I FATTI DELLA GIORNATA. IL PALUZZA SALE IN SECONDA CATEGORIA

Villa e Mobilieri schierate prima del fischio d’inizio

PRIMA CATEGORIA

Non si perdono di vista Mobilieri e Cavazzo: la squadra di Buzzi ci mette 70 minuti per venire a capo di un Villa che ce l’ha messa tutta prima di capitolare sotto i colpi dei “belli gialli”, che erano partiti forte per poi appassirsi un po’ prima che la doppietta di D’Andrea cacciasse incubi e paure. Il Cavazzo, come pronosticabile, non ha trovato difficoltà contro un Tarvisio che non è mai stato in partita. Mancano 180’ per decidere le sorti del torneo con i Mobilieri che affronteranno Val del Lago  in casa e Cercivento in trasferta, mentre il Cavazzo renderà visita al Trasaghis prima di ricevere l’Illegiana. La lotta scudetto, insomma si intreccerà con quella retrocessione, visto che proprio Val del Lago e Illegiana sono impelagate sul fondo classifica. La terzultima giornata, infatti, ha decretato la salvezza matematica di Ovarese e Cercivento. Con Val del Lago, Illegiana e Tarvisio (con più di un piede già in Seconda), rimane il Fusca a lottare. Gli arancioni perdono proprio in casa del Cercivento che al contrario festeggia una promozione meritata sul campo e frutto della precisa identità tattica che Francesco Moser ha ritagliato alla squadra. Anche l’Ovarese, vincendo a Pontebba, si toglie gli ultimi patemi, così come il Cedarchis, che, in una sfida dal sapore antico, mette sotto l’Illegiana, complicandone il cammino. Cosi come il Trasaghis ha complicato quella della Val del Lago, raggiungendo il pareggio a pochi minuti dalla fine.

SECONDA CATEGORIA

Qui l’interesse è tutto concentrato sulla lotta salvezza, che, fatti due conti, ha ancora bisogno di designare solo la terza squadra che andrà a fare compagnia a Castello ed Audax. Quella dei fornesi non è ancora retrocessione matematica (brutta però  la batosta in casa dell’ottima Velox guidata da un Maggio incontenibile)  , ma a due turni dalla fine i biancorossi sono a meno sei dal quartultimo posto. La lotta, quindi, riguarda quindi San Pietro (19 punti), Verzegnis (21) e Stella Azzurra (22). Per Ardita (24) e Timaucleulis (25) non dovrebbero esserci problemi anche se naturalmente manca l’avvallo aritmetico. Il San Pietro ha espugnato Ravascletto, il Verzegnis ha superato la Folgore e la Stella Azzurra ha riposate. Le neo promosse Arta, Amaro e Nuova Osoppo non hanno fatto sconti: i termali dello scatenato Pasta hanno goleado col Castello, l’Amaro ha impattato in casa dell’Ardita, mentre la Nuova Osoppo ha festeggiato a suon di gol contro il Timaucleulis la promozione raggiunta sette giorni fa.

TERZA CATEGORIA

Un rigore trasformato da Valle all’ultimo secondo regala al Paluzza quella promozione in Seconda che non è mai stata in dubbio in tutta la stagione. La squadra di Max Brovedani va a caccia ora del primo posto assoluto. Per gli altri due posti promozione, rimangono in piena corsa il Lauco, il Sappada e l’Edera, con un Edera – Sappada all’ultima giornata che rischia di diventare match da brividi. Nel terzultimo turno, intanto il Sappada ha espugnato il mai facile terreno del Val Resia, mentre l’Edera ha strapazzato la Viola. Sugli altri campi tanti gol: l’Ampezzo piega il Comeglians, La Delizia rifila un settebello al Bordano, mentre Moggese ed Ancora danno vita ad un pirotecnico 4 a 4.

16 Comments

  • Posted 24 Settembre 2018 01:19 0Likes
    by Coco

    Prega come se tutto dipendesse da Dio e lavora come se tutto dipendesse da te.
    Ignazio di Loyola

  • Posted 24 Settembre 2018 10:17 0Likes
    by Lalla

    Forza BelliGialli!!!!!!

  • Posted 24 Settembre 2018 10:32 0Likes
    by Gianca

    Bella partita ieri a Gemona tra Campagnola e Real, con continui cambiamenti di fronte.
    Lode ai dirigenti del Campagnola per l’accogliente chiosco, ed il trattamento riservato ai giocatori.

