IL CAVAZZO PROVA LA FUGA

di MASSIMO DI CENTA

In Prima categoria il Cavazzo non fa sconti: dopo aver allontanato il Real nello scontro diretto di sabato scorso, i campioni riservano lo stesso trattamento ai Mobilieri: finisce 2 a 0, con i sutriesi che comunque non sfigurano di fronte ai viola e pagano a caro prezzo alcuni errori sotto misura e due svarioni difensivi. Un lusso che non ci si può permettere con il Cavazzo, pronto ad azzannare gli episodi decisivi delle partite.
Al secondo posto torna così il
Real, bravo a capovolgere il match in casa del Cedarchis, andato in vantaggio e poi ripreso e superato dall’uno-due di Brollo e Bonfiglioli.

Il gol di Nait in Cavazzo-Mobilieri (foto Cella)


Il
Campagnola conserva il quarto posto, ma subisce una pesantissima sconfitta in casa del Villa, che conferma in campionato le cose buone fatte intravedere in Coppa: i “vecchietti terribili” (si fa per dire…) Urban ed Agostinis assieme al giovane Tessari firmano il poker che stende i gemonesi.
Proponiamo l’audiointervista all’arancione Domenico Felaco realizzata da Andrea Citran.


Risale il
Trasaghis, che con un secco 3 a 0 inguaia la Pontebbana, da stasera al terzultimo posto, raggiunta dall’Amaro che con i gol di Fior e Mazzolini rispedisce a casa la Nuova Osoppo.
Segnali di ripresa anche per
l’Ovarese, che dopo l’approdo alle semifinali di Coppa, si aggiudica l’importante scontro diretto col Fusca, staccato all’ultimo posto: di capitan Fruch e del ritrovato Clapiz i gola dei biancazzurri.
Cercivento ed Arta si dividono la posta, coi termali in vantaggio con Bogarelli e poi raggiunti dal rigore di Mazzolini.

In Seconda, in attesa del recupero tra Paluzza e Illegiana in programma martedì sera, prosegue il comando solitario della Folgore: in casa della Velox si consuma l’ormai consueto rito del gol di Falcon, che però non basta a portar via i tre punti. Il gol di Marco Gressani al 90’, infatti, consente alla Velox di pareggiare e papà Ivano avrà ringraziato il figlio per il gol dell’ 1 a 1.

Marco Gressani (Velox)

A proposito di riti consueti, da segnalare anche la solita doppietta di Daniele Iob, che però non è bastata alla Stella Azzurra per evitrae la sconfitta interna col Sappada, che con i gol di Di Curzio, Puntil (una doppietta per lui) e Marco Fauner fa bottino pieno e vola al momentaneo terzo posto.
Tarvisio e Val del Lago pareggiano il loro confronto e quindi nessuna delle due prende quello slancio verso l’alto che avrebbero ottenuto in caso di vittoria: una divisione della posta, insomma, che serve poco ad entrambe.
Il
Ravascletto sfrutta a pieno la vittoria con l’Ardita, firmata dalla doppietta di Vezzi: il turno di riposo del Verzegnis e il fatto che delle squadre impegnate nella lotta salvezza nessuna ottenga la vittoria, permette ai ragazzi di De Franceschi di guadagnare posizioni importanti.
Il pareggio tra
Lauco e Timaucleulis (vantaggio degli arancioni con Merluzzi e pareggio timavese di Candoni su rigore) va letto proprio in quest’ottica.

La Terza proponeva tre anticipi: a Presenaio San Pietro e Audax non hanno potuto giocare per impraticabilità del campo e si ritroveranno sabato 20 luglio.

Igor Coradazzi (La Delizia)

Il rinvio di questa partita ha consentito al Val Resia di insediarsi al comando solitario: è bastato un gol di Antonio Di Lenardo dopo mezzora ai rossoblu di Fortunato per fare bottino pieno sul campo del Bordano. La sera prima l’Ancora aveva sbancato Ampezzo dopo qualche patema risolto dalla tripletta dello scatenato Michael Polonia, volato al comando della classica dei marcatori.
Tra le partite della domenica spicca il pareggio della
Viola, incapace di gestire un doppio vantaggio (autogol di Selenati e gol di Montina) in casa de La Delizia, che trova i gol rimonta con Igor Coradazzi e Zatti.
Prevedibile il successo del’
Edera sul Comeglians: un 8 a 0 con Cristofoli scatenato che mette a segno sei reti e vola all’inseguimento di Michael Polonia nella classifica marcatori.
Finisce in parità il confronto tra
Moggese e Castello, dove spicca la doppietta di Basaldella.

(nella foto di copertina di Alberto Cella, il rigore parato dal viola Gressani a D’Andrea in Cavazzo-Mobilieri)

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni