L’Ampezzo vuole tornare grande e si affida a Maisano

di MASSIMO DI CENTA

Sarà Raffele Maisano a guidare l’Ampezzo nella prossima stagione.
L’accordo con l’ex tecnico di Tolmezzo e Villa è stata raggiunto nei giorni scorsi ed ora sarà proprio lui a consigliare la società per la scelta di quegli elementi idonei a riportare una delle squadre storiche del Carnico verso quei livelli di eccellenza che le competono per tradizione.
Uno dei primi rinforzi dovrebbe essere il figlio dell’allenatore, Federico (lo scorso anno a Villa), centrale difensivo di sicuro affidamento e poi si cercherà di convincere Tommaso Candotti (a Cedarchis nella passata stagione) per dar corpo ad un progetto che nel giro di pochi anni dovrebbe portare risultati concreti.
La società non chiederà la luna nell’immediato, anche se il carisma e le capacità del nuovo allenatore rappresenteranno senz’altro un valore aggiunto.
Infine c’è un sogno, che però per il prossimo campionato dovrebbe rimanere tale, ovvero Mirco Burba. La società ci ha parlato ma l’attaccante, ampezzano doc, sembrerebbe intenzionato a fermarsi ancora un anno a Cavazzo.

Subtitle

Per la tua pubblicità

Some description text for this item

Subtitle

Approfondimenti

Some description text for this item

Subtitle

TECHNICAL PARTNER

Some description text for this item

Ufficio PubblicitàRadio Studio Nord e-mail: spot@rsn.itT +39 0433 40690
Redazione Radio Studio Nord e-mail: carnico@rsn.it
Link Utili FIGC Tolmezzo
Precedenti Stagioni 2018 2017 2016 Altre edizioni