  • Posted 24 Settembre 2018 12:15 0Likes
    by Nicola

    Bondi .La genuinità riscontrata nel presidente del Ravascletto, infarcita dalle lacrime mentre parlava ieri sera a radio studio nord della sua associazione calcistica ,merita un gran plauso a lui e a tutto l’ambiente ai piedi dello Zoncolan.Complimenti!!!!!

  • Posted 24 Settembre 2018 14:10 0Likes
    by Pino Princi

    Con bomber Zammarchi era scontata la promozione del Paluzza quest’anno, peccato per l’infortunio di Adami altrimenti l’avremmo vista combattere contro l’Edera fino alla fine. Dedicata a quelli convinti che un giocatore non faccia la differenza

  • Posted 24 Settembre 2018 17:33 0Likes
    by ezio

    che gusto ci trovano le squadre senza più obbiettivi a regalare punti o partite a quelle che invece sperano di aggrapparsi sugli specchi per ottenere qualcosa? vergogna

  • Posted 24 Settembre 2018 23:07 0Likes
    by Luca

    Domenica festeggeremo lo scudetto in casa e manderemo in seconda la Val del lago. sempre forza sutrio

  • Posted 25 Settembre 2018 09:02 0Likes
    by Harry

    Luca….il balon al è rotont .

  • Posted 25 Settembre 2018 09:34 0Likes
    by Carlo Di Lena

    Non volevo intervenire ma – se continuiamo a pubblicare post non firmati – ognuno è libero di scrivere quello che vuole. Credo che sia fin troppo facile rendere antipatica una squadra, una Società od un paese con frasi o proclami che non sono condivisi. Ci dissociamo, pertanto, dal post n. 7 del “fantomatico” Luca. Siamo consapevoli che dovremo lottare fino all’ultimo e che nessuno ci regalerà niente ma lo faremo pensando solo a noi stessi e con il massimo rispetto di tutti. Grazie

  • Posted 25 Settembre 2018 11:40 0Likes
    by Stefani erick

    Sono felicissimo per il mio amico Matteo ma sono felicissimo anche per il mister Brovedani mio compaesano (quasi) se lo merita come se lo merita tutta la squadra tutta la dirigenza e tutte quelle persone che lavorano dietro le quinte e al paese,complimenti

  • Posted 25 Settembre 2018 14:01 0Likes
    by Madrak

    Dopo un gol in fuorigioco di metri e un rigore inesistente con tuffo olimpionico a Villa, eviterei proclami prima della fine del campionato 😉 non è sempre domenica!

  • Posted 25 Settembre 2018 16:33 0Likes
    by Matteo Zammarchi

    I complimenti fanno sempre piacere,grazie Erick!

  • Posted 25 Settembre 2018 16:37 0Likes
    by ERICK STEFANI

    Ora aspettiamo le altre due che faranno compagnia al Paluzza senza togliere niente alle altri pretendenti spero molto che l’ EDERA possa farcela.

  • Posted 25 Settembre 2018 22:17 0Likes
    by patrizio de marchi

    Vittoria della volontà quella dell’Edera domenica scorsa, infatti , raggiunti ad inizio ripresa dalla viola, la partita pareva avviata a concludersi sfavorevolmente e con essa anche il campionato. E bisogna, in tutta onestà, dire che il pareggio stava stretto agli ospiti. Ma, quando sugli spalti molti cominciavano a nutrire poche speranze, la volontà, la forza di quei giocatori poco appariscenti, dal lavoro oscuro, hanno preso in mano la partita e in men che non si dica, hanno cambiato il corso degli eventi portando a casa un risultato importantissimo. Domenica tutta la squadra ha dato l’anima, ma ritengo doveroso menzionare l’impegno e lo stoicismo di Banelli, il gioco a tutto campo di Chiaruttini, il lavoro di Zatti, la determinazione del giovanissimo De Caneva. Mi fermo qui ma altri meriterebbero la citazione…. Mandi, alla prossima

  • Posted 26 Settembre 2018 09:03 0Likes
    by Luciano Patat

    Mi associo ai complimenti al grande bomber “Teo” Zammarchi, ottimo giocatore e bravissimo ragazzo. Avanti tutta!

  • Posted 26 Settembre 2018 10:30 0Likes
    by Matteo Zammarchi

    Grazie Luc…troppo gentile

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni