FRA VILLA E OVARESE UN PARI DIVERTENTE

VILLA-OVARESE 1-1

GOL: st 5′ Gabriele Guariniello, 8′ Boreanaz.
VILLA: Zozzoli, Moroldo, Arcan, Sopracase, Ortobelli, Manuel Guariniello, Pochero, Domenico Felaco, Battistella (31’st Alessio Felaco), Roberto Agostinis (24’st Conni), Gabriele Guariniello (17’st Tessari). All. Raffaele Maisano.
OVARESE: Matteo Agostinis, Petris, Primus (39’st Campetti), Cencig, Borta, Clapiz (11’st Diego Fruch), Nodale (33’st Gortan), Coradazzi, Josef Gloder, Flavio Fruch, Boreanaz. All. Sandro Beorchia.
ARBITRO: Canci di Tolmezzo (Borsetto-Sappada)
NOTE: ammoniti Pochero, Primus e Clapiz.

di BRUNO TAVOSANIS

Partita divertente, con gol, legni e tante occasioni, al termine della quale Villa e Ovarese rinviano al ritorno la decisione di chi affronterà il Cavazzo (dando per scontata la qualificazione dei viola) nella finale di Coppa Carnia.
Un derby tra due squadre in difficoltà in campionato e quindi consapevoli che l’occasione di vivere l’ultimo atto del trofeo non va gettata; del resto il ricordo dei successi del 2017 (Villa) e 2018 (Ovarese) sono ancora vivi per entrambe.
Il pareggio è giusto, ma l’1-1 non racconta al meglio l’andamento dell’incontro; diciamo che un 2-2 sarebbe stato più rispondente alla realtà. In  ogni caso in prospettiva qualificazione cambia poco, considerando che in caso di parità al termine dei 180′ i gol in trasferta non varranno doppio.

LA CRONACA

Squalificati Cimenti e il figlio Federico (quest’ultimo peraltro comunque infortunato), Raffaele Maisano è costretto ad optare per una coppia centrale difensiva inedita, con il capitano Moroldo e un centrocampista, Manuel Guariniello, sostituito nel ruolo da Sopracase. Nell’Ovarese Beorchia conferma il trio offensivo Flavio Fruch-Josef Gloder-Boreanaz, potenzialmente uno dei migliori del Carnico.
All’11’ Battistella tocca sottomisura il pallone e la palla colpisce il palo interno alla sinistra di Matteo Agostinis; la difesa ospite poi libera. Al 15′ cross dalla destra di Pochero, con Battistella che in area manca di un soffio l’impatto con il pallone.
Due minuti dopo grande chance per Gabriele Guariniello, che dalla sinistra parte sul filo del fuorigioco, entra solo in area e conclude in porta; bravo Agostinis a respingere, ma la conclusione dell’ex Mobilieri non è stata irresistibile.
La prima occasione per l’Ovarese arriva al 25′, con un colpo di testa di non semplice effettuazione da parte di Boreanaz e la respinta a terra di Zozzoli. Boreanaz si ripete al 27′ sempre di testa e questa volta la sua inzuccata colpisce la parte alta della traversa. E una traversa la colpisce anche Battistella con una gran conclusione al 30′; dopo il rimbalzo a terra la palla finisce prima su Matteo Agostinis e poi in angolo. Non fortunato il giovane attaccante arancione, due volte fermato dai legni. La partita è gradevole, anche se mancano le reti. Al 34′ ancora Ovarese pericolosa con un colpo di testa di Borta alto non di molto (sotto il video).

Si arriva al 41′ quando sul cross di Fruch dalla destra arriva sul secondo palo e Josef Gloder con una meravigliosa semirovesciata manda di poco sul fondo (nella foto di copertina di Alberto Cella); sarebbe stato il gol più bello della stagione. Il primo tempo si chiude 0-0, ma le squadre lasciano giustamente il campo fra gli applausi del buon pubblico presente ai “Pini” di Villa Santina.

La ripresa si apre con un’altra occasione, Fruch dopo 30 secondi impegna Zozzoli. Al 5′ il Villa passa: gran cross dalla destra di Ortobelli sul secondo palo, palla per Gabriele Guariniello che di prima intenzione non dà scampo a Matteo Agostinis. Passano solo 3′ e l’Ovarese pareggia con Boreanaz, che controlla un pallone in area e mette il infila nell’angolino alla sinistra di Zozzoli. Il portiere del Villa vince invece il duello al 14′ sul numero 11 avversario mandando in angolo una conclusione a colpo sicuro. Battistella continua con insistenza a cercare la rete: al 19′ riprende una conclusione di Domenico Felaco, difende la palla spalle alla porta, si gira e batte a rete. Bravo Matteo Agostinis a farsi trovare pronto. Dall’altra parte ancora Boreanaz protagonista con un colpo di testa respinto da Zozzoli al 28′. Lo stesso portiere ex Cavazzo si fa trovare pronto anche sulla punizione di Flavio Fruch al 30′ (sotto il video).

Nel finale l’Ovarese sembra averne di più e a 3′ dalla fine Flavio Fruch in diagonale sfiora il palo alla destra di Zozzoli. L’ultima emozione prima del fischio finale di Canci.
Il ritorno si giocherà giovedì 18 luglio ad Ovaro.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni