SAN PIETRO-EDERA SARA’ 0-3 A TAVOLINO

Perdere a tavolino per aver effettuato sei sostituzioni, una in più delle cinque consentite, non è certo il massimo, ma a San Pietro si possono consolare ripensando al fatto che con l’Edera era comunque arrivata la sconfitta per 3-1. Lo scontato 3-0 a tavolino e la squalifica dell’accompagnatore saranno le sole sanzioni; ci rimettono soprattutto i realizzatori dei quattro gol, che vedranno le loro prodezze cancellate dal giudice sportivo.

15 Comments

  • Posted 3 Luglio 2012 10:43 0Likes
    by cristy

    scusate l’espressione che boiata ..cambiasse qualcosa nel risultato finale di questo incontro capirei,
    ma resta comunque la vittoria all’edera.e in più l’unico gol che ha fatto il giocatore del san pietro ” gol della bandiera” viene anullato mah!!! ma decisione chi l’ha presa di la sconfitta a tavolino??? se poi nessuno ha reclamato..non capisco questo gran baccano mah….

  • Posted 3 Luglio 2012 11:18 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Semplice, Cristy. Se a fine stagione ci fosse una classifica avulsa, potrebbe entrare in gioco anche la differenza reti. Quindi un gol in più per l’Edera e uno in meno per il San Pietro rischierebbero di essere determinanti. Infatti in questi casi il giudice sportivo assegna il 3-0 a tavolino solo se il risultato conseguito sul campo è meno sfavorevole per la squadra che ha commesso l’irregolarità. Per capirci: se l’Edera avesse vinto 4-0, il risultato sarebbe stato confermato.
    Reclamo: non c’entra nulla se non viene effettuato. Il giudice sportivo riceve il referto dell’arbitro, vede che ci sono state sei sostituzioni e automaticamente interviene.
    Ciao.
    PS. Dove l’hai visto questo “gran baccano”?

  • Posted 3 Luglio 2012 11:50 0Likes
    by cristy

    per baccano Bruno intendevo questa discussione” un modo di dire senza nessuna motivazione”..cosa cambiava 3 a 0 o 3 a 1 ora l’ho capito però quanti appigli sarà anche giusto cosi..ma io non avendo valutato quel punto ” che tu mki hai ben spiegato”la vedevo come uan stupidagine, e anche come aver tolto un gol che io reputo della bandiera..grazie Bruno

  • Posted 3 Luglio 2012 11:52 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Anche i marcatori dell’Edera si vedranno tolti i loro gol, comunque, non solo Casanova del S.Pietro. Ri.ciao

  • Posted 3 Luglio 2012 12:26 0Likes
    by Goi Daniele

    anche ammonizioni ed espulsioni vengono annullate?

  • Posted 3 Luglio 2012 13:42 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    No, credo restino. Ma il “credo” lascia intendere che non ne ho la certezza. Se quando una partita viene sospesa chi è espulso non può giocare la partita successiva o il recupero, credo che qui valga lo stesso principio. Chi ne sa di più di regolamenti è pregato di intervenire!

  • Posted 3 Luglio 2012 14:40 0Likes
    by Sergio

    Anche a me sembra che le espulsioni e le ammonizioni rimangano valide per il prosieguo del campionato (e infatti in passato c’è stata qualche discussione in merito: molti si lamentavano del fatto che, in caso di vittoria a tavolino, i marcatori non venivano considerati, ma che invece si tenevano in considerazione le sanzioni disciplinari).

    Ma una curiosità: com è possibile che una squadra non si sia accorta di aver effettuato già cinque sostituzioni e che quindi non può farne altre? mi sembra assurdo…

  • Posted 3 Luglio 2012 17:15 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Renato Damiani, che sui regolamenti non conosce rivali, conferma che tutte le sanzioni comminate durante la gara sono comunque da ritenersi valide.

  • Posted 3 Luglio 2012 23:33 0Likes
    by Maurizio Mesaglio

    Aggiungo, alla precisazione di Renato, che tale norma si applica anche in caso di gara sospesa o da ripetere per qualunque motivo.

  • Posted 4 Luglio 2012 10:07 0Likes
    by Alessandro F.

    Ma scusate una cosa… l’arbitro annota tutto! Perché al momento del sesto cambio non ha avvisato la panchina del San Pietro? Nella pallavolo, e il Sig. Mesaglio ultimo commentatore del post lo sa bene, un eventuale settimo cambio in un set viene respinto perché lo spazio a referto viene chiuso. Non capisco perché l’arbitro che sul suo taccuino annota tutto all’atto del sesto cambio non avvisi la squadra e respinga il cambio! Secondo me oltre ad un errore dell’accompagnatore della società diventa anche parte in causa l’arbitro che di certe cose dovrebbe accorgersi sul momento!

  • Posted 4 Luglio 2012 10:10 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Sbagliato. Non è compito dell’arbitro segnalarlo, deve solo annotarlo. Lo stabilisce il regolamento. Così come non è compito suo comunicare, ad esempio, se il cambio che si sta effettuando comporterà la mancata presenza di almeno uno Juniores in campo. Regolamento discutibile? Probabilmente sì, ma l’arbitro della partita di Presenaio lo ha semplicemente rispettato. In caso contrario avrebbe potuto far ricorso l’Edera, nel caso non avesse vinto.

  • Posted 4 Luglio 2012 10:39 0Likes
    by Sergio

    Bruno ha ragione: l’arbitro deve limitarsi a riportare a referto quello che succede in campo; è compito delle squadre (e degli accompagnatori in particolare) capire se certe scelte sono corrette o se invece possono danneggiare (a termini di regolamento) un team.

  • Posted 4 Luglio 2012 13:27 0Likes
    by orradocdg

    Cito Bruno Tavosanis:
    “Reclamo: non c’entra nulla se non viene effettuato. Il giudice sportivo riceve il referto dell’arbitro, vede che ci sono state sei sostituzioni e automaticamente interviene.”
    Suppongo, che il regolamento valga anche per il campionato Juniores.
    Ed ecco il caso:
    Succede che due anni fa circa, la Moggese nella partita vinta 5-1 o 5-0 (non ricordo bene il risultato esatto, ma poco importa) contro la Velox effettua 6 sostituzioni, contro le 5 previste dal regolamento. La Velox non presenta reclamo e il risultato viene confermato. Mi interesso del caso e chiedo chiarimenti: l’accompagnatore mi mostra il referto arbitrale dove comparivano effettivamente 6 sostituzioni e mi viene spiegato innanzitutto che l’arbitro non è tenuto ad avvisare la panchina ma soprattutto che nel caso in cui la società non presenti reclamo entro un termine stabilito il giudice sportivo non è tenuto a valutare eventuali mancanze al regolamento.
    A questo punto tutti si chiederanno che influenza possa aver avuto sul campionato tale fatto.
    A tale data, Velox, Moggese, Real IC e Mobilieri lottavano per i tre posti rimasti per le semifinali, in quanto l’Ovarese era già matematicamente qualificata. La Moggese conquista i 3 punti a Paularo e di conseguenza si classifica al 2° posto. Alla Velox mancavano solamente 2 punti per rendere l’accesso alle semifinali matematico. Nelle successive partite la Velox conquista solamente un punto (1-1 con il Real IC) e non riesce ad accedere alle semifinali in quanto all’ultima giornata il Real batte il Mobilieri (che nel frattempo si era garantito l’accesso matematico come 3° classificata) e la Velox perde sul campo della Nuova Tarvisio per 4-0.
    Cosa sarebbe successo se, come in questo caso, il giudice sportivo avesse decretato il 3-0 a tavolino e la Velox si fosse matematicamente qualificata?

  • Posted 4 Luglio 2012 13:40 0Likes
    by Bruno Tavosanis

    Ripeto: la sanzione è automatica senza reclamo, perché risulta dal referto arbitrale. Se poi il giudice sportivo non se ne accorge, è un altro discorso. Credo quindi ti abbiano detto una cosa inesatta.
    Di certo il reclamo è necessario se una squadra schiera un giocatore squalificato; questo perché l’arbitro non è tenuto a saperlo e il giudice sportivo non può certo mettersi a spulciare decine e decine di partite (pensiamo ai Campionati Regionali della Lombardia, per dire) alla ricerca di eventuali squalificati inseriti in rosa.

  • Posted 12 Luglio 2012 22:44 0Likes
    by michele di sore

    clamoroso comunque non accorgersi della sesta sostituzione, è un errore che va giustamente punito.

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni