I FATTI DELLA GIORNATA

Il primo dei due gol dell’implacabile Pasta alla Folgore (foro A. Cella)

PRIMA CATEGORIA

Aggancio! Nella settimana più difficile dell’anno (quella della cocente delusione dopo la sconfitta di Coppa), il Cavazzo torna al comando: stavolta, sempre contro l’Ovarese, non butta via il doppio vantaggio e in una partita non semplice, agguanta in vetta i Mobilieri. Quei Mobilieri che non vanno oltre il pari in casa del Campagnola. Squadra scorbutica quella gemonese che conferma le aspettative del tecnico sutriese Buzzi che temeva, giustamnte, alla vigila questa trasferta al “Goi”. Nell’altro campionato, quello dal terzo posto in giù, ecco il Trasaghis: i biancoverdi danno un’altra notevole mazzata al Tarvisio, ora distante 9 punti dalla salvezza, tanti per alimentare speranze di potercela fare. Rimanendo in tema salvezza, il vero colpaccio è quello del Cercivento che a tempo scaduto acciuffa i tre punti in casa della Val del Lago spingendo smpre più giù i biancazzurri. Squillo importante quello del Fusca, invece, che vince ad Imponzo il derby “comunale” col Real: l’11 a 1 in casa del Cavazzo due settimane fa poteva essere un fardello pesantissimo da portare, ma questa vittoria darà linfa nuova agli arancioni, anche perché appena tre punti sopra c’è l’Illegiana, battuta in casa dalla Pontebbana, squadra sempre molto difficile da affrontare. L’unica partita tra due squadre tranquille, Cedarchie e Villa, si conclude con un pirotecnico 3 a 3.

SECONDA CATEGORIA

E’ la domenica dell’Arta: il 5 a 0 col quale i termali liquidano la Folgore, combinato con i risultati maturati sugli altri campi e col turno di riposo della Nuovo Osoppo proiettano i rossoblu al secondo posto a solo tre punti dalla capolista Amaro, inchiodata sul pareggio interno dal San Pietro. Per la Folgore il ko rappresenta un saluto probabilmente definitivo al sogno promozione. Sogno che non può permettersi nemmeno il Ravascletto, nonostante il perentorio successo ottenuto sul campo del Verzegnis. Se per le prime tre posizioni si può parlare di situazioni non decisive ma abbastanza definite, in coda è tutto un fermento: il successo dell’Audax sul Timaucleulis, per esempio, se da un lato rilancia i fornesi dall’altro preoccupa i timavesi che pur essendo in posizione ancora tranquilla non hanno la serenità di qualche settimana fa. Bene la Velox contro un ormai rassegnato Castello e molto bene la Stella Azzurra che va a vincere in casa dell’Ardita.

TERZA CATEGORIA

Che legnata per la capolista Paluzza! Le cinque sberle rimediate in casa del Val Resia confermano il momento davvero poco brillante dei nerazzurri, tallonati ora a soli tre punti dall’Edera, passata a Bordano. Anche il Lauco, col successo sull’Ancora, guadagna posizoni, approfittando della sconfitta della Viola a Sappada: cinque squadre per i tre posti promozioni appare un’ipotesi più che plausibile, insomma. Nelle altre gare, larghi successi della Moggese sull’Ampezzo e de La Delizia sul Comeglians.

16 Comments

  • Posted 13 Agosto 2018 00:52 0Likes
    by Coco

    Quando piove lo stolto impreca contro gli dei, il saggio si procura un ombrello.

  • Posted 13 Agosto 2018 01:01 0Likes
    by Archetype

    Il primo gol della pontebbana è stato segnato da Christian Del Bianco…

  • Posted 13 Agosto 2018 09:55 0Likes
    by Rosy

    Ma perché non fate notare che l arbitro Borsetto ( Campagnola- Mobilieri) è stato a dir poco scandaloso ed ha sfalzato il campionato.Se deve vincere il Cavazzo a tutti i costi ,è inutile che le altre squadre giochino e si allenino e le rispettive società spendano fatica e soldi . Non ho altro da aggiungere grazie

  • Posted 13 Agosto 2018 12:07 0Likes
    by Massimo

    Buongiorno, Cara Signora Rosy meno male che il Campagnola ha giocato parte del secondo tempo in dieci e che il vantaggio dei Mobilieri era in netto posizione di Fuorigioco….
    Senza contare i SETTE minuti di recupero.
    A parte questo non bisogna soffermarsi e dare sempre colpe agli arbitri ( se gli albitri sbagliano e si vince tutto ok se si perde o pareggia è colpa loro). Io ho Visto un buon Mobilieri ben messo in campo che sicuramente lotterà fino alla fine x il titolo, dall’altra parte un Campagnola che,pur essendo in difficoltà, ha messo cuore e grinta x portare a casa un risultato positivo.
    E poi dire che il campionato è sfalzato x una partita mi sembra veramente esagerato.

    Buon Carnico

  • Posted 13 Agosto 2018 12:08 0Likes
    by Massimo Di Centa

    E chi dovrebbe farlo notare? Per esprimere giudizi bisogna assistere alla partita e mi pare che Francesco Peressini (inviato del Messaggero e della trasmissione “A tutto Carnico”) lo abbia sottolineato sia in radiocronaca che sul giornale.

  • Posted 13 Agosto 2018 12:40 0Likes
    by Christian lestuzzi

    Mah cara Rosi …cosa vuol dire “se deve vincere per forza il cavazzo”….???? vi sentite vittime di qualche oscuro complotto??? Pensate che il cavazzo o qualche altra squadra non subiscano scelte arbitrali non sempre corrette??? Smettiamola…la pochezza dei commenti recentemente è imbarazzante

  • Posted 13 Agosto 2018 12:42 0Likes
    by Antonio

    Rosy mola il bevi.

  • Posted 13 Agosto 2018 13:28 0Likes
    by Gilberto

    Caro Rosy, 4 minuti di recupero nel primo tempo e 9 nel secondo, dicono tutto. Se si vuole avvantaggiare una società, non si danno 9 minuti di recupero nel secondo tempo, anzi, sembra proprio il contrario

  • Posted 13 Agosto 2018 13:33 0Likes
    by MicheleDB

    Rosy…prima di parlare di campionato ‘sfalzato’ pensa a come i mobilieri hanno vinto con la pontebbana

  • Posted 13 Agosto 2018 14:42 0Likes
    by MAIERON O.

    Come hanno vinto i mobilieri con la pobtebbana???

  • Posted 13 Agosto 2018 17:22 0Likes
    by Maggiolina

    Magari Borsetto non ha arbitrato in modo pietoso per favorire il Cavazzo, semplicemente è incapace dirigere le partite soprattutto se un po dure come quella di ieri.La visita a fine partita del responsabile Aia nel suo spogliatoio forse può far pensare., soprattutto lui che magari cambierà hobby.Quanto ai minuti di recupero pensiamo al giocatore del Campagnola con i crampi che ha dovuto essere accompagnato fuori dal Mobilieri altrimenti restava li…… a farsi fare anche la ceretta!

  • Posted 13 Agosto 2018 18:17 0Likes
    by Giancarlo

    A proposito di arbitri, nella partita Real-Fusca la signora De Rosa è stata bravissima.
    Calma e determinata, senza manie di protagonismo come a volte si vede negli arbitri maschi, è riuscita ad avere sempre la situazione sotto controllo.
    Forse avrebbe potuto dare 2 rigori (uno per parte) ma ha fatto in modo che i protagonisti in positivo fossero i giocatori
    Prendete nota ed andate ad imparare da Lei ….

  • Posted 13 Agosto 2018 19:07 0Likes
    by De Marchi Patrizio

    Come promesso provo a raccontare la bella vittoria della “mia” Edera in quel di Bordano: pronti via e il Bordano porta 1, 2, 3 pericoli alla porta difesa da Mecchia, ma precipitazione e imprecisione non permettono ai rossi locali di portarsi in.bantaggio. Al contrario al primo vero.affondo.i bianchi passano in vantaggio con un superbo Concina (al 6°}. Il primo tempo si dipana senza grosse emozioni anche se l’Edera manca di un niente più volte il possibile raddoppio. Subito, in apertura di ripresa ancora Concina è pronto e lucido ad approfittare dell’ennesima distrazione difensiva del Bordano. Il gol sembra congelare la partita ma è la volta dei bianchi di lasciarsi infilare e quindi la partita si riapre. Passano.pochi minuti e De Caneva viene steso in area e il.conseguente rigore viene trasformato implacabilmente da Larese. Ma la partita, che sembrava chiusa viene riaperta da un altro svarione difensivo dei bianchi. Il tempo di ripartire.e ancora Concina non lascia scampo a Zucchiatti chiudendo così la partita. Mi è fatto obbligo ricordare che diversi giocatori del Bordano hanno contestato vivacemente l’arbitro, in particolare, lo hanno ritenuto responsabile di non aver rilevato giocatori dell’Edera in
    fuorigioco in occasione delle reti. Ad onor del vero non ero in posizione tale x poter smentire o asseverare le proteste. Quel che è vero è che diversi giocatori hanno continuamente contestato l’operato dell’arbitro oltre ogni ragionevolezza, in poche parole mi è parso che tale comportamento non abbia per niente giovato alla squadra, che comunque mi è parsa di molto migliorata rispetto all’andata. L’Edera prosegue con fiducia accresciuta il campionato. Concina migliore in campo, con Petris Lupieri e Zannier ben motivati e precisi in difesa, oscuro ma proficuo il lavoro a centrocampo di Zatti .e Banelli. Mandi e alla prossima…

  • Posted 13 Agosto 2018 22:13 0Likes
    by Marco

    Lasciamo il carnico ai ragazzi e non agli amatori altrimenti tra un paio di stagioni chiudiamo tutto
    Gli amatori o ex calciatori di livello non vanno bene
    Perche hanno esperienze e cattiverie che i ragazzi
    Dei nostri setori giovanili non hanno inoltre pensano ancora di essere fenemeni .A picchiare i bambini di 16 18 anni arivati dai giovanissini.Perche non si puo fare un carnico senza over ? Avevamo provato con i fuoriquota anni fa ,adesso mi sembra che siamo inversamente proporzionalo

  • Posted 13 Agosto 2018 22:19 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Grazie Patrizio … speriamo che la tua diventi una bellissima abitudine.

  • Posted 14 Agosto 2018 13:05 0Likes
    by Mattia

    Per marco …. se non ci fossero i “ vecchietti “ ora come ora non ci sarebbe nemmeno piu il carnico …. visto la passione che mettono i “ giovani “ d’ oggi ……..

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni