POLEMICHE PER LA FINALE DI COPPA A TOLMEZZO

Uno scorcio delle tribune del "Fratelli Ermano"
Uno scorcio delle tribune del “Fratelli Ermano”

La finale di Coppa Carnia a Tolmezzo ha suscitato, come era prevedibile, molte polemiche. Riportiamo il commento che Bruno Tavosanis ha postato sul suo profilo Facebook. Un commento da condividere in toto per le giuste considerazioni dalle quali è animato:

Considerazioni personali scritte al volo sulla scelta di Tolmezzo quale finale della Coppa Carnia 2016 Mobilieri – Val del Lago, visto che ho letto molti commenti dove si dicono cose inesatte o comunque non si tiene conto di fattori fondamentali.

Ci sono delle leggi dello Stato a stabilire i paletti per gli eventi sportivi nei quali si prevede un determinato afflusso di pubblico. Nel caso specifico un migliaio di persone.
Esempio: avere due strade di accesso al campo sportivo, ed è il problema principale di Arta Terme. Se per qualche motivo la strada che porta al campo non è percorribile, da lì non ti muovi. E se qualcuno sta male o si fa male, cose succederebbe?
Poi la sicurezza: la tribuna deve avere determinati requisiti. Ad esempio ad Ovaro i gradini sono troppo alti ed anche Villa Santina, se non sbaglio, ha un problema proprio con la tribuna per la copertura non a norma. Non a caso sono previsti in futuro dei lavori (se ne parlava già l’anno scorso) .
E ancora la capienza: se ti aspetti 1000 persone, devi avere una struttura che le possa accogliere. Non puoi pensare di avere 200 persone sedute e 800 in piedi.
Aggiungo i parcheggi: ci deve essere la possibilità di avere ampio spazio per le auto e questo ad esempio è un problema del bell’impianto di Pesariis (c’è un prato, ma se piove l’auto esce solo trainata…) e anche di Forni di Sotto.
In passato a Villa Santina c’erano state delle deroghe e conseguenti assunzioni di responsabilità, cosa che quest’anno non è accaduta.
Di qui la scelta di Tolmezzo, unico campo in Carnia che possa soddisfare tali esigenze. Nel mondo del Carnico c’erano solo altre due soluzioni, ovvero il “Simonetti” di Gemona e il Polisportivo di Tarvisio.
Personalmente ritengo Villa Santina la sede ideale, per visibilità, atmosfera, centralità (e perché al campo ci arrivo a piedi… Si scherza). A Tolmezzo non sarà la stessa cosa, ma in tutta franchezza è la soluzione più logica.
PS. Finiamola di dire che Tolmezzo non fa parte del Carnico. E’ il naturale approdo dei migliori giocatori carnici, che si tratti del settore giovanile o della prima squadra. E’ la località di riferimento dell’intero Alto Friuli. Basta con questa ridicola “rivalità”.

6 Comments

  • Posted 4 Agosto 2016 17:47 0Likes
    by Luca

    Tarvisio poteva essere una soluzione alternativa. Si avrebbe dato la possibilità alla società di incamerare un bell’incasso con il bar, utile per lo sviluppo del suo importante settore giovanile. Tolmezzo ha poco a che fare con il Carnico, al massimo cerca di strappare i giocatori che gli fanno comodo e in cambio ti da i suoi scarti, se ti va bene.
    Avete mai visto una finale di coppa (di categoria invernale) svoltasi su un campo della carnia? NO
    Se ha Tolmezzo sono veramente bravi, perchè non abbassano i costi del BAR per la partita di Coppa? Facendo così capire alle società della carnico che la finale non è un puro guadagno economico ma un momento di aggregazione?
    Ripeto, Tarvisio sarebbe stato giusto prenderlo in considerazione, purtroppo come spesso accadei fattori che spostano la scelta, sono altri …

  • Posted 4 Agosto 2016 19:02 0Likes
    by Enzo

    Buona sera, è ovvio ci siamo molte polemiche sulla designazione del campo per la partita clou del campionato, per vari motivi,
    1 perché è da anni che si dice ci siano problemi a Villa e niente è mai cambiato fino a oggi.
    2 Sarà mai che la location è cambiata perché sono cambiati alcuni piccoli interessi economici?
    3 molti, come me , non conosco come verrà gestita la cosa e quindi ognuno avendo il suo pensiero , esprimendolo magari crea polemiche involontariamente,
    4 fino a oggi 2 sole società del carnico hanno beneficiato della finale, d’ora in poi il beneficio a chi va?

  • Posted 4 Agosto 2016 19:19 0Likes
    by Petris Denis

    Bruno ti sei dimenticato di Ampezzo

  • Posted 4 Agosto 2016 22:00 0Likes
    by Loris Missana

    Forse, e dico forse, il solo campo di Tolmezzo (mi riferisco al terreno di gioco e strutture complementari) può soddisfare le esigenze della disputa della finale di Coppa Carnia.
    Per quanto riguarda il “resto del Tolmezzo” è meglio stendere il classico velo pietoso, perché tutti sanno, tutti ne sono a conoscenza e tutti aborrano il comportamento di detta società nei confronti del Campionato Carnico.
    La presunta “rivalità” illustrata da Tavosanis non è nata per caso e non inventata dalle società che disputano il Carnico.
    Saluti.

  • Posted 4 Agosto 2016 22:24 0Likes
    by Massimo Di Centa

    Loris, la prima parte della tua risposta è pertinente, la seconda mi sembra il frutto di un’analisi sommaria. Le cose e le persone cambiano e mi sembra che negli ultimi tempi certe situazioni siano state superate. Il Tolmezzo, qualche anno fa, avrà anche avuto comportamenti non propiamente solari, ma negli anni sono stati fatti passi avanti nei rapporti tra la società del capoluogo e le dquadre del Carnico. Un abbraccio.

  • Posted 5 Agosto 2016 20:54 0Likes
    by Mario

    Non seguo il carnico da una ventina di anni ma, vado a memoria, credo che la tribuna di Ovaro sia a norma ma forse non è omologata per 1000 persone.

Comments are closed.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni