A CAVAZZO E SUTRIO LE SFIDE CLOU DEL WEEK-END

Dopo la domenica delle goleade, si va verso una giornata di campionato, quella di domenica 26 alle 16.30, che offre spunti interessanti in tutte e tre le categorie. Il turno di Coppa lascerà senz’altro scorie, nel fisico e nel morale, ed è proprio in queste occasioni che a fare la differenza sarà la lunghezza delle panchine, offrendo un vantaggio a chi ha la possibilità di scegliere all’interno di organici che offrono alternative.

Scendendo nel dettaglio, in Prima l’anticipo è senza dubbio il confronto più interessante: sabato alle 19 a Cavazzo arriva il Villa. Le due squadre sono in cerca di conferme e soprattutto la formazione di Maisano si attende delle riposte dopo la vittoria importante di sette giorni fa ad Ovaro. Gli arancioni sanno benissimo che fare bella figura in casa dei campioni significa confermare il ruolo di scomodo outsider, ma i viola vorranno dare continuità al roboante 7 a 0 di Cercivento, al cospetto di una squadra dal valore effettivo oggettivamente valido.
L’altra capolista, i Mobilieri, attendono l’Ovarese e di certo Buzzi non si fida dei biancazzurri, capaci di sopperire col temperamento e la grinta che li anima ad una cifra tecnica inferiore agli avversari di turno. Se poi dovesse rientrare Boreanaz, come sembra, beh, per i Mobileri non sarebbe una grande notizia.
C’è molta curiosità anche nel match di Imponzo, dove il Real attende il Trasaghis: l’inattesa e per certi versi clamorosa eliminazione di Coppa, mette gli uomini di Ortobelli con le spalle al muro. Un altro passo falso aprirebbe crepe importanti nelle convinzioni dei biancorossi ed in questa situazione il Trasaghis è uno degli avversar peggiori da incontrare…
Un Cedarchis molto pratico e pragmatico attende in casa l’Amaro, reduce da due successi consecutivi e col morale a mille: sarà insomma un test match probante per entrambe.
Nelle parti basse della classifica, spiccano Pontebbana – Arta e lo scontro di Curiedi, dove Fusca e Nuova Osoppo andranno a caccia del colpo da tre punti. Chiude il programma Campagnola – Cercivento, uscite male dalla giornata scorsa e quindi desiderose di far punti e migliorare il proprio grado di autostima.

In Seconda, aprirà l’anticipo di Tarvisio, dove sabato alle 20.30 arriva un Ravascletto eliminato in Coppa ma che ha ben figurato contro i campioni del Cavazzo. La formazione dello squalificato Menis, galvanizzata dal primo posto e relativa qualificazione nel girone di Coppa ha però tanto morale.
La capolista Folgore riposa e rischia quindi di vedersi momentaneamente scavalcata: curiosamente le inseguitrici più immediate saranno tutte impegnate in trasferta. Quella col compito più facile (guardando la classifica) sembrerebbe il Sappada, impegnata in trasferta contro il fanalino di coda Ardita.
Più complicati appaiono i viaggi della Velox a Lauco e dell’Illegiana in casa della Val del Lago, che sembra in ripresa dopo un inizio balbettante.
Discorso a parte merita il Paluzza impegnato nel derby col Timaucleulis, un confronto che spesso non ha tenuto conto dei valori della classifica, perché come si dice, a tutti i livelli, un derby è sempre un derby!
In Verzegnis – Stella Azzurra sono in palio punti importanti in chiave salvezza.

In Terza, il match clou è a Presenaio, dove il San Pietro attende il Val Resia. Concediamo ai viola il favore del pronostico, se non altro per il fattore campo, ma occhi al temperamento dei resiani!
Per le altre due capolista, confronti con differente grado di difficoltà. La Moggese riceverà la visita dell’ Ampezzo, demoralizzato dalla scoppola di domenica scorsa, mentre, con qualche difficoltà in più, l’Ancora renderà visita a La Delizia.
Un Castello in costante crescita attende in casa l’Edera e il campo dovrà dire qualcosa in più su tutte e due le squadre.
Le due formazioni a zero punti, giocano entrambe a domicilio: Audax –Viola (a Raveo, campo di casa dei fornesi quest’anno) e Comeglians – Bordano per le ultime della classe saranno impegni importanti per schiodarsi da quota zero, mentre chi viaggia l’obiettivo è di ottenere bottino pieno.

(nella foto l’Ardita, alla caccia dei primi punti stagionali)
Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni