I FATTI DELLA GIORNATA

Duello tra De Conti e Del Bon in Cercivento – Ravascletto (foto A. Cella)

PRIMA CATEGORIA

Anche per l’ultimo verdetto (la terza retrocessa) siamo davvero vicinissimi all’ufficialità: basterà un punto nelle prossime due partite per sancire la permanenza dei biancazzurri nella massima serie: e considerando che il prossimo avversario sarò il retrocesso Audax tra le mura amiche i giochi sembrerebbero fatti. A proposito di Audax, sono stati proprio i fornesi, in questa giornata, a togliere al Castello le ultime speranze di conquistare una salvezza che sarebbe stata comunque complicata per i rosanero. Anche perché il Campagnola ha fatto bottino pieno in casa della Val del Lago, con un 2 a 0 scaccia paure. Sugli altri campi si è giocato naturalmente per onore del calendario: il Cavazzo ha onorato lo scudetto vinto la scorsa settimana passando sul campo del Cedarchis e proseguendo la caccia al record di punti. Il Villa, sul neutro di Raveo, ha regolato i Mobilieri nella sfida tra i re del gol della categoria (a proposito la sfida tra Iob e Vidali è finita in parità), mentre l’Ovarese vincendo facile sul Trasghis si è isolata da sola al terzo posto. Chiudono il quadro i successi esterni del Fusca sul Real e quello del Tarvisio a Verzegnis.

SECONDA CATEGORIA

Settimana d’oro per l’Illegiana, che dopo i due punti assegnatigli dal Giudice Sportivo per i fatti della partita col San Pietro, ne conquista tre, pesantissimi, sul campo nei confronti dell’Arta. Ora la Prima sembra davvero a un passo: i neroverdi potrebbero essere già promossi domenica prossima pur dovendo osservare il turno di riposo, visto che la Pontebbana (attualmente al quarto posto a braccetto proprio dell’Arta) si fa raggiungere nei minuti finali dalla Velox al “Cancianini”. Occhio, però, perché al terzo posto è andato a collocarsi l’Amaro, dopo il comodo 3 a 0 al San Pietro. Un Amaro che nel prossimo turno andrà a rendere visita all’Edera retrocessa dopo la sconfitta in casa del Bordano e che all’ultima giornata avrà proprio l’Arta in casa. Una speranza (più torica che reale, in verità) ce l’avrebbe anche il Ravascletto: la formazione di Claudio Bellina ha perso di misura in casa del Cercivento ed ora per provare a sperare dovrà vincere le ultime due, ma dovrebbero verificarsi davvero troppe combinazioni favorevoli. Detto del turno di riposo della Folgore, da segnalare il successo esterno della Nuovo Osoppo che infligge al Paluzza la 18.a sconfitta stagionale.

TERZA CATEGORIA

Cinque squadre in lotta per tre piazze: davvero movimentata la Terza, quest’anno! Al comando ci sono la Stella Azzurra, che supera agevolmente il Sappada, e l’Ardita che piega l’Ampezzo grazie all’acuto di Raffaele “Pisu” Carrera a 3’ dalla fine. Approfittando del turno di riposo del Lauco, il Timaucleulis (sette gol al Comeglians) vola al terzo posto solitario e domenica prosima c’è proprio Lauco – Timaucleulis! Resta in corsa anche il Val Resia che vincendo a Priuso è a meno 2 dal terzo posto. I nove gol della Viola al Rigolato ed il 2 a 2 tra Moggese ed Ancora chiudono il quadro del terzultimo turno.

10 Comments

  • Posted 25 Settembre 2017 00:08 0Likes
    by Carla

    Mi raccomando non sprecatevi tanto a parlare del bordamo

  • Posted 25 Settembre 2017 00:18 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Carla, in questa rubrica si parla dei fatti che hanno caratterizzato la giornata. La vittoria del Bordano non è una notizia per la classifica. Certo che è davvero difficile accontentare tutti, mamma mia …

  • Posted 25 Settembre 2017 07:30 0Likes
    by piri

    Grande max

  • Posted 25 Settembre 2017 08:57 0Likes
    by Liborio

    Dato che siamo in vena di rimostranze, mi accodo anche io. Il signor Di Centa, da anni, in maniera scientifica ha deciso di non parlare del Val Fella, ignorandone completamente le gesta sportive. Vergognoso. Lui e tutti quelli, da Renato Damiani in avanti, che assicurano così tanta visibilità al Carnico sono proprio scandalosi.
    Cordiali saluti.

  • Posted 25 Settembre 2017 09:00 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Ahahah grande Liborio!

  • Posted 25 Settembre 2017 11:00 0Likes
    by pile

    Massimo, per fortuna di Liborio ce ne sono pochi, forse uno su un milione di persone.
    Non ti curar di loro, ma guarda e passa…..

  • Posted 25 Settembre 2017 13:20 0Likes
    by M.teo

    Giusto il Signor Di Centa e Damiani sono per Tutti , con il loro grande impegno assicurano visibilità al campionato carnico.
    Ieri sono andato vedermi Pontebbana -Velox le due Formazioni hanno dato spettacolo di calcio affrontandosi con rispetto sportivo a viso aperto senza mai mollare .
    Sarà un finale bellissimo per la seconda categoria.

  • Posted 25 Settembre 2017 13:35 0Likes
    by Andrea

    Complimenti al Tarvisio che “celebra” i 50 anni dal suo primo (e finora unico) scudetto carnico disputando il campionato di Prima Categoria ed ottenendo perfino una salvezza anticipata.

  • Posted 25 Settembre 2017 13:47 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Temo che Pile non abbia ben compreso il significato (ovviamente ironico) del commento di Liborio…

  • Posted 25 Settembre 2017 17:33 0Likes
    by massimo pittoni

    Buona sera, Auguro al Bordano calcio una pronta risalita nelle categorie che le compete

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni