Cavazzo cerca il doppio triplete

di BRUNO TAVOSANIS

Sabato 19 ottobre alle 15 a Verzegnis si disputa l’edizione 2019 della Supercoppa, competizione nata nel 1991 (vinse l’Amaro) per mettere di fronte la vincitrice del campionato e della coppa. Un inizio con qualche difficoltà, visto che nel 1992 la manifestazione non si disputò, avendo l’Illegiana dominato entrambe le competizioni. Una situazione che ovviamente non fece felice la società neroverde, alla quale venne negata la possibilità di arricchire la sua bacheca.
Proprio in quell’occasione venne così deciso di inserire nel regolamento l’opzione di invitare la finalista di coppa nel caso una stessa squadra si fosse imposta in entrambe le manifestazioni. E già l’anno successivo accadde ciò, con l’Illegiana di nuovo vincitrice di campionato e coppa e in campo per la supercoppa con l’Edera. Fu quello il primo triplete nella storia del Campionato Carnico, mentre l’ultimo è stato realizzato nel 2015 dal Cavazzo.

Proprio i viola hanno la possibilità di ripetersi dopo 4 anni e di fronte troveranno il Villa, ormai un avversario tradizionale nelle sfide secche. Nel 2017 le due squadre si affrontarono nella finale di coppa (vinse il Villa nell’emozionante sfida di Pesariis) e di supercoppa, che vide la rivincita cavazzina con un netto 5-1, stesso risultato della finale di coppa di quest’anno.

Inevitabilmente il Cavazzo è favorito, dall’alto del suo incredibile score stagionale, fatto di 31 vittorie in 34 partite, con 144 gol segnati (una media superiore a 4 a partita) e dei 26 punti di differenza in campionato (giova ricordare che nonostante questo abisso il Villa è arrivato terzo…). Due le sconfitte, un unico pareggio: ed è proprio a quest’ultimo risultato che si aggrappa il Villa, visto che lo scorso 25 agosto impose il pari ai viola, riuscendo nella vera e propria impresa di segnare tre reti. Evidente in quell’occasione la voglia di rivincita della squadra di Maisano a poco più di due settimane dal ko di coppa. Una voglia che gli arancioni dovranno mettere in campo anche a Verzegnis se vogliono sperare di mettere in bacheca dopo due anni un nuovo trofeo. Il Cavazzo, invece, ha vinto le due edizioni precedenti: ecco perché un successo gli regalerebbe il doppio triplete.

La partita sarà diretta da una terna arbitrale guidata da Vriz di Tolmezzo. Se al termine dei tempi regolamentari il risultato sarà di parità, verranno battuti i calci di rigore.

Aggiornamento in tempo reale su questo sito.

(foto di Alberto Cella)

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni