LA STELLA AZZURRA COMPIE 50 ANNI

Dino Contessi con alcuni dei trofei vinti dalla Stella
Dino Contessi con alcuni dei trofei vinti dalla Stella

Proponiamo “La Telefonata” a Dino Contessi proposta sul Gazzettino e, in coda, l’intervista andata in onda su Radio Studio Nord.

Pronto, Dino Contessi? La Stella Azzurra, presieduta da suo fratello Marino, compie 50 anni: ci racconta le origini della società?
«La fondazione avvenne nel 1964 in un bar di Gemona per merito di un gruppo di appassionati. La squadra partecipò inizialmente ai tornei locali e poi si affiliò alla Figc».
Perché il nome Stella Azzurra?
«Un omaggio alla Stella Rossa di Belgrado».
In quegli anni quante squadre c’erano a Gemona?
«Solamente la Gemonese. Noi fummo la prima formazione della città a partecipare al Carnico».
Il momento più glorioso della Stella è datato 1995, con la vittoria della coppa e il secondo posto in campionato grazie ad uno squadrone comprendente “Bacio” Damiani, Maisano, Macuglia, Blanzan e Rassati. In panchina c’era Enzo Zearo.
«Io entrai nella società l’anno prima e quindi ho vissuto in prima persona quel periodo. Grande soddisfazione per la coppa, ma brucia ancora il punto che ci è costato il campionato, vinto dal Real».
Da quel momento la Stella ha giocato in Seconda e soprattutto in Terza Categoria. La Prima resta un sogno o un obiettivo?
«Dobbiamo essere coscienti che il calcio è fatto di altre cose. Se ci sono disponibilità si può fare un certo tipo di discorso, altrimenti bisogna accontentarsi di mantenere la miglior posizione possibile. Perciò non perdiamo il sonno se restiamo in Terza, anche perché preferiamo puntare soprattutto sul settore giovanile, in particolare con la partecipazione al Consorzio Leonardo Calcio. Inoltre stiamo portando avanti il progetto del centro sportivo».
Qualcuno dice che tre squadre gemonesi nel Carnico sono troppe.
«E perché mai? C’è stato in passato un tentativo di fusione con il Campagnola, ma non è andato a buon fine e quindi ognuno è andato per la sua strada».
Domenica prossima i festeggiamenti ufficiali per i 50 anni. Cosa avete preparato?
«Ci ritroveremo dalle 12 nell’area festeggiamenti in Taviele, proprio la borgata dove nacque la società. Ci saranno le premiazioni dei personaggi che hanno fatto la storia della Stella, presenti le massime autorità locali, quindi il pranzo e poi spazio a musica e divertimento».
La partita del pomeriggio è stata quindi spostata?
«No, perché il Verzegnis, nonostante avessimo fatto presente la situazione da oltre un mese e mezzo, non ha dato la disponibilità nelle date alternative proposte. E’ chiaro che in questo modo la festa verrebbe rovinata, perciò valuteremo nei prossimi giorni se presentarci o meno».

Bruno Tavosanis (dal Gazzettino)

INTERVISTA DINO CONTESSI RADIO STUDIO NORD

3 Comments

  • Posted 2 Luglio 2014 21:02 0Likes
    by Ferruccio Antonipieri

    Un saluto all’ex presidente Dino Contessi e all’attuale Marino con gli auguri a tutto lo staff e ai giocatori della squadra per il loro 50° compleanno, da parte di tutto il Rapid. Fate una bella festa, ve lo meritate, e mi auguro che il rifiuto del Verzegnis a spostare la data della partita abbia motivazioni solide (anche se mi è difficile individuarle)! Noi abbiamo accettato lo spostamento con il Campagnola solamente per il fatto che avevano la sagra del paese! Caro amico Dino, non rovinate la festa, a costo di ricorrere a atti estremi (non presentandovi)! Mandi Ferruccio.

  • Posted 3 Luglio 2014 10:27 0Likes
    by Marino Lunazzi

    Buongiorno,
    leggo con estremo stupore ed altrettanto estremo rammarico la dichiarazione del sig. Dino Contessi, inerente le intese intercorse per lo spostamento della gara Stella Azzurra – Verzegnis
    del 06/07p.v. . La versione data non corrisponde al vero ed è tendenziosa. Circa dieci giorni orsono,dopo vari contatti effettivamente risalenti ad un mese e mezzo prima, avevamo concordato di risentirci immediatamente dopo la partita del 29/06 u.s. e così è avvenuto. E’ stato proposto al sig. Dino il posticipo in data da definire e comunque entro il termine di 15 giorni dalla data prevista dal calendario; gli è stato inoltre comunicato il recapito telefonico del nostro allenatore per un accordo diretto tra le parti.
    Poi, da parte Sua, il silenzio. Fino alla Sua dichiarazione che fa …tanto vittimismo e che fa gridare allo scandalo i soliti saccenti che parlano senza conoscere la realtà. Vero Sig. Ferruccio Antonipieri del pos.1 ?
    Non vado oltre perchè non è nei miei intenti esacerbare gli animi nell’imminenza della partita di domenica prossima ; spero che i Dirigenti della Stella Azzurra decidano di disputarla e, ovviamente, vinca il migliore.
    Era comunque doveroso, da parte mia, dare l’esatta versione dei fatti, a salvaguardia del buon nome dell’ASD VERZEGNIS e della sua onorabilità.
    Arrivederci a domenica sig. Dino, con il rispetto di sempre. Lunga vita alla Società Stella Azzurra.
    Marino Lunazzi – presidente ASD VERZEGNIS

  • Posted 3 Luglio 2014 20:56 0Likes
    by Ferruccio Antonipieri

    Sig. Marino Lunazzi, non mi ritengo un “saccente” ma ho solamente commentato le parole di Dino Contessi. Io a priori credo a quello che le persone dicono, assumendosi le proprie responsabilità, perchè non dovrei? (lei libero di sospettare e giudicare). Ha fatto bene a dare la sua versione, ma definirla “esatta” è come dare del bugiardo alla controparte! Da parte mia caso chiuso con un augurio di un soddisfacente campionato per tutte e due le squadre.

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni