IN CERCIVENTO-FUSCA I PUNTI SONO GIÀ PESANTI

Non c’è quasi neanche il tempo di soffermarsi su analisi e commenti dell’ultimo turno che già si torna in campo per l’ottava giornata di Prima e Seconda Categoria, in programma martedì 11 alle 20.30.

In Prima,campo principale sarà quello di Arta, dove il Cedarchis attende il Cavazzo: pronostico tutto dalla parte dei campioni, ma guai sottovalutare l’orgoglio giallorosso. Sabato scorso i campioni hanno vinto di misura con l’Amaro e si sono dimostrati più pratici che belli. Il “Ceda” invece ha perso a Sutrio, ma lo ha fatto con onore soprattutto in considerazione del fatto che aveva una lunga lista di assenti, alcuni dei quali però potrebbero tornare a disposizione di Giacomino Radina.
La più immediata inseguitrice dei viola, il
Real, dovrà vedersela in trasferta con l’Ovarese: se si guarda la classifica sembrerebbe un match senza storia, ma così non sarà, perché i biancazzurri di Beorchia saranno animati dalla disperazione di far punti, altrimenti la loro classifica potrebbe diventare ancora più pericolosa.

Luca Nodale (Ovarese)

Anche i Mobilieri non avranno una serata semplice: in casa del Villa (che sta attraversando un periodo davvero buio) dovranno dare un seguito alle vittorie di Trasaghis e a quella interna col  Cedarchis, anche per riprendersi quell’identità di squadra che lo scorso anno fu alla base del grande campionato disputato. Il Villa ha un solo risultato: la vittoria, per non catalogare già la stagione come un mezzo fallimento (anche se c’è la Coppa ancora in ballo).
Per quanto riguarda la zona bassa della classifica, la sfida più importante è quella del “Morassi” di
Cercivento, dove arriva il Fusca dei 5 ko di fila. Gli uomini di Moser dovranno tornare a far punti, perché dopo il grande inizio qualche meccanismo sembra inceppato. Il Fusca però dovrà avere il coraggio di giocarsela, perché solo una vittoria darebbe il senso della svolta a questo inizio così complicato.
Interessante il confronto di
Amaro dove scende l’Arta: entrambe le squadre, dopo un inizio difficile hanno trovato equilibri e convinzioni. Classica partita da tripla, insomma.
Altra squadra in forte crescita è la Pontebbana, che va a rendere visita alla Nuova Osoppo. Il maggior problema del tecnico Peirano è quello di dare una fisionomia precisa alla sua squadra che alterna (anche all’interno di una stessa partita) momenti di brillantezza ad altri di smarrimento.
Chiude il programma TrasaghisCampagnola: la formazione di Manente (con la vittoria in Curiedi domenica scorsa) ha preso una bella iniezione di fiducia, mentre il Campagnola sarà ancora alle prese col problema indisponibili e in questo periodo di incontri così ravvicinati, per D’Agaro non è di certo il massimo.

In Seconda, c’è molta curiosità di vedere quale sarà la reazione dell’Illegiana dopo la prima sconfitta stagionale: e il test che attende gli uomini di Colosetti è di quelli probanti. A Tolmezzo (sede del match) arriva infatti il Sappada, un Sappada che fin qui è stato abbastanza incostante ma che rimane sempre squadra di spessore e ambizioni.

Enrico De Candido (Sappada)

Altro match importante è quello posticipato a mercoledì e si giocherà a Paluzza, dove i locali aspettano la Folgore: i nerazzurri vorranno rifarsi dopo lo scivolone in casa del’Ardita, mentre gli uomini di Raffaele Agostinis sfrutteranno l’onda positiva del successo sulla capolista Illegiana.
Anche la
Velox è in cerca di riscatto dopo le due sconfitte consecutive patite nelle ultime giornate: per Gressani sarà importante capire se si è trattato di due episodi o se questo appannamento nasconde qualcosa di più importante. Sarà la Val del Lago (ospite al “Nives Romano”) a darci qualche risposta in più sullo stato di forma dei gialli di Paularo.
C’è poi, in coda, un match che spicca su tutti: quello tra
Ravascletto e Timaucleulis, con l’obbligo quasi perentorio per la formazione di De Franceschi di fare bottino pieno, mentre i biancazzurri cercheranno di aggiungere altri tre punti dopo il successo di sabato scorso.
Anche
Stella AzzurraArdita è sfida delicata, con le due compagini divise da un solo punto.
Ricordato il riposo del
Lauco, ultima gara in programma è TarvisioVerzegnis, con le due squadre alla ricerca di punti per provare a respirare aria di alta classifica.

CLICCA QUI PER IL QUADRO COMPLETO DI PARTITE E ARBITRI

(nella foto di copertina il Verzegnis, impegnato a Tarvisio)

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni