PRESENTATA A PRATO CARNICO LA FINALE DI COPPA CARNIA, CAVAZZO-VILLA

Da sinistra a destra: Zearo, D’Agaro, Canciani, Solari, Dorigo, Di Centa, Sulli

Nella sala consiliare del comune di Prato Carnico, il Consiglio direttivo della Figc con il presidente Ermes Canciani ed il Vice Flavia Danelutti, ha presentato la 40^ edizione della finale di Coppa Carnia che domani sera al “E. Gennaro” di Pesariis vedrà di fronte Cavazzo e Villa, le due squadre che stanno lottando per la conquista del titolo di campione carnico. Dopo il saluto del sindaco di Prato Carnico Verio Solari che ha voluto sottoliniare quali siano stati i sacrifici dell’amministrazione per presentare a squadre e tifosi un impianto all’altezza delle aspettative con investimenti economici e la disponibilità di un nutrito gruppo di volontari. “Una manifestazione che ha inorgoglito tutta la Val Pesarina – ha puntualizzato Solari – e che serve molto anche per incrementare l’aspetto turistico della manifestazione”. Il presidente dell’Ancora Omar D’Agaro dopo aver ringraziato la Figc per la fiducia concessa all’Asd Ancora, ha voluto sottolineare quali siano stati gli sforzi organizzativi per degnamente ospitare la manifestazione estiva più importante del calcio della montagna: “ Da settimane siamo impegnati – ha spiegato D’Agaro – con molti giocatori e volontari nell’espletare tutti i lavori che si sono resi necessari per soddisfare tutte le normative di sicurezza e nell’immediata antivigilia il lavoro pare completato, ora speriamo che la fortuna ci aiuti con le condizioni climatiche”.

Prima della gara l’organizzazione ha previsto la partecipazione del Corpo bandistico “Val di Gorto” diretto dal maestro Giovanni Donada che suonerà l’inno di Mameli poi cantato da Lucio Roia, mentre a centrocampo saranno schierate le due squadre accompagnate da ragazzi del settore giovanile di Prato Carnico. Durante la conferenza stampa è intervenuto anche il neo presidente regionale dell’AIA (sezione arbitri) Andrea Merlino che ha esplicitamente chiesto la massima collaborazione da parte delle due finaliste “nell’interesse comune per la riuscita della serata, pur rispettando l’aspetto agonistico della gara”. Il presidente della sezione carnica Nicola Forgiarini ha poi svelato in anteprima i nominativi della terna arbitrale con il centrale Davide Benedetti ed i collaboratori di linea Marco Machin e Luca Gollino, quindi il presidente ha ufficializzato che la terna devolverà il proprio rimborso spese ai fini del progetto “Il Carnico per Sarnano”. Il direttore della Protezione civile Luciano Sulli ha prima relazionato sullo stato dei lavori della scuola, elogiando i lavori della spedizione che entro fine agosto li concluderà rispettando i termini di consegna. Svelati poi i particolari della spedizione che porterà a Sarnano le due rappresentative dei “Nostri 11” del Messaggero Veneto (una inerente la 1^ Cat. ed una riguardante la 2^ e 3^ Categoria) che affronteranno una pari rappresentativa del paese terremotato. Partenza nella mattinata di giovedì 14 settembre, quindi partita alle 17.00, poi pernottamento e venerdì partecipazione alla cerimonia di consegna della Scuola al comune di Sarnano quindi rientro in Carnia nella serata.

Madrina di Coppa sarà Manuela Di Centa (nella foto con il presidente Canciani), neo capo delegazione della rappresentativa femminile Under 17.

 

 

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni