniutti e al mister Ortobelli

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni